Red Bull, da Monaco spuntano le telecamere sul musetto

21 maggio 2014 18:34 Scritto da: Marco Di Marco

La FIA ha costretto la Red Bull Racing ad adottare le normali telecamere al musetto, così come le altre squadre. Newey le aveva inglobate all’interno del musetto per una migliore pulizia dei flussi.

telecamera red bull

A partire dal Gran Premio di Montecarlo, le Red Bull RB10 dovranno essere dotate di camera car classiche poste ai lati del musetto.  La richiesta, avanzata dalla Federazione alla scuderia austriaca, trova le sue fondamenta in motivi prettamente commerciali, piuttosto che regolamentari.

Come si poteva notare sin dai test invernali, Newey aveva trovato un buco nel regolamento per evitare di adottare le classiche telecamere ai bordi del musetto ed integrarle all’interno dello stesso, in corrispondenza dello scalino. Tale scelta, dettata prettamente da motivazioni aerodinamiche, era stata inizialmente approvata dagli uomini FIA, ma ha fatto storcere il naso alla FOM che si lamentava della limitazione delle inquadrature da quell’onboard camera. Già nello scorso Gran Premio di Barcellona, la Red Bull era stata costretta ad ampliare il foro dedicato alla telecamere al fine di ottenere un maggiore angolo di inquadratura per gli sponsor.

Non avendo raggiunto il risultato sperato, la FOM ha chiesto alla Federazione di intervenire, obbligando il team campione in carica ad abbandonare l’escamotage di Newey per ricorrere alle tradizionali camera car da posizionarsi ai lati del musetto che, adesso, potranno anche ruotare come accade già sulle altre monoposto, dando una visuale a 180 gradi.

3 Commenti

  • Beh? Niente “questa non è più formula unooo!”?

    • Quoto! Basta sentire come parlano i piloti della Ferrari di come questa “Cosa” non sia più la classe Regina nel mondo dei motori! Ogni risposta già preparate a tavolino, o vi sembra normale che ultimamente Kimi sia tanto loquace nelle interviste?
      Poi quest ennesima ppc da parte della FIA per le telecamere “affogate”… È dovuto intervenire la FOM, diciamo pure Ecclestone in personam… Per mettere le cose a posto.
      Cioè la FIA non riesce neanche a fare rispettare ed imporre le regole, … Bastava mostrare il disegno che sta nel regolamento per imporlo! Ma basta che si parli di sponsor e voilá spunteranno le corna anche alla RB.

    • Non esageriamo, le camera car esistono da decine d’anni e all’origine erano fornite dalla federazione a 2 o 3squadre a sua discrezione ( ogni tanto quindi c’erano e ogni tanto no ) per buona pace degli aerodinamici. Agli altri era affibbiato un bel pacchetto da 5 o 7 kg per essere zavorrati come chi montava le camere. Tutto sommato su questa storia c’è poco da dire, l’idea era accettabile ma avendo abituato la gente bene ( vedi sky, camera car ovunque, etc etc ) si è stati costretti a fare un passo indietro. Per me nessuna colpa e nessun colpevole. Men che meno ci stà una “non è più formula 1″: l’aletta nera fa parte della F1 da sempre.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!