I piccoli team contro l’abolizione di una sessione di libere

9 giugno 2014 20:11 Scritto da: Andrea Facchinetti

Le piccole scuderie non vedono di buon occhio l’idea dello Strategy Group di abolire una delle due sessioni di prove libere del venerdì per contenere i costi.

Sauber

Uno degli argomenti più discussi nel paddock di Montréal è la proposta dello Strategy Group di rivedere il format del week end di gara a partire dalla prossima stagione. I top team vorrebbero abolire la sessione mattutina di prove libere del venerdì e posticipare nel tardo pomeriggio la seconda sessione, il tutto per ridurre i costi ed evitare che il personale di ogni scuderia debba presentarsi in circuito già dal mercoledì.

L’idea di poter scendere in pista solamente novanta minuti al venerdì, contro gli attuali centottanta, non piace però ai team che non fanno parte dello Strategy Group, come Force India e Sauber. “In Force India crediamo che questa soluzione non ci aiuterebbe a contenere i costi“, ha dichiarato il direttore tecnico del team anglo-indiano Andrew Green. “Noi abbiamo spesso sfruttato la prima sessione di prove libere per far girare nuovi piloti anche per motivi economici, sarebbe quindi un grave colpo per noi, avrebbe anche una conseguenza dal punto di vista tecnico. Non credo proprio che questo sarebbe un modo di risparmiare“, ha proseguito l’inglese.

Anche l’ingegnere della Sauber, Giampaolo Dall’Ara, crede che l’abolizione della sessione mattutina di prove libere non aiuterebbe le scuderie a ridurre le spese: “Non sono la persona più adatta per parlare di controllo dei costi dato che sono un ingegnere, ma dal mio punto di vista novanta minuti in più di prove libere sono davvero preziosi per un team come il nostro. Ovviamente dico ciò anche perchè rispetto alle scuderie più grandi abbiamo delle risorse più limitate da dedicare al lavoro al simulatore. Il tempo che trascorriamo in pista è estremamente fondamentale per noi”.

Dall’altra parte c’è chi – come il direttore esecutivo della Mercedes Paddy Lowe – crede che la proposta sia più che valida: “Il concetto è molto semplice: riducendo l’attività in pista di novanta minuti ovviamente si ridurrebbe anche l’utilizzo di alcune parti meccaniche, una su tutte la power unit, che sappiamo essere una delle spese maggiori per ogni scuderia, soprattutto per quelle più piccole. Questa proposta può essere sicuramente migliorata, abbiamo poco meno di un mese per migliorarla, ma l’obiettivo è quello di ridurre le spese“. La proposta dovrà essere accettata dalla Formula 1 Commission, prima che la FIA possa pronunciarsi sulla vicenda il prossimo 30 giugno durante il Consiglio Mondiale.

19 Commenti

  • ERA MEGLIO LA FORMULA 1 DI SENNA 85-90 , CON AL SCUSA DI RIDURRE I COSTI , I MOTORI COSTANO MOLTISSIMO E DURANO POCHISSIMO , NEL SPRPASSO SE TOCCHI SE AZZARDI UN PO’ TROPPO ( E VAI 250-300 ) VIENI PUNITO , CHE STRONZATE NON SO CHI PUO AVERLE IDEATE STE BAGIANATE,

  • Se la Ferrari avalla una cosa del genere dopo tutte le menate sull’importanza dei test e delle prove in pista, e non usa il diritto di veto (sempre che non sia una favola per tenere buoni i tifosi) per fermare questa porcata avremo la CERTEZZA che la Ferrari si è VENDUTA.

  • Invece che tagliare, limitare, proibire, ma perché in F1 come in politica non pensano ad avere più introiti? Dal venerdì alla domenica mattina mi fai un biglietto ingresso paddock/ box a 50/100€ e i proventi da dividere per l’80% alle scuderie e il restante a Bernie. Non un vip pass paddock club a 4500€ per sorseggiare un calice di champagne a bordo pista. O meglio lasciarli entrambi.

  • Io proporrei una soluzione per ridurre drasticamente i costi, facciamo tutte le gare col simulatore, ogni team da casa propria !

  • raga nn sono i meccanici il problema..xD Il problema è tutto il resto..troppi cambiamenti in pochi anni .. e poi scusate..in tutti gli sport il costo d investimento sale..tutto in relazione ai guadagni..prima nn si spendeva tanto..ma c erano sponsor e diritti tv di oggi??c erano le pubblicita e gli eventi di oggi??..io non ricordo che le scuderie minori volevano far pagare meno tutti x vincere come ferrari e mclaren..eppure prima 6 prendevano punti..la cosa che perdiamo di vista e perdono di vista è che questa è la f1 paghi o meno a vincere è la solita squadra..se ti chiami sauber o marussia non rompere paga poco e di meno e lotta x quello che riesci..

  • Solo io trovo clamorosamente ridicolo il fatto che una presunta misura per contenere i costi sia appoggiata dai top team pieni di soldi e rifiutata da quelli veramente in difficoltà economica?

  • Faccio notare alla redazione che i punti di Nico Rosberg sono 140 e non 148. :)

  • E Montezuma quando lo fa girare il suo carretto rosso?
    Prima dice che vuole più test e poi appoggia sta boiata?

  • Levate le gare anche. I punti li danno le qualifiche. Ah sì, le qualifiche del primo gp valgono anche come shakedown, tutto il resto lo leviamo. La domenica vince quindi chi termina in testa il giro di formazione.
    Poi leviamo anche le qualifiche e la griglia di partenza si stabilisce al sabato in diretta tv con un torneo di morra cinese.
    Entusiasta Chilton per questi nuovi regolamenti che finalmente esalteranno le sue qualità.

  • Ma scusate ……..tutte le squadre devono avere per esempio :
    -6 meccanici
    -6 tecnici
    -1 team manager .

    1 responsabile FIA onnipresente da cambiare ogni mese controllare.
    non male?

    • guarda che è f1 .. non domenica in bici per beneficienza xD..

    • MotoreAsincronoTrifase

      magari questi sono un po’ pochi, ma l’idea e’ giusta anche se4 gia’ e’ attuata. Ma comunque limiterei ancora di piu’ il personale. Magari imponendo un meccaniuco per ogni ruota nel pit stop e 2 ai cavalletti (senza i 2 coi cavalletti di riserva).

    • MotoreAsincronoTrifase

      le prime prove sono importantissime se non altro perche’ la pista non e’ gommata e quindi non servono a trovare i giusti assetti. Se vengono saltate allora la pista verra’ gommata giusto il venerdi’ pomeriggio e le qualifiche si franno con macchine non a posto.

  • forzaschumy

    Seriamente ragazzi qui bisogna fare una protesta non è nemmeno immaginabile che aboliscano le prime prove libere. Siamo in F1 o all oratorio??

  • dai leviamo anche i test prestagionali e aboliamo l’uso del simulatore e della galleria del vento
    ……………..

  • ma mettetevi daccordo..perchè prima dite a..poi b..a sto punto stateve zitti e fate contenti tutti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!