I team vogliono ridurre i test per contenere i costi

29 maggio 2014 14:33 Scritto da: Redazione

Le squadre stanno meditando di eliminare i test a stagione in corso e portare a sole due sessioni i test pre-season del 2015.

Sauber

Tagliare i costi. Questa è la priorità delle squadre di Formula 1 che, purtroppo, non riescono però a mettersi d’accordo sulle modalità in cui farlo. Ed ecco che, tra le tante astruse proposte, si torna a parlare della limitazione dei test per contenere le spese.

Le squadre si stanno lamentando dei costi extra necessari a mantenere in pista, fuori dai weekend di gara, parte del team che svolge i test, oltre a dover pagare il lavoro straordinario di ingegneri e tecnici, già costretti a lavorare con ritmi assurdi per l’intera stagione. Franz Tost, nelle scorse settimane, aveva lanciato l’allarme affermando: “Credo che sia una spesa totalmente inutile, perché siamo costretti a portare una macchina in più, persone in più e ogni chilometro percorso in pista ci costa qualcosa come 400 euro, se non di più. Se si fa il totale, alla fine vedrete che saranno un sacco di soldi. Non fare i test durante la stagione e limitare gli aggiornamenti aiuterebbe a ridurre i costi che abbiamo al momento”.

Totalmente in disaccordo il Presidente della FIA, Jean Todt, che invece ha etichettato come ridicola tale proposta: “Quando si parla di vietare due giorni di test, cadiamo nel ridicolo. Tutto ciò non costa nulla dal punto di vista del bilancio complessivo”.

La ricetta della squadre, dunque, oltre a coinvolgere l’estensione del coprifuoco per i meccanici, la riduzione del personale e l’introduzioni di parti omologate per le monoposto, prevede anche la riduzione dei test. E, secondo le indiscrezioni, anche quelli pre-season potrebbero subire un ritocco. I piccoli team non vogliono sobbarcarsi le spese per le trasferte extraeuropee e, dunque, le sessioni di prove collettive si ridurrebbero a 8 giorni, tutte effettuate in Spagna.

A rispondere alle critiche di Jean Todt ci ha pensato James Allison, attuale direttore tecnico della Ferrari: “Sul tavolo ci sono un sacco di proposte, bisogna solo analizzarle ed escludere quelle più improbabili e tenere le altre. In questo modo, ci auspichiamo che le questioni di sostenibilità economiche vengano risolte”.

C’è anche chi vuole essere prudente, come il Direttore Sportivo della McLaren. Boullier si mostra particolarmente dubbioso di una rivoluzione alle regole sportive: “Dobbiamo fare molta attenzione. Più cambiamo i regolamenti, più soldi potremmo spenderci per adeguarci. Sappiamo invece che tenere le regole stabili nel corso degli anni è il modo migliore per risparmiare. Certo, ci sono ancora dei settori dove è possibile risparmiare di più: sui costi dei motori, sul format del weekend di gara, piuttosto che sulle restrizioni alla galleria del vento. Ma bisogna fare attenzione a non prendere decisioni folli, perché potremmo ottenere l’effetto contrario a quello che vorremmo”, ha concluso.

26 Commenti

  • QUANTA POLITICA! FORZA TEST! è L’UNICA CATEGORIA AUTOMOBILISTICA DOVE NON SI FANNO! i costi sono ben altri: simulatori, gallerie del vento, motori termici e motori elettrici, frich, materiali a ritorno di memoria che non servono a nessuno! e su questi particolari che la fia dovrebbe intervenire per diminuire i costi e dare più spettacolo in una categoria evanescente, i test a mio avviso sono necessari in virtù anche della sicurezza

  • Ancora con stà storia???
    Ma insomma! Se i team vogliono risparmiare allora si mettano d’accordo tutti assieme per avere regole stabili e vetture facili da progettare, costruire e mettere a punto, negli ultimi 10 anni ci sono stati così tanti cambiamenti regolamentari che, anche se sbandierati come necessari all’abbattimento dei costi non hanno fatto altro che alzarli portandoli alle stelle!!!

  • contebaracca

    Siamo seriamente alla frutta…

  • ma esattamente, cosa rispondereste se da domani uscisse la limitazione costi in serie A? 2 sedute di palestra a settimana, giocatori con stipendio max di 500000 €, scarpini uguali per tutti, niente più allenamenti tra una partita e l’altra, è permesso solo giocare a fifa.. stiamo sforando il ridicolo secondo me..

  • Certo, ridurre i costi, e s’inventano una bella trasferta extra in Azerbaijan.
    15 gare, non una di più.
    Compravendita libera di telai, con buona pace di sir Frank.
    Limite ai componenti del team, sia in pista che in fabbrica.
    E basta, credo non serva inventarsi nient’altro.

    • lewis_the_best

      Ma xkè si devono ridurre le gare! Io ne voglio 20 anche 22 se possibile! Quella è l’unica cosa che non deve diminuire!

      • Perchè è proprio per sfamare la voglia di show continuo della gente che la pensa come te se siamo arrivati a questo punto.
        Attenzione, non ti sto criticando, ci mancherebbe altro. Io per primo fino a qualche tempo fa la pensavo esattamente come te.
        Però fermati un attimo a pensare: davvero c’é bisogno di 20 gare l’anno? Questo cosa comporta per i team? Ecco, io credo che la questione sia tutta qui. Abbiamo campionati lunghissimi e un regolamento tecnico che premia il primo che ha un’intuizione geniale, e lo show si trasforma in un monologo. Questo è successo negli ultimi 3 anni, e sta accadendo anche ora.
        Chi insegue spende vagonate di denaro per risultati che poi è difficile raggiungere, Mercedes ha messo in piedi un team di oltre 1400 persone per battere RedBull e Ferrari, ed evidentemente era l’unica via perseguibile per trovarsi dove sono ora.
        Per contro, i team minori spendono il triplo rispetto a quando c’erano i test liberi, eppure sono sempre dietro. Su questo, e solo su questo, mi sento di dargli ragione quando parlano di limiti al budget.
        C’è voluto un fornitore di gomme molto, forse anche troppo accondiscendente per dare al tutto un po’ di pepe.
        E così via, c’è bisogno di andare avanti?
        Io onestamente non capisco cosa aggiungano al campionato gare come Cina, India, Azerbaijan, Bahrein e simili… gare mortorio, senza pubblico in pista, ma dico scherziamo? Il bacino di utenza principale della F1 è l’Europa ragazzi, mettiamocelo in testa. È qui che si deve correre, se proprio volessimo fare 20 e fischia gare a stagione. Costerebbe molto meno, di questo puoi stare certo.

  • ridurre i costi mettiamo un tetto agli stipendi dal primo all’ultimo compreso a quelli della federazione,naturalmente a secondo dell’importaza del’interessato.perche 26 milioni di € per newey non si possono sentire.

  • lewis_the_best

    @fabietto

    ma io non dico che si debba togliere i test. sono più che favorevole ad avere 3/4 sessioni di test da 2 gg durante il corso della stagione.

    dico solo che cmq bisognerebbe trovare una soluzione per abbassare i budget di tutte le scuderie.
    ma ci rendiamo conto che marussia e catheram hanno delle macchine che sono solo 2/3 secondi più veloci delle migliori auto GP2 con la differenza che il budget per una stagione di GP2 è di 2/3 mln mentre credo che marussia e catheram spendano per la f1 almeno 70/80 mln (a voler stare bassi).

    • Si avevo capito, ma ho usato i tuoi post per chiarire un mio malcontento sull’andazzo assurdo, vogliono ridurre i costi, però propongono di togliere le sciocchezze e snaturano totalmente quello che secondo me da vecchio nostalgico era la F1. Capisco l’imbarazzo che creerebbero le vetture clienti soprattutto nel campionato costruttori, ma mi sembra una buona via di mezzo, i costi veri stanno nella ricerca e sviluppo, ma non sarebbe più F1.

  • Nell’era pre RB e con i test liberi i costi erano proporzionalmente la metà… Quindi come mettere freno all’ambizione di alcuni di dominare in tre o quattro anni quando prima ci voleva un costante miglioramento anno dopo anno? Si creano team che nascono sperperano cifre folli durano 10 anni e vengono smembrati. Sono operazioni di marketing aggressivo che nulla c’entrano con lo spirito della F1, poi si parla di ridurre i costi :) :) vabbè

    • lewis_the_best

      Nell’era con i test liberi la ferrari correva in condizioni di palese vantaggio nei confronti della concorrenza avendo la possibilità di testare dalla mattina alla sera a fiorano e al mugello mentre nessun altro team aveva queste possibilità!
      non a casa ha vinto 5 titoli piloti e 6 costruttori di fila!

      e poi non capisco come possa dire che i costi erano la metà di oggi!
      adesso per lo meno le condizioni sono uguali, i test sono gli stessi per tutti.
      semplicemente la differenza sta nel fatto che 10/20 anni fa si testava in pista, adesso lo si fa al simulatore e al computer!

      • Si ma non ci ricordiamo solo gli anni di successi… a test liberi la Ferrari ha avuto 20 anni di insuccessi è storia, mica lo dico io.
        Lo stesso vale per i bilanci delle scuderie, li trovi online se cerchi, dall’abolizione dei test le spese delle squadre soprattutto le minori sono raddoppiati, anche perchè le gare sono aumentate.
        C’erano squadre che un CFD ed un simulatore non lo avevano mai avuto, ora ci sono team sotto organico con 120 dipendenti (Marussia) e Team con 1200 dipendenti (Mercedes).
        Mai sentito la parola garagisti?

  • lewis_the_best

    io non sono favorevole all’abolizione o riduzione dei test però è un fatto innegabile che la f1 sia l’unico sport motoristico dove i team più importanti arrivino ad avere un budget di 300/400 mln di euro per una stagione!!

    secondo me queste sono cifri folli quindi è giusto cercare delle soluzioni intelligenti per ridurre i costi.

    • I costi si ridurranno basta non cambiare regolamento ogni anno e pensarne uno stabile per almeno 5 anni, è chiaro che se anche i team minori devono rifare telaio e aerodinamica ogni santo anno per varie trovate tipo abolizione termocoperte o musi più o meno assurdi, cerchi da 18 e sospensioni attive… Beh allora ci sei non ci fai 😉 la corsa del budget è nata dalla RB, seguita a ruota dalla Mercedes che la ha superata, e la Ferrari per adeguarsi lo stesso, anche scuderie prima in auge sono crollate miseramente schiacciate da due o tre team che esagerano.

      • lewis_the_best

        no fabietto la corsa a spendere budget sempre più alti è nata negli anni 2000 quando correvano FERRARI MCLAREN-MERCEDES WILLIAMS-BMW TOYOTA HONDA RENAULT JAGUAR!

        semmai si può dire che RED BULL ha speso di più (oltre che meglio) da quando c’è stato il primo grande cambio regolamentare nel 2009.

      • Si forse è vero ma erano 7 Team ora solo tre tengono il passo… Ripeto è una mia opinione ci mancherebbe ma togliere i test per risparmiare, è come togliere lo zucchero dall’angolo caffè. riduce di poco i costi e fa solo incaxxare 😀

  • Date la possibilità ai grandi costruttori di avere team clienti e passa la paura, i piccoli team avranno un telaio studiato e affidabile senza dover spendere soldi in ricerca e sviluppo che saranno demandate alle case maggiori. Ci sarebbe più spazio per i piloti giovani, meno chicane mobili in pista e più spettacolo. Invece riduciamo la F1 a una farsa che gira per il mondo a mostrare marchi con risultati già scritti dopo la prima gara… Contenti voi

  • Proposte:

    1) Telaio standard per tutti e immodificabile per 10 anni.
    2) Motore uguale per tutti. Rimettiamo il v8 così risparmiamo sulla ricerca e l’innovazione.
    3) Aereodinamica: max 3 configurazioni (basso, medio e alto carico) da omologare ad inizio stagione.
    4) Gomme extrahard per la gara senza soste. Gomme supersoft (2 treni) per le qualifiche.
    5) Prove libere? A che servono? Mezz’ora il sabato mattina basta e avanza. Qualifiche ridotte: mezz’ora per 2 tentativi a testa.
    6) Niente spumante sul podio, acqua naturale che costa meno ed è più salutare.

    Todt, se leggi batti un colpo.

  • Giuseppe.Ferrari

    Ma no va beh allora ditelo, si corre in bici a questo punto. Allora riduciamo le gare, riduciamo le qualifiche, mettiamo le gomme del gommista sotto casa, la benza alla Total sulla provinciale…cioè ma io direi a questo punto invece delle tute si indossano i grembiulini e invece delle auto da corsa mettiamo le auto a molla: chi progetta la molla con più spinta quello vince il mondiale.

    Ah, e magari risparmiamo anche sul nome: invece di Formula 1 la chiamiamo Farsa 1..

  • forzaschumy

    I team minori non hanno i soldi? Che giochino a F1 sull Xbox ? Ma scheraze anche i test dovrebbero togliere?? Ma andate a c…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!