Ferrari, tre punti… di sutura: storia di un calvario annunciato

7 aprile 2014 11:47 Scritto da: Davide Reinato

Il Bahrain si conferma terra arida di soddisfazioni per la Scuderia Ferrari. Mentre a Maranello ci si scervella nel tentativo di far funzionare tutto in armonia, gli avversari raccolgono vittorie. Tutto lascia pensare ad un altro anno di lacrime e sangue.

Luca Cordero di MontezemoloCome detta la morale, il Capitano dovrebbe essere l’ultimo ad abbandonare la nave che affonda. Ieri, invece, abbiamo assistito a qualcosa di diverso: il Presidente Montezemolo, visibilmente deluso dalle prestazioni della F14T, ha lasciato la pista ancor prima che la bandiera a scacchi mettesse fine al calvario Ferrari. Probabilmente ha dovuto per via di impegni istituzionali ma, simbolicamente, il Presidente che va via sconsolato a gara in corso suona come una sorta di resa. Una bandiera bianca alzata che l’orgoglio non vuol far tirare fuori e la si nasconde dietro la schiena, mentre si recita la solita frase “Adesso a Maranello si deve cambiar marcia”. Arrivato per sostenere la squadra, il Presidente non ha retto nel vedere le due F14T lentissime sui rettilinei del Bahrain e, chissà, magari si era già portato avanti pensando a quello che potrebbe succedere in piste come Monza. Meglio prepararsi psicologicamente.

Ma c’è veramente sorpresa nel vedere la Ferrari arrancare in questo modo sul circuito del Sakhir? No. Almeno, non avrebbe dovuto essere una novità. Sarebbe bastato guardare attentamente cosa era già successo durante i test invernali per rendersi conto che trazione e velocità di punta, sulla F14T, erano ancora i punti deboli e che – in un tracciato come quello del Bahrain – le power unit Mercedes avrebbero letteralmente messo il Turbo alle proprie squadre.

Pat Fry, al termine della corsa di ieri, ha detto: “Oggi non potevamo chiedere di più alla nostra vettura e ai nostri piloti, perché qui è emerso come il nostro maggior limite sia nella velocità di punta. Questo ci ha costretti ad una gara in difesa e anche se nella sezione centrale del tracciato – quelal con più curve – la F14T si è dimostrata competitiva, ciò non è bastato per attaccare i nostri avversari”. Ma dov’è la novità? Ora i tifosi ferraristi sono infuriati ed è partita la solita caccia alle streghe, gridando ad alta voce di licenziare tizio o caio. Come se i problemi del Cavallino Rampante fossero tutti imputabili ad una sola persona.

La colpa di questa grande illusione d’inizio campionato è anche di molti tifosi, rei di aver creduto alla “campagna di difesa al Cavallino” di gran parte della stampa italiana che, pur di vendere copie di un giornale o fare accessi ai rispettivi siti web, ha iniziato a inventare storielle ed arrampicarsi sui vetri, anziché prendere consapevolezza di una situazione difficile fin dai primi test. Adesso, però, sarebbe ora di andare a chiedere loro: ma nei test invernali, la Ferrari non era la vettura più veloce in rettilineo e per nascondersi avevano rilevato i tempi in settori diversi rispetto agli altri?  Basterebbe riflettere sul motivo per il quale viene scritto di tutto e il contrario di tutto sulla Scuderia. Per certi versi è semplice: perché la Ferrari, nel bene e nel male, è il volano delle vendite di giornali di settore o delle condivisioni di un articolo in rete. Spesso, dunque, pur di far notizia ci si aggrappa a qualsiasi cosa, anche con il rischio di fare disinformazione.

Rischiamo di divagare e, dunque, torniamo alla gara di ieri. Senza mezzi termini, i 57 giri in Bahrain sono stati la definitiva conferma che la squadra non è arrivata preparata alla nuova era del Circus. Doveva essere una nuova occasione per rilanciarsi e, invece, ci si ritrova ancora alle spalle di vecchi e nuovi rivali.
Mercedes appare irraggiungibile e lo squadrone tedesco non ha ancora espresso tutto il suo potenziale. Quello della W05 è un progetto vincente in tutti i settori, sia dal punto di vista telaistico che del powertrain. Red Bull paga una power unit più lenta, ma compensa proprio con un telaio che sembra ancora ‘lo stato dell’arte’. E Ferrari? Resta ancora tutto indecifrabile, ma assolutamente non all’altezza degli avversari diretti, sia sull’aerodinamica che sulla power unit.

“A Maranello stiamo lavorando su soluzioni che possano garantire una migliore erogazione della potenza e migliore guidabilità”, conferma il Direttore dell’Ingegneria, Pat Fry. “Anche sul fronte aerodinamico stiamo cercando di migliorare l’efficienza della vettura. I dati raccolti oggi in gara saranno di riferimento nell’ottica dell’importante programma di verifiche che abbiamo pianificato per il test che si terrà nei prossimi giorni proprio qui a Sakhir”. C’è da crederci, perché stiamo parlando di professionisti d’alto livello che meritano il sacrosanto rispetto di ognuno di noi, incondizionatamente. Si può essere delusi dalla mancanza di competitività, ma bisogna a prescindere mantenere il rispetto verso chi lavora, per giunta ad alti livelli. Perché dalla propria cameretta, piuttosto che dal divano di casa, siamo tutti bravi a dettare la ricetta giusta per tornare in alto. 

Wait and see, come direbbe lo stesso Raikkonen. Lui che si è dichiarato anche “Fiducioso nel futuro”. Non demoralizzatevi troppo e prendetela con filosofia. Allontanate la collera e provatea sdrammatizzare, come ha fatto l’utente Markvus della nostra community. Tra il serio e il faceto,  ha voluto dedicare un’ode alla F14T, incarnando il pensiero di molti appassionati. Sì fa per scherzare, ça va sans dire…

Son trascorsi sette anni da quel giorno di splendore
quando vincer il Mondiale toccò al Santo Bevitore.
Da quell’ultima vittoria a San Paolo del Brasile
abbiam preso a flagellarci gli attributi col badile.
Si diceva fosse colpa della galleria del vento
se la Rossa avea lo sprint di un trattore controvento.
Dopo anni di soffiaggi, f-duct e diffusori
si auspicava fosse il turno di chi è bravo a far motori.
Era grande la speranza che a sospingere la Rossa
fosse un turbocompressore che portasse alla riscossa.
Ma dal primo rettilineo dopo l’inno della banda
il sospetto è che il motore sia più quello di una Panda.
Quando poi la strategia è soggetta al cielo grigio
sembra quasi che il muretto lo diriga Topo Gigio.
E se infin le prestazioni fanno torcer le budella
fate almeno una vettura che si possa dire bella!
La speranza è che dal cielo scenda il Drake e li bastoni
perché noi di questo strazio ne abbiam già pieni i …

263 Commenti

  • vedo rosso

    In Ferrari stanno facendo del loro meglio. Questo é quanto. Un consiglio spassionato al buon Domenicali, si rileggesse quel libretto che ha scritto Machiavelli.

  • Caribbean Black

    Buongiorno Caraibico a tutti 😉

    Posso solo dire una cosa…

    Forza Blogf1…..il resto è poca cosa….

    Fanculo alle frustrazioni ed al tifo calcistico ed extraemotivo….sono deluso anche io dai miei, i peggiori dei motorizzati mercedes….ma non mollo!

  • Nuove prese d’aria dei freni anteriori per la Ferrari F14T nei test !!!

    • Ti prego Davide, non infierire! :-)
      “Svilupo aggressivo” come no! se ne vengono fuori con le prese d’aria freni maggiorate, anche se sembrano più profili aerodinamici che altro (ma poi che dobbiamo frenare? siamo già fermi in pista!!).
      Quando poi vedo la griglia per le misure aerodinamiche mi si storce lo stomaco…:-(

  • Ma come mai questi test non vengono seguiti in diretta?

  • @Davide 78
    Sono curioso di vedere se la Mercedes dopo questi test sarà in grado di alzare i giri motore in gara, visto che negli ultimi GP non hanno avuto problemi di consumo, per me è fattibile che possano arrivare a 12000 giri, tu che ne pensi?

    • Ciao MçgicFra, mah sinceramente non saprei, credo che nei Test sia fattibile andare al massimo per vedere il limite delle varie componenti poi nel week end di gara è un’altro discorso.
      Chissà magari in Mercedes non hanno assolutamente bisogno di innalzare i giri motori visto la superiorità della W05, piuttosto mi aspetterei di vedere (Anche sè ho letto che non sarebbe ancora stato omologato) il nuovo musetto, più corto di quello attuale.

      • al momento non l’hanno montato, sono curioso anche io.
        tutti stanno usando le griglie di raccolta dati aero davanti alla fiancata.

      • La cosa disarmante è che in gara usano a malapena la settima marcia…
        Eh si al momento si possono permettere di correre anche in retromarcia…

        Musetto più corto non ancora omologato per via dei crush test, ma con una macchina così superiore muso lungo o corto ormai non fa tanta differenza! 😉

      • Sè Costa e compagnia si stanno impegnando affinchè il nuovo musetto superi l’omologazione della FIA significa che dà un bel vantaggio, secondo indiscrezioni si tratta di un musetto più corto di 7/8 cm. rispetto a quello attuale, insomma potrebbe esserci un principio di “tricheco” sulla W05.

      • Beh è possibile, credo però che il vantaggio si aggiri su uno massimo due decimi…ma onestamente non saprei dire con certezza, so anche che la Ferrari starebbe pensando ad un muso totalmente diverso, ma credo che a noi più che il muso servirebbe una macchina nuova…

        Una F14-T/B così da usare un pò di lettere dell’alfabeto :-)

  • Vorrei far notare a tutti cosa dichiarava la Ferrari dall’inizio di Febbraio al 12 Marzo di quest’anno prima delle prime prove libere del GP di Australia.

    Uso i titoli degli articoli di questo blog perchè sto commentando qui e perchè potete consultarli in diretta alla voce “TEAM”, in pratica è quello che Reinato sostiene, è capibile dai titoli che la Ferrari fosse partita con delle speranze che pian piano si sono spente!

    Ecco la lista:

    25 gennaio 2014 18:12
    Allison: “Servono sviluppo veloce, downforce e affidabilità”

    26 gennaio 2014 09:19
    Domenicali avverte: “Niente panico in caso di problemi”

    1 febbraio 2014 12:00
    Ferrari: buoni segnali sin dal debutto per la F14-T

    2 febbraio 2014 10:00 Domenicali: “La F14-T è una solida base di partenza”

    5 febbraio 2014 10:58 Ferrari, fuori dal tunnel: c’è correlazione con i dati della pista

    17 febbraio 2014 18:59
    Ferrari: Alonso porterà in pista per primo la F14-T a Sakhir

    20 febbraio 2014 09:12
    Ferrari, parla Resta: “Non stiamo cercando la prestazione”

    24 febbraio 2014 09:19
    Ferrari, Raikkonen: “Siamo migliorati, ma c’è tanto da fare”

    26 febbraio 2014 20:09
    Ferrari annuncia la line up per i test del Bahrain

    2 marzo 2014 18:33
    La Ferrari chiude i test dietro a Mercedes e Williams

    5 marzo 2014 15:09
    Bilanciamento tra ERS e motore, il vero problema Ferrari

    9 marzo 2014 15:37
    Ferrari: a Melbourne le F14-T avranno tante novità

    12 marzo 2014 08:54
    Montezemolo: “Causa gomme sarà difficile capire le gare”

    Noi tifosi saremo stati anche “boccaloni” perchè ci siamo illusi che la Ferrari potesse tornare ad essere competitiva, però dai titoli visti in giro su giornali e anche su questo blog, fino alla fine di Febbraio non sembrava che la F14-T fosse messa così male, lo si è capito (a mio avviso) solo con l’articolo del 5 marzo “Bilanciamento tra ERS e motore il vero problema Ferrari” e BlogF1 è stato il primo a mettere in risalto questo problema quando c’erano altre testate che continuavano a dire che la Ferrari si era nascosta.

    Il problema è anche della Ferrari, che con le sue solite dichiarazioni a metà non vuol far capire mai ai suoi tifosi se e come possono lottare per il titolo, un pò di onestà e umiltà a Maranello non guasterebbe.

    Detto questo, speriamo almeno di poter disputare un mondiale 2014 con risultati dignitosi e non disastrosi.

    Forza Ferrari Sempre!

  • Intanto Alonso questa mattina ha causato la 1^ bandiera rossa di giornata.
    Per la cronaca Rosberg è il più veloce al momento con 1.36.587…..Alonso 1.38.202

  • A che ora iniziano i test oggi?

  • Ho visto le prime foto dei Test e anch’io ho visto che sulla McLaren è scomparsa la sospensione posteriore “a farfalla”…..secondo me si sono resi conto che creava troppa resistenza all’avanzamento.
    Ancora una volta in McLaren si distinguono per soluzioni innnovative ma di difficile messa a punto.

      • Si au questo bisogna dare atto alla McLaren, un’esempio di soluzione inedita e vincente fù l’F-DUCT lo ricordi ?

        Mentre nel 2011 sulla Mp4-26 furono ideati gli scarichi “Octopus” a “piovra”, con ben 8 terminali per bancata, ma il tutto fù solo provato nei test ma non oltre, la soluzione bruciava letteralmente il fondo, tanto che la vettura non riusciva a compiere neppure 10 giri consecutivi.

        In McLaren hanno sempre avuto una certa inventiva…..

  • Da La Gazzetta dello Sport di oggi: “Domenicali furioso con i suoi tecnici: sotto accusa il software delle parti elettriche. La power unit Ferrari è la peggiore per numero di cavalli e per gestione della potenza”.

    Il Corsera: “Disastro Ferrari: ora nessuno è al sicuro. Prima del GP di Spagna non accadrà nulla, ma Domenicali, Fry e Marmorini sono in discussione”.

    La Repubblica: “Se il gap con la Mercedes non verrà annullato entro il GP d’Austria, la Ferrari inizierà a pensare già al 2015″.

    Insomma, notizie incoraggianti…

    • mamma mia… vado a recuperare xanax per tutti dai…

    • Mah…..mi chiedo come un’Azienda come Ferrari possa aver cannato totalmente il motore e i sistemi ibridi connessi.

      • beh, parliamo anche di un’azienda che è la prima volta mette in piedi un sistema ibrido di questo tipo.
        Più che altro mi preoccupa sai cosa? La lentezza… sto guardando un po’ di foto dei test di stamattina. Se qualcuno (tipo il sottoscritto) s’era illuso di vedere roba grossa, che giustifica la totale assenza di update sulla macchina fin dai test (e qui cito il buon Allison, che parlava di macchina sostanzialmente diversa per Melbourne, invece non hanno cambiato neanche una vite), beh, mettetevi l’anima in pace: per ora la cosa più eccezionale che ho visto sono le prese freni anteriori maggiorate. Stop. Magari nel pomeriggio viene fuori qualcos’altro, ma ripeto, troppo lenti nelle reazioni, dopo 3 gare non è possibile che non sia venuto fuori nulla di nulla da Maranello.
        Viene quasi da pensare che non ci sia budget. Chiaramente non è così, ma allora che diavolo succede? Davvero non capisco, e dire che sembrano ancora tutti convinti di poter recuperare… di questo passo li recuperiamo nel 2016, altro che…

      • p.s. McLaren sta provando senza la sospensione butterfly!

      • Mi chiedo perchè in Ferrari patricamente non portino sviluppi, roba tipo Marussia e Caterham.
        Incredibile…..

      • Myriam F2013

        Nessun aggiornamento ? semplice, stanno preparando la versione B, la navicella spaziale che da Barcellona spazzerà l’armata teutonica !

      • si myriam però st’astronave bisognerebbe provarla un attimino prima di buttarla nella mischia…
        ripeto, per ora niente di notevole, stiamo a vedere come evolvono queste due giornate, ma nessuna illusione, arriveremo in cina con lo stesso distacco che abbiamo ora salvo poi affidarci a San Fernando da Oviedo e dire che si, hanno trovato un paio di decimi.

  • W la Ferari…
    W la F1…
    W la F.

    stay calm guys…

  • Alessandro HAMALORAI

    Per quanto mi riguarda la Ferrari può fare quel cavolo che vuole!!

    Anche se di base sono ferrarista, di certo non mi avveleno il fegato con ste prestazioni ridicole. Tanto è tutto un fatto di epoche, quella Ferrari di Schumy è passata, tra un pò torneremo a vincere.

    Come detto, è inutile mandare a quel paese uno o l’altro, non è un singolo uomo a fare la differenza, altrimenti avremmo visto Todt essere licenziato quando dal 91 al 95 ottenne solo 2 vittorie fortunose in 5 stagioni!!

    Io mi ritengo prima di tutto appassionato di F1, e se lo spettacolo che è stato offerto ieri dalle varie mercedes, FI, Williams e RedBull dovesse ripetersi, bè, allora me la godrò, così comè!!

  • Ritengo che l’ultimo dei problemi della Ferrari sia essere più o meno gentleman. Il problema è fare macchine performanti o meno e a riguardo non ci siamo x niente: 5 pole in 4 anni indicano proprio questo, cioè macchine lente e scarse.
    Poi ci siamo giocati i mondiali fino all’ultimo? Bene, merito di Alonso, delle strategie, dei meccanici, di Vettel e Webber che litigavano, ma non certo x la macchina.
    Ora cambia tutto, abbiamo sempre una macchina ferma, no. Non è accettabile.
    L’ abbiamo detto in tanti: guardiamo l’ala anteriore, è sostanzialmente la stessa da 3 anni, com’è possibile?
    I problemi di trazione sono sempre gli stessi.
    Quando avremo risposte a queste domande?

  • patpalozzi

    IL MOTORE DELLA MIA 328 GTS FA PIU RUMORE DI QUESTE NUOVE F1.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!