Ricciardo: “Sarei deluso se domani non salissi sul podio”

24 maggio 2014 17:56 Scritto da: Redazione

La Red Bull Racing conquista la seconda fila del Gran Premio di Monaco. Ricciardo si conferma davanti a Vettel.

Red Bull Monaco

La Red Bull Racing si conferma come la diretta rivale della Mercedes al Gran Premio di Monaco. Nonostante la W05 Hybrid mantenga ancora un certo margine di vantaggio, la RB10 ha sfruttato a proprio favore le caratteristiche della pista di Montecarlo per tentare un attacco. Al termine delle qualifiche, Ricciardo e Vettel hanno ottenuto rispettivamente la terza e quarta posizione, ponendosi davanti ad entrambe le Ferrari.

“Penso che avrei potuto essere ancora più vicino alla pole oggi. Ho fatto un errore nell’ultimo tentativo in Q3″, ha affermato Daniel Ricciardo. “Ad ogni modo, non c’è spazio per le scuse e quindi mi servirà da lezione per la prossima volta. Sarei deluso se domani non finissi sul podio. Penso che abbiamo il passo per stare con le Mercedes, quindi speriamo di riuscire anche a stargli davanti con una buona strategia e giocarci la vittoria”.

Con un tempo di 1:17.184, Vettel ha ottenuto il terzo posto. Il pilota tedesco ha avuto anche un problema all’ERS che lo ha rallentato fin dalla Q1. “Abbiamo avuto un problema e non riuscivamo a scaricare completamente l’ERS. Alla fine, abbiamo trovato una modalità diversa che andava bene, ma sicuramente non era buono come avrebbe dovuto essere. Era la prima volta che si presentava un problema in questo weekend, ma sono cose che succedono. Abbiamo provato un sacco di soluzioni diverse, ma ad un certo punto avreo dovuto tenere lo sguardo basso e cercare di sistemarlo. Il mio tempo era buono, ma poi non siamo riusciti a migliorare nel Q3 per via della bandiera gialla. Pensavamo di dare filo da torcere alle Mercedes oggi, ma il divario è ancora grande. Dunque, la seconda fila è un buon risultato per domani”.

Soddisfatto il Team Principal della Red Bull, Chirs Horner: “La seconda fila è comunque un risultato positivo. Purtroppo Sebastian ha avuto un problema con l’ERS e abbiamo dovuto farlo correre con una modalità non perfetta. In più quelle bandiere gialle gli hanno rovinato l’ultimo run. Daniel è stato veloce per tutto il weekend, quindi abbiamo una buona possibilità di fare bene contro la Mercedes durante la gara”.

3 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!