Raikkonen: “Se non fossi motivato non sarei in Ferrari”

23 aprile 2014 12:09 Scritto da: Diletta Colombo

Il pilota finlandese assicura che la sua voglia di vincere non è stata intaccata dai risultati deludenti delle prime gare di questa stagione

Kimi RaikkonneKimi Raikkonen si ribella a chi insinua che i risultati non particolarmente incoraggianti delle prime gare di questo mondiale 2014 stiano intaccando la sua motivazione a fare bene con la Ferrari. Il pilota finlandese è attualmente dodicesimo in classifica piloti, con soli 11 punti conquistati; il suo compagno di squadra Fernando Alonso si trova attualmente al terzo posto, con 41 punti.

Raikkonen sembra decisamente avere maggiori problemi rispetto al compagno di squadra nel gestire la sua F14 T, ma insiste sul fatto che questa mancanza di performance non gli stia facendo perdere la voglia di far bene: “Non so perché tiriate in ballo ogni volta la mia motivazione; se non fossi motivato non sarei nemmeno qui. Le ultime gare sono state decisamente negative per me, su questo non ci sono dubbi; ma queste sono cose che capitano. Il mio obiettivo principale è quello di migliorare le mie prestazioni e il mio feeling con la monoposto”.

Il pilota finlandese, che ha imputato la sua performance non esaltante in Cina al suo stile di guida, reo di non avergli permesso di far funzionare perfettamente i suoi pneumatici con le basse temperature dell’asfalto, si mostra cautamente ottimista sul proseguo della stagione: “C’è sicuramente tantissimo lavoro da fare. Finora non c’è stato nessun weekend di gara in cui potevamo dirci soddisfatti appieno della monoposto; è stato tutto difficile, ma macinando chilometri potremo migliorare la nostra performance”.

35 Commenti

  • Offtopic,leggo che Domenicali potrebbe occuparsi di basket…spero di non trovarmelo alla Dinamo,porcoboia :(

  • Sarà questa la nuova F14T prevista per Barcellona?
    pbs.twimg.com/media/Bl2PhXsIcAAlXhn.jpg:large
    Se la Ferrari passera con successo il crash test probabilmente vedremo un muso simile a questo..:)

  • L’UNICA SUA MOTIVAZIONE E’ IL DENARO
    Credevo veramente fosse cambiato dal suo rientro invece anche se la squadra lavora poco attorno a lui, non è comunque sufficientemente veloce.

    • MotoreAsincronoTrifase

      adesso e’ come il 2008 in cui non aveva una macchina fatta per lui nella prima parte di stagione. Ma nel 2008 fece gare grandiose nella seconda parte. Adesso e’ lo stesso e con questo nuovo regolamento e’ anche peggio adattarsi se la macchina non fa per te. Anche vettel ha queste difficolta’. Sulla velocita’ pura di raikkonen non ci sono dubbi dopo i tanti anni che ha corso sempre al top anche con macchine non all’altezza.

  • Anche montezemolo negli scorsi hanno si è lasciato andare a dichiaraZioni pro Vettel, quindi non credo che l’assenza di domenicali inciderà così tanto.
    Più che altro mi chiedo che senso ha vincolare a tutti i costi Alonso che se non ha più fiducia nel team difficilmente renderà al 100%

    • Ferrarista87

      a me non sembra che Alonso non stia rendendo al 100%, anzi…prova a togliere lui e guarda dove sarebbe la Ferrari. Può stare simpatico o meno, ma è un gran professionista e sono certa che farà il massimo come ha sempre fatto in questi anni…poi anche la presenza di un altro campione nel team lo stimolerà a dare sempre il massimo. Alonso non ci sta a finire dietro al compagno anche qualora dovesse andare via.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!