Haas: “La priorità è l’accordo per la forniture di motori”

12 aprile 2014 11:04 Scritto da: Davide Reinato

Il proprietario del Team Haas ha ammesso di aver iniziato i colloqui con Mercedes e Ferrari per la forniture dei propulsori 2015 ma, al momento, non c’è ancora nulla di concreto.

Gene Haas Dopo aver ottenuto la licenza per correre in Formula 1, ora per la Haas Racing inizia un periodo frenetico per la preparazione al prossimo campionato. Nonostante il 2015 appaia ancora come lontano, le tempestiche per una squadra corse risultano essere molto strette. Adesso, la priorità è trovare un accordo con un fornitore di motori.

“E’ ora  che inizia il lavoro più duro”, ha affermato il proprietario del team americano, Gene Haas. “Man mano che passavano i giorni, la situazione per noi diventava sempre più chiara, ma fin quando non avevamo la conferma ufficiale di poter partecipare, non potevamo fare molto”.

Nei giorni scorsi sono circolate delle voci di un presunto interesse di Ford che, tramite la Cosworth, sarebbe pronta ad investire sul nuovo team americano e creare una partnership che vedrebbe la casa dell’ovale blu tornare in F1 dopo anni d’assenza. Tuttavia, le parole di Haas lasciano pensare che – almeno per il momento – non ci sia niente di concreto. “Ci sono solo tre fornitori di motori: Renault, Mercedes e Ferrari. L’anno prossimo ci sarà Honda, ma probabilmente non è un obiettivo realisticamente raggiungibile”. Come ricorderete, infatti, Honda ha una sorta di partnership privilegiata con McLaren per il 2015 e solo successivamente potrà dedicarsi ad altri clienti.

Haas, infine, conferma che i primi colloqui sono già iniziati. “Ho parlato sia con Mercedes che con Ferrari, ma sono stati solo discussioni preliminari e non c’è ancora nulla di concreto. Di certo, trovare un accordo per la fornitura dei motori è la prossima mossa”, ha concluso.

11 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!