Sorpresa Grosjean in Cina: è decimo. Maldonado ultimo

19 aprile 2014 12:32 Scritto da: Alessandro Marzorati

Qualifica a due facce per la Lotus, che finalmente riesce a ritornare in Q3 grazie a Grosjean. Continuano le difficoltà per Maldonado, vittima di un problema alla power unit Renault

grosjean-cascoA due mesi di distanza dal deludente debutto di Melbourne, la Lotus è riuscita nell’impresa di avvicinarsi al livello di competitività mostrato nelle ultime due stagioni, almeno per quanto riguarda le prestazioni sul giro singolo.

Sino a pochi giorni fa sarebbe apparso difficile, se non impossibile, tornare in così breve tempo a qualificarsi nella Q3. Invece Romain Grosjean è riuscito a portare la E22, per la prima volta in questa stagione, nella fase di qualificazione riservata ai primi dieci piloti. Un risultato importantissimo per il morale della squadra, che vede così ripagati gli sforzi profusi in queste ultime settimane. La pioggia ha giocato un ruolo decisivo ai fini della qualifica, ma i pochi giri compiuti prima di far segnare un tempo interessante, rendono questa qualifica decisamente positiva per la Lotus.

E’ una sensazione fantastica poter ritornare nella Q3. Abbiamo fatto ottimi progressi questo weekend. Le cose miglioravano molto già da stamattina, quindi speravamo in questo risultato. Anche se nelle libere 3 siamo andati meglio e non mi riesco a spiegare il perché. Abbiamo avuto anche un problema alle gomme, a causa dei molti cambiamenti atmosferici, ma sono davvero contento di essere tornato in Q3! Speriamo di poter fare una buona gara domani e ovviamente ce la metterò tutta per cercare di stare nei primi dieci”, ha affermato Romain Grosjean

Di altro umore Pastor Maldonado, che non riesce neanche a scendere in pista per le qualifiche a causa di un problema alla power unit Renault. “Ovviamente non siamo felici di aver saltato le qualifiche – ha dichiarato il venezuelano –  ma domani sarà un altro giorno e la gara è veramente lunga. Rimango ottimista e darò il massimo come sempre anche se non è una buona situazione. Abbiamo visto che Romain è riuscito ad entrare nella top ten e io stamattina ero più veloce, quindi c’è speranza di migliorare.”

Insomma in casa Lotus stanno facendo di tutto per migliorare la E22. Lavoro che, gara dopo gara, mostra i risultati voluti, segno di una squadra che sta indirizzando in maniera corretta i propri sforzi nonostante i risaputi problemi finanziari che ostacoleranno lo sviluppo della monoposto nel corso dell’anno.

 

4 Commenti

  • ok il commento precedente era una prova senza foto.
    ora pare sia riuscito ad inserire un’immagine per il mio account.
    è la prima volta che commento,ma seguo blogf1.it da quasi 1 anno.
    ho scoperto questo sito grazie ad un’app android.
    l’ho subito RSSato!!
    oltre a leggere gli articoli, è bellissimo leggere i commenti di altri utenti che ho imparato a conoscere
    Lunga vita a Blogf1.it!!
    e domani tutti a seguire il GP!!

  • Complimenti Romain!
    sei un ottimo pilota…peccato non vederti in mclaren ….

    • Lui in McLaren? Per carità il prossimo pilota che deve venire in McLaren dev’essere un campione affermato. Questo qui veniva battuto da quel bollito di Raikkonen.

      • Ma non direi, nella seconda parte della scorsa stagione Kimi veniva bastonato regolarmente in qualifica e a volte anche in gara…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!