Force India: l’obiettivo è la zona punti con entrambi i piloti

10 maggio 2014 18:52 Scritto da: Ilaria Della Pepa

Fuori dai primi dieci in qualifica, ma la Force India resta ottimista per la gara di domani. L’obiettivo è raggiungere la zona punti con entrambe le vetture.

Sahara Force IndiaAppena fuori dalla Top Ten: un risultato sotto le aspettative per la Force India, ma con la consapevolezza di potersi giocare ogni possibilità per lottare per i punti con entrambe le vetture.

Hulkenberg ha fatto segnare il tempo di 1:27.685 e, nonostante non sia tra i primi dieci, si è detto soddisfatto della propria prestazione: “Ho fatto un buon giro, che ha ripagato il lavoro fatto per preparare questa qualifica. L’handling della nostra monoposto e anche il setup sono molto migliorati rispetto alle ultime libere, e anche se siamo un po’ indietro in griglia possiamo sfruttare un set di gomme medie in più”.

Per il tedesco della Force India questo risultato fa ben sperare in vista della gara, come continua: “Partiamo da una buona posizione e sappiamo che i nostri diretti avversari sono allo stesso livello come passo gara, quindi possiamo giocarcela sulla strategia, che punterà tutta sul degrado delle gomme, fondamentale da gestire per raccogliere qualche punto”.

1:28.002 invece il crono in Q2 di Sergio Perez,  dodicesimo e immediatamente alle spalle del compagno di squadra: “Sapevamo di poter finire più o meno in questa posizione, e forse un posto tra i primi dieci era anche possibile” racconta il pilota messicano. “Purtroppo il mio ultimo tentativo è stato sporcato dal traffico e le mie gomme non erano pronte, peccato”. Qualche previsione per domani, infine: “Questo circuito è molto impegnativo per noi, e punteremo su una buona strategia per cercare di sopravanzare qualcuno, visto che qui è così difficile sorpassare. Il nostro passo di gara è buono, quindi nonostante queste difficoltà possiamo ben sperare per la gara”.

Resta ottimista Vijay Mallya, Team Principal della Force India: “La nostra posizione di partenza è un buon risultato viste le difficoltà che abbiamo sempre incontrato qui in Spagna. I nostri piloti hanno lottato per mettere a punto la vettura e portarsi in queste posizioni, e domani battaglieranno allo stesso livello con molti altri piloti. I punti sono un obiettivo non impossibile, ma sarà fondamentale avere strategia efficace”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!