GP Spagna 2014, Libere 2: Hamilton e Rosberg imprendibili

9 maggio 2014 15:50 Scritto da: Redazione

Hamilton e Rosberg dominano la seconda sessione di prove libere. Terzo tempo per Ricciardo, poi le due Ferrari di Alonso e Raikkonen.

Lewis HamiltonLa seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna ha tolto ogni dubbio: la Mercedes è ancora la monoposto da battere. Sia in simulazione gara che in configurazione da qualifica, la W05 Hybrid risulta irraggiungibile per la concorrenza. Lewis Hamilton ha ottenuto la migliore prestazione con 1:25.524, staccando il compagno Nico Rosberg di ben quattro decimi.

Alle spalle delle Frecce d’Argento si gioca la lotta tra Red Bull Racing e Ferrari. Daniel Ricciardo ha ottenuto il terzo tempo e ha dovuto prendere in mano la squadra e guidarla nella preparazione del weekend, facendo affidamento solamente su di lui. La RB10 di Vettel, infatti, non ha potuto prendere parte alle prove a causa un problema di natura tecnica che lo ha fermato ai box per l’intera sessione.

Immediatamente dietro troviamo le due Ferrari di Alonso e Raikkonen, rispettivamente in quarta e quinta posizione. Sul passo gara, la F14T riesce ad eguagliare le prestazioni dei rivali di Milton Keynes. Per entrambe le squadre, però, sembra non ci siano grandi probabilità di raggiungere le Mercedes che – a confronto – sembrano di un’altra categoria.

In Top 10 troviamo anche le due McLaren: il rookie Magnussen è sesto, proprio davanti a Jenson Button che si è detto non completamente soddisfatto del lavoro svolto in queste prove. Alle loro spalle troviamo la Williams di Felipe Massa, la Lotus di Maldonado e la Toro Rosso di Daniil Kvyat.

GP SPAGNA 2014 – RISULTATI LIBERE 2

 
POS PILOTA                TEAM                  TEMPO      GAP     GIRI  
 1. Lewis Hamilton        Mercedes              1:25.524s           33
 2. Nico Rosberg          Mercedes              1:25.973s  +0.449s  36
 3. Daniel Ricciardo      Red Bull-Renault      1:26.509s  +0.985s  38
 4. Fernando Alonso       Ferrari               1:27.121s  +1.597s  33
 5. Kimi Raikkonen        Ferrari               1:27.296s  +1.772s  33
 6. Kevin Magnussen       McLaren-Mercedes      1:27.788s  +2.264s  37
 7. Jenson Button         McLaren-Mercedes      1:27.811s  +2.287s  29
 8. Felipe Massa          Williams-Mercedes     1:27.824s  +2.300s  31
 9. Pastor Maldonado      Lotus-Renault         1:27.866s  +2.342s  42
10. Daniil Kvyat          Toro Rosso-Renault    1:28.049s  +2.525s  35
11. Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes  1:28.074s  +2.550s  31
12. Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Renault    1:28.246s  +2.722s  30
13. Adrian Sutil          Sauber-Ferrari        1:28.284s  +2.760s  33
14. Valtteri Bottas       Williams-Mercedes     1:28.698s  +3.174s  33
15. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari        1:29.105s  +3.581s  24
16. Sergio Perez          Force India-Mercedes  1:29.129s  +3.605s  34
17. Romain Grosjean       Lotus-Renault         1:29.463s  +3.939s  26
18. Jules Bianchi         Marussia-Ferrari      1:29.991s  +4.467s  26
19. Max Chilton           Marussia-Ferrari      1:31.148s  +5.624s  28
20. Kamui Kobayashi       Caterham-Renault      1:31.338s  +5.814s  38
21. Marcus Ericsson       Caterham-Renault      1:31.586s  +6.062s  39
22. Sebastian Vettel      Red Bull-Renault      nessun tempo

 

65 Commenti

  • Nemmeno ti rispondo Paolo89, delle caxxate che dici! Ne riparliamo quando sarai più obiettivo, meno presuntuoso e più competente.

  • mimmo stigazzi

    Visto il gap dalle mercedes l’ipotesi di un hamilton che doppia le ferrari non è molto lontana, la redbull sembra messa decisamente meglio ma siamo sempre a circa 1 sec dalle V3 tedesche!

  • Il premio per la caxxate del giorno va a: ISAC!
    Poi mi spieghi quando Hamilton ha rischiato di vincere un mondiale con una macchina inferiore. Ah ah ah, ma che formula 1 ti sei guardato fino ad ora? Nn mangiarti il fegato sapendo che questo mondiale nn darà onore al vincitore, sempre che Hamilton riuscirà a battere Rosberg, perché se così nn fosse farebbe bene a ritirarsi.

    • Guardali meglio te i mondiali, Hamilton nel 2007 ha rischiato di vincere al debutto contro un compagno che all’epoca era il campione più in vista e una vettura INFERIORE !!!!

      Se ci vincevano Massa e Raikkonen …….

      E nel 2008 ha vinto con una vettura SECONDA in classifica costruttori.

      E poi Rosberg è uno dei piloti più forti, non è il Massa o il Webber di turno senza contare che dispone di trattamento pari rispetto invece a quello che fa la Ferrari per far vincere facile l’asturiano.

    • No i mondiali altrui non danno mai onore al vincitore, solo i mondiali Ferrari danno onore, peccato poi se si scopre che ai tempi di Schumi la differenza stava nelle Bridgestone.

      Se vince Hamilton sto titolo sarà la prima vittoria storica di Mercedes sotto la denominazione F1 e Hamilton il primo ad aver portato la scuderia alla vittoria 49 anni dopo Fangio, scusa se è TROPPO POCO ONOREVOLE

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!