Lauda: “L’atteggiamento di Hamilton a Monaco? Inaccettabile”

28 maggio 2014 08:17 Scritto da: Diletta Colombo

Il dirigente Mercedes ha criticato l’atteggiamento di Hamilton sul podio a Montecarlo e dichiara di voler parlare con i due piloti della scuderia per cercare di stemperare i toni accesi della loro rivalità.

Hamilton e Lauda

La rivalità tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg sta diventando sempre più spiccata, dando pepe ad un campionato del mondo 2014 in cui il dominio Mercedes avrebbe potuto annoiare gli spettatori. Se gli appassionati di Formula 1 sembrano apprezzare questo duello, che ad alcuni ricorda le sfide tra compagni di squadra appartenenti ad un passato glorioso, come quella celeberrima tra Senna e Prost, c’è invece chi sta cominciando a spazientirsi a causa dell’atteggiamento dei due alfieri della scuderia di Brackley: si tratta di Niki Lauda.

Il dirigente Mercedes ha infatti criticato il modo di fare dei due piloti a Montecarlo, soffermandosi in particolare sul comportamento di Hamilton sul podio: “Il fatto che Lewis non sia contento di essere arrivato secondo è normale; deve però essere in grado di accettare il fatto che qualcuno sia stato più veloce di lui. È parte dell’essere un pilota. Quello che non ho gradito per nulla è stato l’atteggiamento di Lewis sul podio; il fatto che non abbia neanche salutato il compagno di squadra non è accettabile. Nico non lo ha mai fatto, e farò presente questa mancanza a Lewis. Non si tratta di una questione di mera educazione, ne va dell’immagine del brand Mercedes. La situazione sta cominciando a preoccuparmi, ma basta poco per porvi rimedio” ha dichiarato Lauda.

L’ex campione del mondo austriaco ha infatti intenzione di discutere dell’accaduto con entrambi i piloti, forte della sua stessa esperienza nel circus della Formula 1: “Ho discusso con Lewis e Nico prima della gara e lo farò di nuovo. La querelle sarà sicuramente risolta prima della trasferta in Canada. Sono abituato a parlare con loro, e spesso sono proprio Hamilton e Rosberg stessi a venire da me a chiedere consiglio, visto che sanno che ho vissuto anche io le loro stesse esperienze. Io e Prost, ed esempio, non andavamo d’accordo, ma almeno ci salutavamo”, ha precisato Lauda.

Al momento parrebbe che i due piloti delle Frecce d’Argento non si parlino nemmeno. Rosberg avrebbe evitato Hamilton al debrief post-gara, dopo che il pilota britannico lo aveva invece ignorato sul podio. Pare che in occasione del Gran Premio di Spagna sia stato Rosberg a dare in escandescenze in privato per il comportamento di Hamilton, reo di aver premuto il cosiddetto pulsante OT (Overtaking) per alzare le prestazioni della sua Power Unit e tenere dietro così il compagno di squadra. A Monaco, invece, è toccato ad Hamilton lamentarsi pubblicamente a più riprese via radio, sostenendo che sarebbe dovuto entrare prima del tedesco ai box per poter tentare l’undercut nei suoi confronti. Hamilton si è detto sorpreso del modo in cui questa rivalità si è evoluta, ma sostiene che la situazione non sfuggirà di mano:Niki continua ad intimarci di controllarci, ma penso che finora siamo stati piuttosto bravi nel farlo. In Bahrein ci siamo battuti senza che ci fossero contatti, e penso che sarà così anche in futuro”.

39 Commenti

  • Hamilton è un gran pagliaccio, non sa perdere.
    Uno che è riuscito ad arrivare dietro Button al mondiale non può permettersi di infangare la vita privata di Rosberg.

    Qualche dato…

    anno 2011

    mclaren, Button ed Hamilton stessa autovettura

    button 270 punti
    hamilton 227

    anno 2012

    button ed hamilton 2 punti di differenza…

    2013

    Hamilton-Rosberg 18 punti di differenza a vantaggio di Hamilton con 1 ritiro, mentre Rosberg con 3 ritiri.

    Campioni come Senna, Schumacher, Alonso etc etc hanno sempre tritato i propri compagni di squadra, a differenza di hamilton.

    Per chi ancora va raccontando la storiella che Hamilton fece meglio di Alonso nel 2007, riporto qualche dato:

    Hamilton 109 punti
    Alonso 109 punti

    4 vittorie a testa e 12 podi a testa, con Alonso boicottato con l’obiettivo di far vincere il mondiale al piagnucolone inglese, oltre allo scandalo dei set-up di Alonso che venivano passati sulla vettura di Hamilton.

    • sei talmente mentecatto che ti giri e rigiri le cose a tuo piacimento, tipo la roba dei ritiri, vai a vedere quanti ritiri totalizzò nel 2012 hamilton altro che 2 punti leso di cervello

      campioni come shumacher, senna e alonso hanno sempre tritato i loro compagni di squadra, zi zi zi, passino due di questi, c’è un terzo che s’è fatto umiliare da un debuttante, ma come non li tritava lui i compagni? ah vabbè, era boicottato, tipo a monaco dove ordinarono ad hamilton di starsene buono buono senza attaccare santander confermi? ahahahahaahahahahaha

      ma quanto devi aver rosicato quell’anno? io dico tanto, tantissimo, immagino la tua bile scoppiare in modo irrefrenabile a indianapolis quando quello che trita i compagni subì una autentica LEZIONE DI GUIDA da uno col ciuccio in bocca, ahahahahahahahahaha. probabilmente ti aspettavi che la mc laren gli dicesse “lewis, fernando is more faster than you” vero? ahahahaahahahahahahhaha

      • Te continui ad insultare, anche pesantemente.
        Io ho messo dei dati oggettivi, classifiche e punti, tu rispondi come tuo solito con insulti.

        Perfetto, motivo per cui provvederò a querelarti presso le sedi più opportune dai miei legali, così vediamo se ti passa la voglia di offendere pesantemente le persone.

        Mi sono salvato la pagina, nel caso qualcuno provvedesse a cancellare i tuoi insulti.
        Invito i moderatori di non cancellare gli insulti, soldi da buttare ne ho per cui no problem.

    • a perchè io non ti ho risposto coi fatti? sugli insulti va bene ti chiedo scusa, ogni tanto a leggere certe robe mi viene il sangue al cervello

  • Hamilton è un bimbo.
    Non ha il carattere del campione.

    Per una curva non perdeva il mondiale da Massa… Quello di Raikkonen l’avrebbe vinto lui se aveva un po’ di testa…

    Questo lo perderà.

    • I bimbi non finiscono per stare con donne del calibro di quella con cui sta lui ora.

      I bimbi non si tirano indietro quando c’è da fare un corpo a corpo con tanto di contatto.

      I bimbi vincono e fanno pole solo col bolide, lui invece mi sembra che abbia fatto tutt’altro.

      Il mondiale 2008 è stato palesemente manipolato fino all’ultimo, dalla riassegnazione della vittoria di spa, fino al crashgate di alonso.

      Nel 2007 invece la colpa di chi è ? Sua o della McLaren che si è piantata a pochi giri dal via ?

      • adoro, amo, mamma mia quanto, nicole scherzinger. Ma non per questo fidanzarsi con lei significa non essere bimbo (tanto che qualche anno fa, dopo una loro ennesima rottura disse che era un bambinone che preferiva stare alla playstation col fratello, cosa che sinceramente non critico, ma riporto per dovere di cronaca). Non conosciamo nicole scherzinger, non è che stare con lei (che potrebbe benissimo essere frivola e sciocca) significa non essere bimbi. per favore, non spariamo certe cavolate. Non essere bimbi significa stare con una donna matura (non d’età) che non significa per forza sia bella quanto la scherzinger. In tutto questo ripeto, la scherzinger è proprio il mio top, e se dico top dico top, però certe cose devo dirle comunque.

        Detto questo, aggiungo che mi piace molto hamilton , e quanto detto e dirò non è una critica a lui ma solo una richiesta a te, di girare poco la frittata e essere più obiettivo.

        il corpo a corpo non è per bimbi? che c’entra? fa il suo lavoro, non per questo deve avere paura. I bimbi non fanno a botte? Corpo a corpo poi…. mah, sai che paura.

        la pole senza bolide quando l’ha fatta hamilton? non ricordo a memoria (forse hulkenberg in brasile con la williams, dai) pole in cui qualche top driver avesse la macchina inferiore in qualifica. in questa F1 da ormai molti anni, le prestazioni in gara non sono quelle in qualifica, non è detto che se in gara fai schifo allora la pole l’hai fatta con la panda. Credo sia assodato a qualsiasi appassionato.

        Mondiale 2008: il crashgate di alonso ha sfavorito massa semmai… mica hamilton. La sfortuna colpì massa e vittoria ungherese persa a 3 giri dalla fine. Bocchettone rotto. 20 punti gettati al vento. Hamilton non era secondo in quelle gare, ma quinto e terzo. alias 10 punti presi a massa. con massa davanti invece era sesto e quarto, alias prendeva 8 punti contro i 20 di massa. Manipolato a favore di massa per lasciarlo aperto? solo per spa? a spa hamilton aveva tagliato palesemente. penalità a tempo, distacchi.

        nel 2007, è tutto da vedere: mondiale fatto perdere per la spy story? oppure hamilton che tocca qualche tasto che non doveva (limitatore?)? fu un errore umano, è quasi appurato. E poi a uscire di pista non è stata certo la mclaren, ma hamilton, per un suo errore dovuto alla foga di gioventù. l’errore in cina fu della mclaren o suo?

        Come vedi, parliamo obiettivamente delle cose.

        E poi non essere bimbi solo perchè si bomba la nicole, mi pare strana come motivazione.
        Quanti figli di papà ultraricchi sono a spasso con superbonazze? Il marito della tamara ecclestone allora non può essere bimbo? ma se la prima a essere frivola è lei (questo a differenza di nicole, possiamo dirlo con certezza!)!

    • Non è “bimbo” è emotivo, il che è diverso!
      Pure Senna e Prost si facevano continuamente dispettucci in pista (e fuori)…Ma non per questo non rimangono dei campioni.
      In ogni caso è rimasto nervoso dal dispetto della bandiera gialla delle qualifiche. E’ nato tutto da li. Ricorda un pò quello che fece Schumacher sempre a Monaco e sempre nelle qualifiche contro Alonso.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!