Ufficiale: confermata la penalità a Perez. “Sono deluso”

20 giugno 2014 19:05 Scritto da: Davide Reinato

I Commissari Sportivi del GP d’Austria hanno confermato l’arretramento di cinque posizioni per Sergio Perez. Il pilota della Force India si è detto deluso per il trattamento subito.

Sergio Perez

I commissari sportivi del Gran Premio d’Austria hanno analizzato nuovamente la dinamica dell’incidente tra Sergio Perez e Felipe Massa, avvenuto lo scorso GP del Canada. Su richiesta della Force India, infatti, la Federazione è stata invitata a valutare nuovamente il caso, ascoltando le nuove dichiarazioni di Perez e analizzando ulteriormente la telemetria di entrambe le monoposto coinvolte.

Poco fa, i Commissari hanno confermato la penalità a Sergio Perez che, dunque, perderà cinque posizioni rispetto al risultato che otterrà nelle qualifiche di domani. L’arretramento di cinque posizioni è stato comminato perché, anche secondo i commissari in carica per il GP d’Austria, Sergio può essere ritenuto il solo responsabile nella dinamica dell’incidente. Cala il sipario, dunque, su questa sorta di telenovela messicana che ha tenuto banco per due settimane.

Perez si è detto deluso dalla decisione dei commissari: “Abbiamo richiesto questo nuovo incontro per mostrare tutti i dati, le foto e le traiettorie che non avevamo avuto modo di mostrare a Montréal, quando sono stato trasportato in ospedale. I commissari sembravano abbastanza ragionevoli e concordavano con quello che avevo dichiarato loro, ma quando hanno pubblicato il verdetto la situazione non è cambiata. E’ stato un po’ deludente, ma è il momento di andare avanti. Sarà un grande dolore essere arretrato di cinque posizioni su una pista del genere, dove non è facile sorpassare. Comunque non è giusto per lo sport e per gli appassionati che la FIA penalizzi un pilota in una situazione del genere”.

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!