Test segreto in Austria per Red Bull e Renault?

5 giugno 2014 10:54 Scritto da: Redazione

Secondo quanto riportato dal quotidiano tedesco Bild, lo scorso marzo la Red Bull e la Renault avrebbero effettuato un test ‘indoor’ a Graz, nella sede di AVL.

Renault

Alla vigilia del Gran Premio del Canada, il quotidiano tedesco Bild riporta le voci di un presunto test segreto di Red Bull in Austria, tenutosi a inizio marzo, tra le mura amiche della AVL, una delle aziende più famose nello sviluppo, simulazione e prova di qualsiasi tipo di powertrain, che ha sede a Graz.

Secondo quanto riportano i colleghi tedeschi, i test si sarebbero svolti per sei giorni e avrebbero consentito alla squadra austriaca e al motorista francese di risolvere gran parte dei problemi avuti durante i test invernali. A portare alla luce tale indiscrezione sarebbero state alcune informazioni che la FIA avrebbe ricevuto da Mercedes, Sauber e Ferrari.

“Per risolvere l’emergenza abbiamo creato una task force e unito gli sforzi di Red Bull Toro Rosso e Renault e di alcune compagnie della Stiria. Perché senza la buona vecchia Stiria non funziona mai nulla”, aveva sentenziato Helmut Marko mesi fa. Una dichiarazione che letta oggi, alla luce di queste voci, lascia quantomeno un alone di mistero intorno a questa presunta fuga di notizie. Al momento, non siamo stati in grado di verificare con certezza la notizia e la riportiamo solamente per dovere di cronaca. Di certo, durante il weekend in Canada, avremo modo di saperne qualcosa in più.

22 Commenti

  • il test su tappeto mobile è normato e legale

    Appendix 8 – Sporting Regulations

    5.2 Steady State and Dynamic engine dynamometer work with an F1 car or subcomponent may be performed (and therefore not within the definition of Restricted Wind Tunnel Testing) provided that :

    a) The bodywork used in the test has no front wing assembly (Articles 3.7.2 to 3.7.8 of the F1 Technical Regulations) or rear wing assembly (the whole of Article 3.10 of the F1 Technical Regulations) present.

    b) No devices designed to measure directly or indirectly aerodynamic forces or flow field characteristics are installed in the facility used.

    c) No sensor installed on the car or subcomponent which are capable of measuring displacements, pressures or air flow direction of the external airstream resulting directly or indirectly from the incident air flow may be logged. Logging files have to be available, if required, during the independent benchmarking inspection.

    d) The gas flow exiting from the exhaust system is ducted away from the testing area before impacting on any bodywork component (other than the exhaust itself).

  • Allora la Honda potrebbe fare la stessa cosa…

  • Una curiosità… ma quando Haas correrà in F1 cioè dal 2016 come controlleranno che non giri in pista visto che la factory sarà negli Stati Uniti e che il paese è smisurato? 😀
    Una farsa totale il blocco dei test, e sono tre scuderie in croce che non ce la fanno a sostenerli.
    I costi? ma se dall’abolizione dei test liberi sono raddoppiati… li avete letti i bilanci? 😀

    • Pensa Fabietto che,con la mia piccola Peugeot 205 da corsa,anch’io ho fatto test segreti,sulla salitina della strada di campagna isolata da sguardi indiscreti… per provare il cambio + corto,se la convergenza era giusta,se c’era la benzina eh eh eh …immagina…. se ci sono riuscito io …… figuriamoci…….. ma a chi vogliono pigliare in giro co sta farsa!!!!!

      • Hai letto la dichiarazione di Horner che diceva che finora hanno risparmiato 10000 dollari… Sono cifre risibili, lascia il regolamento un po’ più aperto e stabile per 10 anni libera test in pista e modifiche al motore lasciando gli altri vincoli e vedi come il pubblico ritorna. Qui siamo al punto che se azzecchi tutto al 28 di febbraio hai vinto il campionato… E forse nemmeno uno solo :) chissà perché il pubblico molla… Eh si è il rumore!

  • B A S T A con questa presa in giro………… B A S T A !!!!!!!!!!!
    La Formula 1 l’unico sport dove allenarsi è vietato dal regolamento… in + in nome dei costi….. tanto i top team i soldi per testare inventandosi l’impossibile li investono lo stesso!!!! B A S T A sono sull’orlo di un esaurimento nervoso a forza di sentire tutte ste caxxate B A S T AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  • Be la cosa non mi stupisce piu di tanto. …. son passati dal non fare 10 giri consecutivi ad essere la 2′ forza in campo….. a meno di credere ai miracoli!

  • Vogliono vincere leggono i regolamenti e aggirano.

    v o g l i a n o V I N C E R E

    e la Ferrari (silenzio stiamo dormendo) lavorano :)

  • più speculazione che altro, lasciamo perdere…

  • gedeone182

    Ma come pensate che possono seguire ed appassionarsi a questo sport i giovanissimi, solamente giocando ai videogames, rigorosamente con logo ufficiale Fia ?
    Pensate davvero che spendere delle risorse nei test sparsi in vari paesi siano spesi invano, contando poi quello che spendono in ospitality o marketing vario.
    Io credo che poter assistere e vivere le sessioni di test che una volta venivano fatte era la più grande pubblicità per questo sport alla quale, grazie alle minore congestione rispetto ai gp, potevano essere accompagnati pure i bambini che poi diventavano gli appassionati di domani, in altre parole i soldi spesi nei test in pista erano il più grande investimento in prospettiva futura per questo sport.

  • gedeone182

    Bene adesso usiamo pure i tappeti mobili abbinati alla galleria del vento e ai banchi per i motori tutti assieme per ovviare alle prove su strada, poi magari ci possiamo fare pure i gp utilizzando le modalità on line e alla fine pubblichiamo solamente le classifiche e basta tanto agli appassionati chi se ne frega, già non possono assistere ai test, in quanto non ci sono, moltissimi non possono assistere ai gp, in quanto le andiamo a fare sempre più lontano, molti altri non possono seguirli in diretta tv, in quanto sono a pagamento e con l’aria che tira non tutti possono permetterselo.
    Federazione, toc toc …. C’è NESSUNO ?

  • Ok confermo quello detto da KingSchumi, il test è si segreto, ma non per questo vietato in quanto non si è trattato di un test su pista, ma è stata messa una vettura della Toro Rosso priva di ali anteriori e posteriori su un banco di prova, in questo modo nessuna regola è stata infranta.

  • Il punto è ancora uno..se non puoi controllare una cosa perchè cavolo la vincoli?se tu FIA non puoi controllare una regola definita come niente test privati (e anche quando la controlli poi non succede nulla vedi Mercedes) perchè continui verso questa direzione?..tanto con o senza test li davanti ci sono le solite 3 mercedes rb e ferrari..con i test liberi almeno non si favorisce solo una delle 3 che comunque sarebbero superiore alle povero altre scuderie che non vogliono fare manco i test stagionali..

  • Tanto per risparmiare no? 😀 vietiamo i test liberi senno’ la Catherham si ritira… pero’ le scuderie maggiori una maniera per testare spendendo il quadruplo lo trovano lo stesso. Per chi crede che sia una delle solite frasi dette da un tifoso Ferrari frustrato, ricordo che anche con i test liberi la Ferrari ha avuto 20 anni di buio… dopo è arrivato Schumi con Brown 😀

  • Mah detto dalla Bild non so se crederci.
    Certo è che se tanto i test segreti si risolvono come quello dell’anno scorso con una pacca sulle spalle e un “scrivi alla lavagna non lo faccio più” allora a quel punto converrebbe pure alla Ferrari farne uno, tanto che ci si perde?

  • KingSchumy

    Su un altro famosissimo sito di F1 riportano che il test sarebbe avvenuto su “tappeti mobili” (non meglio definiti), con una vettura priva di ali anteriore e posteriore, non in pista e in maniera perfettamente legale.

    Se così è, complimenti alla Red Bull che ha trovato il modo per aggirare il regolamento. Non sia mai che per una volta lo faccia anche la Ferrari… come rimpiango i tempi della Malesia 1999 quando Todt e Brawn cercavano di dimostrare con il righello la regolarità dei deflettori di flusso della F399 sfruttando un cavillo del regolamento… E ci riuscirono 😀 Bei tempi.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!