GP d’Austria 2014: nelle libere 1 comanda Nico Rosberg

20 giugno 2014 11:53 Scritto da: Redazione

La prima sessione di prove libere in Austria vede le due Mercedes al comando, con Alonso terzo. Tanti gli errori dei piloti, causa sporco in pista, vento e qualche goccia di pioggia.

nico-rosberg-mercedes-2014-canada

La prima sessione di prove libere del Gran Premio d’Austria si è chiusa con il miglior tempo di Nico Rosberg. Il pilota della Mercedes ha fatto segnare un crono di 1:11.295 e completato un programma ridotto di soli 19 giri. Non tutto è filato liscio in casa Mercedes: sulla W05 Hybrid si è guastata la pompa di raffreddamento dell’ERS che ha costretto il pilota tedesco a fermarsi anzitempo. Ha girato nettamente di più Lewis Hamilton, che ha messo insieme ben 32 giri e un crono di 1:11.435.

Terzo tempo per la Ferrari di Fernando Alonso che, come di consueto al venerdì, ha avuto modo di girare con una vettura leggermente più scarica rispetto agli altri. Il pilota spagnolo ha preceduto la Williams di Felipe Massa che, proprio qui in Austria, potrebbe confermarsi come outsider di lusso, un po’ come era successo lo scorso fine settimana in Canada. Il tracciato di Spielberg è considerato “da motore” e, dunque, è facile intuire che le power unit tedesca possa ancora dare un vantaggio in termini di potenza. Basta guardare la classifica per rendersene conto: nelle prime dieci posizioni, troviamo ben 8 vetture con power unit Mercedes.

Il tracciato austriaco ha un asfalto ancora molto sporco e, complice anche il vento e qualche goccia di pioggia caduta durante la sessione, ha portato i piloti a fare parecchi errori. Il più spettacolare è stato il doppio testacoda di Vettel all’ultima curva: il tedesco ha rischiato di danneggiare la RB10 ma, per sua fortuna, non ha neppure sfiorato le barriere. Problemi tecnici, invece, per la Caterham di Marcus Ericsson, rimasto fermo sul tracciato senza possibilità di provare questo tracciato tutto nuovo per lui.

GP D’AUSTRIA 2014 – RISULTATI PROVE LIBERE 1

Pos Pilota                Team                   Tempo       Gap     Giri
 1. Nico Rosberg          Mercedes               1m11.295s           19
 2. Lewis Hamilton        Mercedes               1m11.435s  +0.140s  32
 3. Fernando Alonso       Ferrari                1m11.606s  +0.311s  23
 4. Felipe Massa          Williams-Mercedes      1m11.756s  +0.461s  27
 5. Jenson Button         McLaren-Mercedes       1m11.839s  +0.544s  33
 6. Sergio Perez          Force India-Mercedes   1m12.009s  +0.714s  33
 7. Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes   1m12.072s  +0.777s  20
 8. Valtteri Bottas       Williams-Mercedes      1m12.114s  +0.819s  21
 9. Kevin Magnussen       McLaren-Mercedes       1m12.313s  +1.018s  36
10. Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Renault     1m12.364s  +1.069s  30
11. Kimi Raikkonen        Ferrari                1m12.365s  +1.070s  21
12. Daniil Kvyat          Toro Rosso-Renault     1m12.372s  +1.077s  35
13. Daniel Ricciardo      Red Bull-Renault       1m12.570s  +1.275s  28
14. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari         1m12.984s  +1.689s  19
15. Sebastian Vettel      Red Bull-Renault       1m12.988s  +1.693s  25
16. Romain Grosjean       Lotus-Renault          1m13.168s  +1.873s  28
17. Pastor Maldonado      Lotus-Renault          1m13.642s  +2.347s  27
18. Jules Bianchi         Marussia-Ferrari       1m13.738s  +2.443s  26
19. Max Chilton           Marussia-Ferrari       1m13.857s  +2.562s  28
20. Kamui Kobayashi       Caterham-Renault       1m14.611s  +3.316s  24
21. Adrian Sutil          Sauber-Ferrari         1m14.691s  +3.396s  9
22. Marcus Ericsson       Caterham-Renault       1m17.501s  +6.206s  8

 

9 Commenti

  • Ma Raikkonen è stato preso giusto per pagare uno stipendio in più, oppure per correre? No perché non si capisce..
    Mamma mia sembra sempre che si sia appena svegliato. Ci vogliono piloti con la fame vera.

  • Mettetevi l anima in pace la stagione per la ferrari sarà cosi fino alla fine del campionato. Le modifiche apportate sono palliativi o meglio ottimizzazioni del pacchetto per ottenere qualche spicciolo miglioramento.
    La ferrari avrebbe bisogno di sostanziali modifiche strutturali come rifacimento sospensioni, (sia la pull rod anteriore che la posteriore) ridistribuzione delle masse interne, muso anteriore (l unico cosi basso) upgrade motore, telaio (e pensare che fino a 10 anni fa la ferrari riusciva a sfornare telai nuovi nel corso della stagione) step aerodinamici e cosi via.
    Solo in questo modo si andrebbe a recuperare pesantrmente sull avversario, invece dall australia ad oggi hanno cercato solo di ottimizzare motore e qualcosina sull aerodinamica con il risultato di farsi scavalcare da diverse scuderie.
    Temo che per tornare ai vertici, a patto di prendere gli uomini giusti soffiandoli ai top team, dovrà trascorrere diverso tempo..non il prossomo ma forse un 2/3. Il distacco dalla mercedes e cosi importante che non credo sara recuperabile per la prossima stagione..a meno che non investano pesantemente in questa migliorando la macchina con sostanziali novità.
    D altronde i difetti lamentati dai piloti sono senpre gli stessi.

    • Sono gli stessi difetti dal 2012, trend iniziato nel 2009 con il primo cambio di regolamenti, questa stagione si è aggiunto il motore. Sono una serie di errori di valutazione soprattutto del personale fatti dalla fine del 2008 in poi che hanno portato a questa situazione.
      Scelte di personale inseriti in posti sbagliati, un esempio su tutti Fry che come DT era assurdo. Domenicali ha fatto più danni di quelli che voi possiate immaginare.
      Mio pensiero per carità.

      • Myriam F2013

        A proposito del Dom, il mio amico che frequenta Maranello mi ha detto che Stefano ha intenzione di aprire un agriturismo !

  • Myriam F2013

    Ma la Ferrari ha davvero così bisogno di visibilità da girare sempre scarica il venerdì delle prove e così illudere ancora una volta i suoi tifosi ?

    • il problema è questo e che se tu provi con un quantitativo di benzina per avere prove uguali, anche per mezzo dei pezzi che hai provato nei vari circuiti bisogna avere la stessa benzina a bordo. poi in canada il miglioramento non si è visto perchè i pezzi provati nel venedi sono stati smontati per mezzo del caldo

      • venerdi

      • inoltre molta benzina significa anche maggior consumo gomma e errori di guida..quindi meglio usare poca benzina..poi ovviamente ci sarà anche quel motivo cioè di far ”tempi”..ma credo che la miglior cosa è correre con poca benzina se vuoi solo comparare dei pezzi

      • ryudoctor si anche questo io mi riferivo a più che altro a un motivo di sviluppo e comparazione

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!