La Lotus conquista i primi punti della stagione a Barcellona

12 maggio 2014 08:14 Scritto da: Alessandro Marzorati

Ottimo risultato nel Gran premio di Spagna per la Lotus che, grazie a Romain Grosjean, riesce a conquistare i primi punti della stagione. Ottavo posto soddisfacente per il francese, soprattutto alla luce dei problemi alla power unit della sua E22.

Lotus - Pastor MaldonadoDopo i primi timidi segnali di ripresa mostrati in Bahrain e Cina, la Lotus era consapevole che sarebbe stato solamente questione di tempo prima di riuscire ad agguantare i primi punti della stagione. E l’occasione è giunta proprio in Spagna con l’ottava posizione conquistata da Romain Grosjean. Scattato dalla quinta piazzola sulla griglia di partenza, il francese è riuscito a mantenere la posizione e addirittura a tenere dietro, nella prima parte di gara, entrambe le Ferrari. Ma un improvviso calo di potenza della power unit Renault ha costretto Grosjean a remare per il resto della corsa,  dovendo alzare bandiera bianca nei confronti di Alonso, Raikkonen e l’arrembante Vettel.

E’ stata una gara durissima e una vera battaglia per noi per riuscire a conquistare i primi punti della stagione”, ha affermato Grosjean. “Ho fatto tutto quello che potevo per cercare di limitare questo calo di potenza della power unit, ma battagliare con le altre macchine era difficilissimo. E’ fantastico per tutta la squadra, in pista e a Enstone,  poter festeggiare finalmente qualcosa per il loro duro lavoro. Purtroppo c’è ancora molto da fare e molte aree su cui lavorare. Il lato positivo è che possiamo ancora migliorare per cercare di arrivare nella zona podio.”

Non riesce a dare soddisfazioni alla squadra l’altro pilota, il venezuelano Pastor Maladonado. Dopo una qualifica da incubo, rimane bloccato nelle retrovie per tutta la durata della gara, senza disdegnare un ruota a ruota – con tanto di contatto – con la Caterham di Marcus Ericsson.  “Abbiamo fatto un passo in avanti in termini di passo gara, ero molto più competitivo di una quindicesima posizione ma mancava troppa velocità in rettilineo. Quindi, capirete, non potevo attaccare una macchina più veloce. Dobbiamo lavorare molto su questo. Il risultato di oggi è un po’ deludente, ma la mia gara era già compromessa dal partire in fondo alla griglia. Per fortuna sono riuscito a vedere la bandiera a scacchi e quindi a raccogliere molti dati utili per la squadra”.

Soddisfazione, comunque, per il proprietario e  team principal della Lotus – Gerard Lopez –  che al termine della gara si è lasciato andare a dichiarazioni positive sul weekend:  “Non è ovvio? Stiamo tornando! Ci siamo qualificati quinti e abbiamo concluso la gara in ottava posizione. Tutti sanno che abbiamo problemi con il motore. Abbiamo fatto solo un terzo dei giri in termini di testing rispetto alle altre squadre, quindi non siamo stati in grado di preparare la macchina come gli altri. Pensate che in Cina siamo stati in grado di fare il nostro venerdì normale e il risultato è stato questo miglioramento di prestazioni e la quinta posizione in qualifica per Romain. E Pastor sarebbe in quelle posizioni senza i problemi che ha avuto. Sono ottimista per il futuro.”

4 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!