Haas ha scelto: la sede europea sorgerà in Inghilterra

16 giugno 2014 09:39 Scritto da: Redazione

La nuova squadra americana, che debutterà nel 2016 in F1, ha deciso di avere base operativa in Inghilterra, nella Motorsport Valley, dove sorgerà un polo operativo che darà lavoro a circa 250 persone.

Genee Haas

La Haas Formula avrà sede in America, ma avrà una base operativa anche in Inghilterra. Lo ha lasciato intendere il proprietario e fondatore del team, Gene Haas, che in una intervista al Telegraph ha spiegato che sarà quella la sede che affiancherà quella statunitense di Kannapolis. Come avevamo già spiegato nei giorni scorsi, l’intenzione di Haas era quella di aprire un polo operativo a Milano, ma il fisco italiano ha scoraggiato l’impresa americana, che ha preferito avere la propria base europea in Inghilterra, dove si apriranno opportunità di lavoro per circa 250 persone.

Gene Haas vuole entrare in F1 per portare un po’ di stile americano in un Circus forse un po’ troppo abbottonato: “Saremo un team a Stelle e Strisce, qualcosa di diverso. Su questo non ho dubbi, perché è così che dobbiamo fare le cose. Impareremo dalla F1, ma penso che abbiamo un nostro modo di vedere le corse e andremo ad applicarlo anche nel Circus”.

L’imprenditore americano, già proprietario del team Nascar – insieme a Tony Stewart – ha spiegato, ancora una volta, il perché della scelta di partire da un foglio bianco, anziché andare a comprare un team già esistente: “Essere proprietario di un team è l’unico modo per la mia azienda di entrare in Formula 1. Avrei potuto sponsorizzare, ma avremmo perso un sacco di orgoglio dal punto di vista commerciale. Avrei potuto spendere 100 milioni di dollari in pubblicità e non avrei guadagnato nulla. Se possiamo associare la Haas Automation con la Formula Uno, il mio diventerà un marchio premium. Questo è il santo Graal del marketing”, ha concluso.

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!