Scarichi “a trombetta” per migliorare il suono dei V6

8 maggio 2014 14:33 Scritto da: Mario Puca

[Esclusivo] Ecco come cambiano gli scarichi per migliorare il rombo dei nuovi motori V6. La Ferrari utilizzerà una versione ‘a trombetta’ già nelle prove libere di domani.

Finalmente possiamo cominciare a svelarvi le prime novità che le squadre hanno portato per l’inizio della “stagione europea” in Spagna. In attesa di scoprire cosa hanno ideato a livello aerodinamico e meccanico le varie squadre, una piccola chicca dalla Ferrari F14T, che proverà uno scarico a “trombetta”, ossia con sezione maggiore in direzione della parte terminale.

scarico ferrari

Foto Auto Motor Und Sport

Si tratta di un escamotage esclusivamente “sonoro”, senza alcun beneficio aerodinamico e/o tecnico, utile esclusivamente a rendere più piacevole ed “orecchiabile” il sound dei nuovi motori V6, sin dall’inizio criticatissimo dagli appassionati.

Va precisato che non si tratta di una prerogativa della Ferrari, visto che le modifiche agli scarichi in funzione di un sound migliore sono state ideate dal Working Group della FIA in collaborazione con la Mercedes; anche il team tedesco, infatti, dovrebbe provare una delle tre soluzioni approvate dalla commissione.

Ed a tal proposito, siamo in grado di svelarvi in esclusiva le tre opzioni che le squadre potranno scegliere per migliorare il sound dei rispettivi turbo V6. Le soluzioni, come mostra lo schema in basso, prevedono un terminale conico, ma con misure diverse e ben precise:

scarichi option

29 Commenti

  • alexredpassion

    Poche chiacchiere e fuori i soldi gente.
    Con le ciance non lo mandate avanti il vostro circus elettrico.
    I neonati lagnosi nostalgici non cacciano piu un euro dal prossim’anno.

  • lewis_the_best

    @alex red passion

    oh ma chi ti da il diritto di stabilire chi sia un tifoso vero e chi un tifoso da quattro soldi???

    la tua opinione conta tanto quanto quella degli altri!! anzi se vogliamo dirla tutta conta pure meno visto che determini il fascino della categoria solo in base al rumore che ne esce dalle auto!!

    • lewis_the_best

      ah è tanto per la cronaca a me la f1 senza sorpassi faceva SCHIFO!! altro che brivido e scossa del V10!!!!

      ma quale tifoso sarebbe cosi cretino da spendere un sacco di soldi per andare a vedere una fila di auto che fanno tanto casino ma che non fanno un sorpasso neanche a pregare in turco!

      • alexredpassion

        le tribune erano piene. sia in italia che all’estero.
        fattelo venire qualche dubbio su chi sia veramente il cretino.

      • lewis_the_best

        se le tribune erano piene come dici tu non era certo per il rumore ma bensì per la rivalità in pista che e’era tra piloti come Senna Prost, Mansell, Piquet!!

        E cmq stai pur certo che il circus sopravviverà al mancato introito derivante dalla tua rinuncia ad andare in tribuna.

      • alexredpassion

        dalla mia rinuncia sicuramente. da quella di tutti quelli che la pensano come me.. vedremo.

  • Quì ci sono certi commenti che rasentano l’indecenza, a me il suono attuale non dispiaceva affatto, l’escamotage del sound E’ SOLO UNA SCUSA PER GIUSTIFICARE IL BASSO AUDIENCE DATO DAL PASSAGGIO ALLA PAY TV !!!!

    E i signorini a cui piace il sound ricordo che il futuro prevede l’elettrico dove il sound starà a 0, quindi basta con ste lagne da neonati.

  • @alexredpassion

    Certo, perché chi è vero appassionato si lamenta perché le auto non fanno abbastanza rumore, vero?
    La ricerca del carico aerodinamico è una costante, ma più alte sono le potenze a disposizione, più questo è accentuato.

    Le auto “da sogno”, se vogliamo continuare a vederle, non possono essere anacronistiche.
    Per avere delle auto veramente all’avanguardia e far sì che ci siano case automobilistiche che investano si deve ridurre la cilindrata e puntare all’ibrido. Per fare questo il suono è, per forza di cose, diverso. Il pubblico si lamenta e corrono ai ripari con questi scarichi.
    Dimmi adesso quale sia la colpa della FIA e degli organizzatori, in questo processo. Dove sia la vergona, lo schifo e l’indecenza, se non nei tifosi che vogliono solo sentire tanto rumore.

    • alexredpassion

      “La ricerca del carico aerodinamico è una costante, ma più alte sono le potenze a disposizione, più questo è accentuato.”
      FALSO. La ricerca del carico aerodinamico è sempre massima (compatibilmente col tracciato) ma limitata unicamente dai paletti posti dai regolamenti tecnici. Il tuo discorso non sta in piedi.

      Mi lamento per il sound perchè a differenza di chi parla parla e poi magari non è mai stato in circuito (non so se è il tuo caso) mi rendo conto che è inevitabile che il sound sia parte di questo meraviglioso sport, lo è sempre stato. Il brivido e l’elettricità che ti regalava un V10 o un V8 da cosa è rimpiazzato oggi? dal sapere che sotto il cofano c’è una P.U. rivoluzionaria? dalla grafica FOM che mi mostra i consumi dei piloti? Sinceramente me ne sbatto. E dammi retta, se ne sbatteranno in molti. Poi quando a fine anno mancheranno i soldini in cassa perchè una buona fetta di appassionati sarà rimasta a casa e non avrà pagato la pay-tv non lamentatevi. Questa è una F1 ostaggio dei grandi costruttori. Faremo grasse risate il giorno che per qualche motivo saranno attratti da altre categorie, tipo il wec, e se ne andranno, lasciando la F1 snaturata e agonizzante.

      • Innanzitutto il mio discorso sta in piedi eccome. Il carico aerodinamico non è mai il massimo possibile, ma una soluzione di compromesso. Maggiori sono le potenze disponibili, più elevato è il carico e, di conseguenza, maggiore è la perdita di carico con aerodinamica disturbata.
        I costruttori se ne andranno “per qualche motivo”? Certo, per esempio perché continuando con “più rumore meglio è” e con motori a carburatore e cambio manuale (esempio) invece resteranno?
        Te potrai anche “sbattertene” dei contenuti tecnici e guardare solo al sound, ma chi mette le auto in pista e paga fa il ragionamento opposto. E a mio avviso ha ragione.

      • alexredpassion

        ciao buona giornata

      • ke commenti del piffero

        questa non è Formula nostalgia, hai sbagliato sito

  • Ciao, queste son le cose che costano poco e fanno molto. Bravi! Io personalmente sono pro l’evoluzione tecnologica intrapresa: 750 CV da un sistema di propulsione 1600 benzina non sono mica pochi, vengono da un recupero di energia? bene! 150Cv sono recuperati da energia altrimenti persa? mi domando quanta ne stiamo buttando via per strada ogni giorno! Queste macchine sono prodigiose e porteranno noi ad avere dei 1600 da 150cv che fanno 30km con un litro e silenziosissime! Mi dispiace ma questo è il futuro, e considerando che sono veloci quanto l’anno scorso posso solo complimentarmi con chi ha dimensionato i sistemi tenendo anche in considerazione che si sono posti limiti ancora oggi non raggiunti! E se questi mostri presto doneranno alle auto di serie ancora più confort e risparmio un elogio va per i 200 euro dello scarico nuovo per allietare gli spettatori! Per me è un: bravi! Buona serata, Stefano

  • Ma si può sapere cosa c’è adesso da lamentarsi? Volete correre per sempre con le auto anni ’70? L’evoluzione tecnica porta in certe direzioni e ci si lamenta. Si cerca di venire incontro al pubblico e ci si lamenta ancora.
    Sareste tutti più felici con 3.5l V12 turbo? No, perché in quel caso ci si lamenterebbe che non si vedono sorpassi.

    • alexredpassion

      dove devo firmare? io si, sarei molto più felice. La F1 non è solo sorpassi. E quando di sorpassi ce n’erano molti meno, ma la macchine erano veri MOSTRI da corsa, le tribune erano piene. I sorpassi sono stati creati artificiosamente con l’adozione dello schifoso drs e delle schifose gomme pirelli. Con questi orribili artifici i sorpassi sarebbero possibili anche col 3.5 V12 (aspirato, please).
      Non vedo il nesso tra 3.5 V12 e mancanza di sorpassi.. boh..

      • Il nesso è molto semplice: con la tecnologia attuale un 3.5 V12 avrebbe una potenza spaventosa, senza limitazioni. Questo porterebbe ad utilizzarla, per la concezione moderna di F1, a creare carico aerodinamico. Carico aerodinamico che si perderebbe quando ci si avvicina ad un’altra verttura. Quindi niente sorpassi.

        Pensare, ogni tanto, non fa male.

      • alexredpassion

        la ricerca del carico aerodinamico è una costante, indipendentemente dal tipo di motorizzazione usata. Il problema della perdita di carico a distanza ravvicinata è insito in tutte le formula e soprattutto nella F1 per via della complessità delle soluzioni adottate. Chi è veramente appassionato lo capisce e non necessariamente vuole un sorpasso ogni 2 minuti. Proprio per questo è stato introdotto il drs: per accontentare il pubblico da 4 soldi come te che parla (e pensa) a vanvera e preferisce una F1 stuprata e limitata, ridotta a banco prova dei costruttori, ad una vera corsa sprint con auto da sogno.

    • Scusa ma non ricordo di aver mai visto in pista un 3500CC TURBO. Magari era un 1500 Turbo oppure un 3500 Aspirato,
      con una compressione per il turbo che arrivava a 3,5 bar il turbo honda (quello di Senna) sviluppava 1200 CV, ma non ho mai sentito di un 3500 turbo, che avrebbe potuto sviluppare facilmente 3000 CV.
      PS uno dei record di velicità a Salt Lake, è di un motore 4500 Turbo che con l’aiuto dell’aerodinamica a missile, sviluppava circa 6500CV.

  • Questa soluzione mi ricorda tanto il film di Totò. Lui povero soldato italiano con un pernacchio memorabile durante il comizio del capo nazista! Domani credo sarà una rievocazione del film!

  • Ok sarà anche un artificio per modificare artificialmente il rombo originale ma chissenefrega, l’importante è che venga fuori un rombo degno di una F1 !

  • alexredpassion

    che schifo
    che vergogna
    che vomito
    che stupro
    che indecenza
    che brutta fine

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!