Ecco le novità aerodinamiche della Ferrari per Montreal

6 giugno 2014 19:44 Scritto da: Mario Puca

Arrivano le tanto annunciate novità aerodinamiche per la Ferrari. In Canada la F14T è dotata di un nuovissimo cofano motore ed altre interessanti novità.

cofano ferrari

Promesse mantenute! Dopo aver nascosto ai “curiosi del giovedì” le novità più succulente, per la Ferrari è finalmente arrivato il momento di svelare le tanto acclamate novità aerodinamiche. Parliamo di novità piuttosto sostanziose, visto che il cofano motore della F14T ha subito una profonda modifica.

Nell’immagine sopra, infatti, si nota perfettamente la parte di carrozzeria aggiunta nella parte terminale delle pance, che consente di sfogare il calore proveniente dalla Power Unit più vicino al bordo del diffusore (come fatto recentemente dalla Mercedes). Anche la parte centrale del cofano è significativamente diversa; ben visibile un bulbo (logo Fiat), al di sotto del quale è alloggiata la turbina, mentre scompare lo sfogo centrale, sostituito da una pinna ed una carenatura semplice del terminale di scarico. Da notare che l’utilizzo di questa nuova conformazione ha comportato il ritorno dei due piloni di supporto dell’ala posteriore.

Altra novità, sempre nella zona del cofano, relativamente ai deviatori di flusso a ponte ai bordi delle pance, diversi nella parte esterna (FOTO): una modifica certamente dettata dalla nuova conformazione del cofano, che punta ora ad espellere l’aria calda più in basso e più vicino al diffusore, in modo da interagire maggiormente con quest’ultimo e migliorare l’estrazione d’aria dal fondo.

Soltanto modifiche marginali, invece, per l’anteriore; per la F14T non è ancora il momento di parlare di nuovo muso o nuove ali, mentre continua lo sviluppo dei profili posti sul lato interno della paratia dei freni, che hanno subito l’ennesima modifica (FOTO).

Da segnalare che Raikkonen ed Alonso hanno fatto diversi test comparativi, soprattutto relativamente all’ala posteriore, provata dal pilota finlandese senza il nolder sul bordo di uscita, per ridurre la resistenza e guadagnare qualcosina in velocità di punta (FOTO).

11 Commenti

  • è una delle macchine peggio riuscite a maranello dai primi anni 90 a questa parte

  • E pure io continuo a pensare che questa (la F14T) non sia una macchina nata così male come si possa pensare… il problema sta e non è uno scoop nella mancanza di potenza rispetto a Mercedes… da qui la tendanza a dover scaricare le ali per “bilanciare” con il risultato di compromettere quello che c’è di buono… con meno carico si scivola e scivolando si strappano le gomme… posso aver dato una interpretazione completamente errata… non sono un tecnico… ma a sensazione… la chiave di lettura per me è questa.

    • Ha comunque carenza di trazione congenita da ormai tre anni, sul fatto che le ali siano scariche non penso proprio, è però l’unica scuderia dal 2009 che non utilizza l’ala anteriore in funzione portante dell’aerodinamica della vettura, ma solo come complemento, è un concetto che difficilmente riuscirò a parole a spiegre… ahimè lo so :(
      In più ci metti vari problemi a livello di motore ecc. proprio una macchina ben riuscita non è.
      Non dimentichiamoci che a fine gara prendiamo distacchi abissali dall’inizio, quindi non è una macchinaccia è tra le tre migliori, ma non deve prendere quasi un minuto a gara di distacco per essere ritenuta una buona macchina.
      Mie opinioni per carità.

  • Ciao a tutti ,a dirla tutta mi sembra una Ferrari notevolmente in forma,speriamo

  • In quanto a gestione dell’erogazione e a carico aerodinamico al posteriore, siamo ancora indietro. Lo dimostra il testacoda di Raikkonen

    • eh?? in quella curva non c’è carico per nessuno, praticamente una curva a gomito (relativa alla F1), non essendo più legale il traction control se il pilota sbaglia… sbaglia per suo demerito. Chiarito questo sono d’accordo che siamo indietro la verità sul dove siamo lo capiremo a Silverstone, ma l’esempio proprio era sbagliato 😉 Come sai dalla presentazione forse eravamo in due (te compreso) a scrivere che non saremmo andati bene quest’anno, ma un po’ di sano ottimismo visto quanto sorridono i piloti non fa mai male…

  • Ciao Fabietto, cosa intendi per ” fornitori”?

    • Intendo che la Honeywell (Garret) si è presa più tempo del dovuto era una modifica prevista per Barcellona, era virgolettato riferito alle parole di Montezemolo che rimbrottava i fornitori tempo fa.

  • Ora c’è solo da vedere quali di queste modifiche verranno deliberate per la gara, Fry ha già detto che qualcosa funziona altre cose vanno valutate. Voglio vedere domani in PL3 con temperature diverse che cofano useranno.

  • Piola ha parlato anche di una nuova turbina e un nuovo motore elettrico della mgu,potete confermare?

    • Si hanno cambiato tutto il blocco compressore mgu-h turbina in deroga per affidabilità, questo ha permesso di spingere un po’ le performance della PU che beninteso ancora non gira al 100%, è una modifica prevista da tanto tempo il ritardo è dovuto ai “fornitori”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!