Hamilton: “Con Nico abbiamo parlato, siamo ancora amici”

31 maggio 2014 07:17 Scritto da: Redazione

Hamilton ha ammesso di aver parlato con Rosberg e di aver chiarito la situazione dopo le tensioni che c’erano state al recente GP di Monaco.

Lewis HamiltonLewis Hamilton sfrutta i social network per gettare acqua sul fuoco alla scottante situazione con il compagno di squadra. Il pilota anglocaraibico, nonostante le quattro vittorie ottenute rispetto alle due di Rosberg, è secondo in classifica con quattro punti di scarto sul rivale tedesco.

Le tensioni tra i due piloti Mercedes sono ormai note a tutti, tanto che lo stesso Toto Wolff – Direttore Motorsport di Mercedes-Benz – li ha definiti un po’ come due adolescenti, aggiungendo: “Ci sono stati troppi paragoni con Senna e Prost,  se vogliamo. Nico e Lewis dovrebbero prenderlo come un grandissimo complimento ma la situazione è molto diversa”, sottolinea Toto Wolff. “Conoscono il limite: non saranno tollerati incidenti tra loro”. 

Lewis non ha lesinato frecciatine più o meno dirette nei confronti di Nico che, però, finora non è caduto nella trappola e ha fatto spallucce di fronte ai giornalisti che tentavano di strappargli una paorle in tal senso.

Oggi, Hamilton ha pubblicato una vecchia foto insieme a Rosberg, accompagnandola con questa frase: “Siamo amici da molto tempo e abbiamo i nostri alti e bassi. Oggi abbiamo parlato e siamo a posto, ancora amici”, aggiungendo l’hashtag #noproblem. E’ scoppiata la pace… fin quando non scenderanno nuovamente in pista.

 

12 Commenti

  • Hamalorai il tuo Kimi e’ stato asfaltato anche da Massa in ferrari.. E’ sopravvalutato e quest’anno infatti si vede quanto vale di fianco ad un pilota forte..

  • mimmo stigazzi

    La leva la mette e la inzacca, fa tutto lui!

  • Dai su adesso datevi pure un bacino….dichiarazioni di facciata….bleah

  • <3<3<3<3<3<3<3<3<3<3<3<3<3<3

  • Meglio così…..adesso basta polemiche e pensiamo al Canada.

  • Alessandro HAMALORAI

    Lewis e Nico si conoscono fin da quando erano bambini, quando i loro genitori Keke e Antony li accompagnavano sulle piste di kart di tutta Europa con i loro camion, ebbene sì, mentre tutti gli altri bambini “normali” avevano le loro difficoltà ad avere pezzi di ricambio vari o una semplice logistica, le famiglie Rosberg ed hamilton avendo buoni sponsor e dinari, giravano coi tir con un sacco di kart e pezzi di ricambio appresso. Insomma i loro genitopri si sono dati da fare ed hanno investito tanto nella loro carriera.
    Ed ora eccoli qui, a lottare uno contro l’altro nella stessa maniera di 20 anni fa e dal mio punto di vista immagino che una lotta del genere faccia fatica a rovinare un amicizia (perchè di amicizia vera si trattava) ventennale.

    Certo, in palio cè il titolo di campione del Mondo di F1 e mentre per Hamilton posso immaginare che avrà altre occasioni in futuro di poterlo diventare, per Nico la vedo un pò più unica che rara questa possibilità.
    Alla fine penso che il titolo prenda la via del UK, ma intanto godiamoci questa lotta e vediamo come si evolverà….

    • Se ha vinto un mondiale raikkonen non vedo xche x Nico quest’anno sara un occasione piu unica che rara: e’ relativamente giovane e ha dimostrato di essere un top driver

      • Alessandro HAMALORAI

        Bè adesso, paragonare Raikkonen con Rosberg…..

        capisco (dal tuo avatar) che sarai fan di Nico, ma Rosberg non è un pilota (a parere mio) che possa vincere mondiali. Mentre Kimi è stato in lizza almeno 4 volte per il titolo (2003/2005/2007/2008.

        Più che altro un paragone con Rosberg ci starebbe con suo padre, che è stato capace di un titolo mondiale con 1 sola vittoria nel 82, un anno che sappiamo tutti, avrebbe preso alla grande un altra via se il destino non ci avesse messo lo zampino in maniera tragica.

      • mimmo stigazzi

        Io in questa superiorità di hamilton su rosberg non l’ho ancora vista, uno se la giocava alla pari con button l’altro con un certo schumacher, rosberg lotterà per il campionato quest’anno e anche i prossimi come hamilton se la mercedes rimarrà come penso la macchina migliore, forse la differenza è che uno parla troppo e l’altro poco e per i mass media e alcuni tifosi questo influenza parecchio

  • https://twitter.com/lewishamilton/status/472400480162045952

    Beh alla fine dimostra come spesso i giornalisti vogliano cercare il titolo drammatico la dove non c è …
    Si scorneranno ancora ma piu oggi che allora i piloti sono dei professionisti a 360 formati fin dalle categorie minori a usare gli strumenti di comunicazione

    • MotoreAsincronoTrifase

      a giudicare da quanto visto e le dichiarazioni fatte direi piuttosto che dimostra come oggiggiorno e’ attivo l’ufficio stampa dei grandi marchi come mercedes. Hamilton fa quello che vuole a caldo e poco dopo la scuderia gli impone di fare dietro front. Magari il messaggio non l’ha neanche scritto lui.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!