Mercedes senza rivali: Rosberg strappa la pole a Hamilton

7 giugno 2014 21:13 Scritto da: Valentina Zuliani

Monologo Mercedes nelle qualifiche del gran premio del Canada. Pole per Rosberg che, anche in Canada, riesce a stare davanti ad Hamilton.

rosberg mercedes

La Mercedes è la star indiscussa anche delle qualifiche canadesi. Sul circuito di Montreal, infatti, le due frecce d’argento monopolizzano nuovamente la prima fila della griglia di partenza con un Rosberg in grande forma che strappa la pole position al suo compagno di squadra.

In Q1, appena scende in pista, Rosberg stacca tutti rifilando un secondo alla coppia Williams che fino a quel momento era in testa alla classifica dei tempi. Hamilton, invece, durante il suo primo tentativo taglia la curva 1 dopo un errore in frenata, ma questo piccolo imprevisto non gli impedisce di far segnare un crono inarrivabile per chiunque altro. Con 1’15”750 l’inglese è il più veloce della prima parte delle qualifiche, staccando di 7 decimi Kevin Magnussen e il suo compagno di squadra Nico Rosberg fermo a 1’16”471.

Il primo tentativo delle  Q2 non va a buon fine né per Rosberg né per Hamilton che si ritrovano rispettivamente in terza e quarta posizione dietro alle Williams di Massa e Bottas. La coppia Mercedes però non vuole mollare la testa della classifica nemmeno per un turno di qualifica e torna in pista riconquistando i primi due posti ancora una volta con l’inglese, che fa segnare 1’15”054, davanti al tedesco, stavolta per poco più di due decimi. Molto staccati tutti gli altri, con il primo degli inseguitori, Felipe Massa, a oltre sette decimi da Hamilton.

In Q3 Nico Rosberg è subito autore di un giro velocissimo: con 1’14”946 è il primo pilota a scendere sotto il muro dell’1’15”, precedendo di pochissimi centesimi il compagno di squadra. Ultimi secondi infuocati con i due piloti di casa Mercedes che si sfidano a distanza facendo segnare intermedi record praticamente in ogni settore. Rosberg è il primo a tagliare il traguardo migliorandosi ancora e chiudendo la sua qualifica con 1’14”946, mentre Hamilton, che era stato il più veloce nelle prime due manche, deve accontentarsi della seconda posizione per 79 centesimi.

Entusiasta il poleman Nico Rosberg: “So che questa è una pista in cui Lewis è molto forte. Sono veramente felice del lavoro che ho fatto, è stata una giornata fantastica. Abbiamo lavorato bene, studiato tutti i dati, parlato con gli ingegneri per cercare di capire dove potevamo migliorare e ci siamo riusciti, progredendo sessione dopo sessione e ora sono nel posto migliore per domani.”

Sicuramente meno felice Lewis Hamilton, che per un piccolo errore nel suo ultimo tentativo ha dovuto rinunciare alla pole: “Nico ha fatto un lavoro fantastico oggi, quindi posso solo fargli i miei complimenti. Il mio giro non è stato particolarmente male, solo non è stata la mia migliore qualifica. Succede, a volte fai una qualifica bella, a volte brutta. Ma l’importante è che saremo entrambi in prima fila anche domani, è un grandissimo risultato per il team e speriamo di fare una grande gara domani”.

Soddisfatto, e come potrebbe essere altrimenti, anche Toto Wolff: “Nico ha fatto un grande giro, mentre Lewis ha fatto un piccolo errore nel secondo settore, ma se il tuo compagno va così veloce anche la minima sbavatura fa la differenza. Tutti e due, però, sono molto competitivi e molto vicini. La qualifica è andata bene, ma resta una qualifica, la gara è domani. Dobbiamo risolvere il problema di graining con le supersoft, forse il primo stint di gara con il pieno di benzina sarà un po’ difficile, ma la situazione andrà a migliorare con il cambio delle gomme”.

13 Commenti

  • Io reputo Lewis, Alonso e vettel un filino meglio di Nico, ma la differenza e’ davvero risicata xo leggendo i comnenti sul blog, ascoltando i commenti dei media pare invece che sia un Gutierrez. Anche ieri su Sky tutti che sottolineavano l’ errorino di Hamilton nell ultimo tentativo senza tenere conto che se l ha fatto e’ xche era al limite x superare nico e senza tenere conto che comunque gia nel tentativo precedente Nico era davanti. io credo che in pochi possano giocarsela con lewis sul giro secco e Rosberg ( mettiamo pure che a montecarlo abbia fatto il furbo e che lewis lo avesse potuto battere in qualifica) e’ 2-2 nel raffronto delle qualifiche asciutte. Oggi xo occhio ai consumi e in questo lewis e’ sempre stato piu parsimonioso. Spero in una gran battaglia e se dovesse vincere lewis va bene lo stesso.

  • Ciao Gass e complimenti per Nico, gran giro quello di ieri quando credevo dopo le libere che Lewis potesse stargli davanti abbastanza agevolmente.
    Una volta di più Nico si dimostra un gran manico e sarà un’avversario terribilmente coriaceo per Lewis per tutto l’arco del campionato.
    Oggi spero in un bel duello e vinca il migliore…..mi piacerebbe rivivere una lotta stile Bahrain.

  • formulalewis

    Ciao gass. Davvero complimenti a nico. Ieri (se a questo punto ce ne fosse stato ancora bisogno) ha proprio dimostrato di essere un top player sia nel piede che nella testa. Aveva promesso che avrebbe recuperato quel decimino e infatti eccotelo in pole, proprio in casa di lewis. Importante lavoro per tutto il weekend. Purtroppo in molti continuano a dar contro ad hamilton senza accorgersi della grande forza di nico anzi sminuendolo. È da quando ham è arrivato in mercedes che lo sospettavo e ora è ancora più palese: tra lewis e nico la differenza è minima in termini velocistici. Mi sarebbe piaciuto vedere se nico avesse potuto disporre di macchine migliori nella sua carriera…altro che mezza calzetta.

  • Non capisco xche di Rosberg si parli sempre e solo di intelligenza… A me pare anche veloce e domani parte davanti quindi non vedo xche lewis dovrebbe scappare: prima di scappare deve superare Nico… O date x scontato che lo faccia, come davate x scontato la pole a lewis??

  • una delle sconfitte più devastanti nella carriera di hamilton. Battere hamilton a montreal è come quando nadal battè federer a wimbledon o come lo sarebbe domani se djokovic battesse nadal al roland garros. domani rosberg può dare il colpo del ko

  • Caribbean Black

    Penso che nel “corpo a corpo” Hamilton ne abbia molto ma molto di piu rispetto a nico, per cui, o in pole o secondo, Lewis domani, se non se ne è uscito di testa, vincerà a mani basse su Nico…che però, va detto, sta dimostrando una grandissima lucidità che si riflette e si rifletterà senza dubbio in grande sostanza.

    Se Lewis scappa domani, per nico ci sarà poco da fare, ma se nico poco poco riesce a stargli dietro, mi sa che ca@@i per Lewis….la gestione di gara di Nico è stata fin troppo spesso piu performante rispetto a quella di Lewis.

  • Hamilton tra l altro ha dimostrato una maggior parsimonia nell utilizzo di carburante nei precedenti gp, e qui questa cosa potrebbe essere decisiva a suo vantaggio in gara. Pero’ sono lo stesso molto contento x Rosberg e x la pole.

  • ”Dobbiamo risolvere il problema di graining con le supersoft, forse il primo stint di gara con il pieno di benzina sarà un po’ difficile, ma la situazione andrà a migliorare con il cambio delle gomme”..

    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

    • no aspe provo a rileggere capace che si nasconde qualcosa di misteriosamente serio..mmh..ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

  • questo è un circuito in cui si può passare e recuperare,a differenza di barcellona o peggio ancora monaco non è detto che sia decisiva la partenza o il fermarsi prima dell’altro al pit,anche se ovviamente aiuta.

    tutto lascia pensare ad un gran duello,entrambi sanno che domani è stra-importante.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!