Vettel: “Con il nostro cetriolo non si va da nessuna parte”

10 giugno 2014 14:50 Scritto da: Redazione

Vettel, parlando con i media tedeschi, ha definito la propria monoosto un “Cetriolo”. Non sono mancate le frecciatine alla squadra, accusata di non aver provato nessuna mossa intelligente per lui.

Sebastian Vettel

Generalmente, fare dei passi avanti è sempre positivo e dà energia e nuovi stimoli per fare del proprio meglio. Ma quando le cose iniziano ad andare male, non sempre è facile reagire. Chiedere al quattro volte Campione del Mondo di F1, Sebastian Vettel, che in questo inizio di stagione sta faticando – e non poco – a trovare il bandolo della matassa.

Vettel non fa segreto di essere deluso dalle prestazioni della propria monoposto, alla quale non ha dato nessun nomignolo. Una piccola tradizione, la sua, che è stata interrotta stranamente proprio quest’anno. A meno che non si voglia prendere in considerazione quanto detto ai media teutonici a margine del Gran Premio del Canada.  “Mi spiace dirlo, ma semplicemente il nostro cetriolo non va da nessuna parte in rettilineo”, ha affermato un sarcastico Vettel. Frecciatine importanti che colpiscono anche la squadra. Ricordate il team radio di Seb, dove chiedeva alla squadra “Be smart with the strategy”?. Pare che il tedesco se la sia legata al dito: “Stavo aspettando qualche mossa intelligente da parte del team, ma purtroppo non è mai arrivata”.

Malumori piuttosto evidenti, proprio nel momento in cui il compagno di squadra – Daniel Ricciardo – ha conquistato la prima vittoria in carriera con l’altra RB10 “Cetriolo”. Con Newey che si sta defilando, Sebastian inizia a guardarsi intorno: “Se mi chiedete del futuro, al momento sto cercando un accordo di breve durata”. Le intenzioni della squadra sarebbero quelle di mantenere la coppia Vettel – Ricciardo fino al 2018 ma, allo stato attuale, tutto può succedere.

45 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!