Ferrari, seconda fila per Alonso in Austria. Raikkonen ottavo

21 giugno 2014 16:29 Scritto da: Diletta Colombo

Seconda fila per Fernando Alonso nelle qualifiche del Gran Premio di Austria; ottava posizione in griglia per il compagno di squadra Kimi Raikkonen

alo_austria

Buona qualifica per la Ferrari in Austria. Dopo i risultati deludenti in qualifica a Montréal, infatti, la Rossa di Maranello al Red Bull Ring centra la seconda fila: Fernando Alonso si è infatti aggiudicato il quarto posto in griglia, cogliendo il tempo di 1’09″285. Il pilota asturiano ha così ottenuto il miglior risultato in qualifica quest’anno. Partirà invece dalla quarta fila Kimi Raikkonen: ottavo tempo con 1’10″795 per il pilota finlandese.

Per l’esordio in Q1, i due alfieri della Rossa di Maranello hanno optato per pneumatici P Zero Yellow Soft nuovi. Al primo giro cronometrato, Kimi Raikkonen ha colto il tempo di 1’11″625, inserendosi in quarta posizione; primo crono molto lento invece per Fernando Alonso, che ha poi ottenuto il tempo di 1’10″671 al secondo tentativo, cogliendo la prima posizione provvisoria. Entrambi i piloti Ferrari si sono successivamente migliorati: Alonso ha fatto registrare il tempo di 1’10″405, ottenendo la terza posizione, mentre Raikkonen si è inserito al sesto posto provvisorio grazie al suo 1’10″744. A tre minuti dalla fine della sessione, il pilota finlandese ha scelto di rientrare in pista con gomme P Zero Red Supersoft , essendo scivolato in dodicesima posizione. Nonostante il traffico incontrato in pista, Raikkonen è riuscito a migliorarsi, cogliendo il tempo di 1’10″285 e ottenendo così la settima posizione in classifica. Fernando Alonso è invece riuscito a qualificarsi non rientrando in pista e risparmiando dunque un treno di P Zero Red Supersoft. Raikkonen ed Alonso si sono perciò qualificati per la Q2, rispettivamente con l’ottava e la tredicesima posizione finale.

In Q2, i due piloti Ferrari sono scesi in pista montando pneumatici P Zero Red Supersoft nuovi. 1”09″956 e terzo tempo provvisorio per Kimi Raikkonen, mentre Fernando Alonso ha colto un tempo molto lento al primo giro cronometrato: 1’14″318 e quarta posizione per il pilota asturiano, che ha successivamente ottenuto l’ottimo crono di 1’09″719, nonostante il lungo al rettilineo dei box dopo un errore in curva 8 e 9 che gli ha fatto perdere tempo nel terzo settore. Difficoltà maggiori invece per Kimi Raikkonen, che a due minuti dalla fine della sessione è riuscito ad ottenere il tempo di 1’09″705, poi migliorato di 50 millesimi, cogliendo una precaria nona posizione che Vettel, Button e Perez non sono riusciti ad insidiare. Il suo compagno di squadra, invece, ha ottenuto il tempo di 1’09″779, inserendosi in quinta posizione provvisoria. Le due Ferrari si sono qualificate per la Q3: Raikkonen è riuscito ad agguantare il decimo posto finale, mentre Alonso ha chiuso la sessione al sesto posto.

Pneumatici P Zero Red Supersoft nuovi all’inizio della Q3 per Fernando Alonso; il pilota asturiano, dopo essere rimasto imbottigliato nel traffico nel suo primo giro cronometrato, ha colto il tempo di 1’09″285, aggiudicandosi la seconda posizione provvisoria. Kimi Raikkonen, invece, non avendo risparmiato un treno di P Zero Red Supersoft nella Q1, è entrato in pista a quattro minuti dalla fine della sessione. Dopo aver accusato problemi di traffico in pista, il pilota finlandese ha ottenuto un tempo alto, 1’10″795. Fernando Alonso ha ottenuto il quarto posto finale, mentre Kimi Raikkonen ha concluso le qualifiche in ottava posizione.

Fernando Alonso, prima di commentare la sua qualifica, ha congratulato l’ex compagno di squadra Felipe Massa per la sua pole: “Nei quattro anni in cui siamo stati compagni di squadra, io e Felipe non avevamo una monoposto da pole position; quest’anno la Williams è veloce, e sono molto contento per Felipe. Domani, però, spero riusciremo a stare davanti a loro in gara. Si è trattato di una qualifica un po’ atipica; in Q2 ho fatto un errore all’ultima curva e sono andato sull’erba. In Q3, all’ultimo giro, invece, sono andato lungo alla curva 3; la qualifica non è andata come avrei voluto, ma alla fine ho ottenuto il miglior risultato dell’anno. La seconda fila è stata una bella sorpresa, ma bisogna riconoscere che Hamilton ed altri di solito più veloci che ci stanno dietro domani ci daranno del filo da torcere e sarà difficile avere la meglio su di loro”.

Kimi Raikkonen si assume invece la colpa del risultato odierno non brillante : “Oggi è stato difficile mettere insieme tutti i tasselli per realizzare un giro compeitivo qui; ho commesso qualche errore qua e là. Se fossi riuscito a fare meno errori avrei potuto ottenere un risultato migliore”.  

29 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!