Sato e Wilson: “Long Beach non è più adatto alla F1″

25 aprile 2014 12:23 Scritto da: Andrea Facchinetti

Secondo i due ex piloti di Formula 1 il tracciato californiano non è adatto per ospitare la Formula 1.

Long-Beach Takuma Sato e Justin Wilson – ex piloti di F1 e attualmente impegnati in Indycar – non credono che il Circus possa tornare a Long Beach. Per entrambi, il problema principale è rappresentato dall’asfalto sconnesso che caratterizza il tracciato americano, lo stesso in cui si è corso dal 1976 al 1983, quando Long Beach ospitava il GP degli Stati Uniti Ovest.

A detta del pilota giapponese – con trascorsi in Jordan, Honda e Super Aguri – le monoposto di Formula 1 non riuscirebbero a gareggiare sul cittadino californiano. “Non credo proprio che le attuali vetture di Formula 1 possano correre con un asfalto simile. Dovrebbero riasfaltare la pista come fanno ogni anno a MonteCarlo” ha sentenziato Sato. “In più“, ha proseguito il giapponese, vincitore lo scorso anno della gara Indycar disputata a Long Beach, “il tracciato del Principato è semipermanente e ha una superficie più regolare. E’ vero, anche Long Beach è una gara cittadina, ma pure con le vetture di Indycar sentiamo molte sconnessioni, ci sarebbe molto lavoro da fare”.

Secondo Wilson – ex Minardi e Jaguar – la Formula 1 rimarrebbe “scioccata se tornasse a Long Beach“, aggiungendo che “nonostante se ne parli da qualche tempo, non ci sono possibilità di rivedere la Formula 1 su un tracciato così sconnesso“. Per Wilson sarebbe comunque un peccato se il Circus non dovesse tornare a Long Beach, perchè la località californiana non ha nulla da invidiare ad altri luoghi dove si disputa ora un GP. “Noi piloti Indycar amiamo andare a Long Beach, è un posto affascinante e divertente e si disputa sempre un grande evento” ha concluso l’inglese.

6 Commenti

  • forzaschumy

    Be il Bahrein fino adesso è stata la gara migliore, perciò non criticatela

  • alex mi segno il tuo nick in caso a montecarlo commenterai qualcosa come ”che noia”..perchè queste piste non sono piu da F1..tutto ha il suo momento..questa era per la vecchia F1..(come montecarlo o valencia o singapore)..la nuova f1..le nuove monoposto non possono correre in questi circuiti è inutile che rievochiamo il passato..

    • alexander310

      Tranquillo a Monaco farò i complimenti al vincitore chiunque esso sia (sperando sia rosso-vestito), perchè insieme a Monza e Spa è la F1.

      Non ti nascondo che mi piacerebbe rivedere piste come Imola, il vero Hockenheim, Adelaide…

  • alexander310

    Condivido in pieno, proprio un paio di settimane fa in occasione della Indycar ho avuto modo di rivederlo e alcuni passaggi sono veramente incredibili.

    Comunque molti circuiti americani sono spettacolari (l’unica eccezione è Austin!) rettilinei lunghi, curve lente e pochi chilometri di pista, risultato tanti giri e tante possibilità di vedere sorpassi veri.

  • Alessandro HAMALORAI

    Long Beach è uno dei luoghi più incredibili dove correre con una cornice di paesaggio e di pubblico fantastica!

    Io spero che si torni sulle spiaggie della California, piuttosto che un anonimo deserto come Bahrein o Abu Dhabi

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!