Torna il dominio Mercedes: Nico vince, Lewis gran rimonta

22 giugno 2014 16:52 Scritto da: Valentina Zuliani

In Austria le Frecce d’Argento conquistano un’altra doppietta, anche se stavolta non è stato facile come in altre occasioni grazie alle Williams in gran forma. Rosberg vince e aumenta il suo vantaggio in classifica, Hamilton dopo il black-out in qualifica recupera da 9° a 2°.

doppietta mercedes gp austria
Dopo le difficoltà in qualifica, la Mercedes vuole fugare ogni dubbio sul suo dominio e si riprende le posizioni che le competono con una doppietta che lascia poco spazio agli avversari. Insomma, che si parta in pole o più indietro, a meno di noie tecniche il risultato non cambia e le Frecce d’Argento monopolizzano i primi due gradini del podio.

In partenza è ottimo lo scatto di entrambi i piloti: Rosberg passa Bottas, ma il finlandese riesce a recuperare subito la posizione persa alla fine del primo lungo rettilineo dopo la partenza, mentre Hamilton recupera quattro posizioni e si ritrova quinto. L’inglese è scatenato e alla fine del primo giro riesce a superare anche Alonso per la quarta posizione. Siamo al giro 7 e iniziano già ad esserci chiari segni di graining sulle Frecce d’Argento, così come sulle due Williams che guidano la corsa. Al 12 giro, infatti, Rosberg va ai box per il suo primo pit stop, monta gomme Soft e rientra in settima posizione. Nel corso della tornata successiva tocca ad Hamilton: gomme Soft anche per lui e quando rientra in pista si ritrova dietro al suo compagno di squadra.

Al 15 giro il leader della corsa, Felipe Massa, effettua la sua sosta e torna in pista tra le due Mercedes. Hamilton non perde tempo e lo attacca subito, passandolo e conquistando la seconda posizione. Ai box anche Bottas che si ritrova nella stessa situazione del suo compagno di squadra, rientrando tra le due Mercedes. Hamilton tenta di approfittare di nuovo della situazione, ma il finlandese resiste.

Siamo al 27 giro quando Rosberg rompe gli indugi e attacca con decisione Perez, leader fino a quel momento, portando a termine il sorpasso alla curva 2 e conquistando così la testa della corsa. Approfitta della situazione anche Bottas che passa in seconda posizione e, al giro successivo, anche Hamilton riesce ad avere la meglio sul pilota della Force India. A questo punto Rosberg ed Hamilton iniziano a sfidarsi a suon di giri veloci: prima Rosberg segna un 1’13”706, ma subito dopo il suo compagno di squadra lo batte con un 1’13”558.  Tra loro due c’è sempre Bottas e i tre piloti sono divisi da pochi decimi.

Al 40° giro Hamiton rientra per la sua seconda sosta. Vengono montate ancora gomme Soft e l’inglese rientra in pista davanti a Magnussen e Perez, in quinta posizione. Nella tornata successiva viene richiamato anche Rosberg che, dopo aver montato un altro treno di gomme Soft, al ritorno sul tracciato riesce a mantenere la posizione sul compagno di squadra.
Dopo il pit Hamilton inizia a scatenarsi con i suoi giri veloci e grazie ad un 1’12”217 e alla sosta ritardata di Bottas, l’inglese riesce a guadagnare la posizione sul pilota della Williams e a mettersi all’inseguimento di Rosberg.

Siamo al 50° giro quando Hamilton chiede ai suoi uomini di essere lasciato in pace con i team radio, ma la risposta dal muretto è laconica: “Siete entrambi nella stessa posizione, c’è bisogno di gestione”. Il distacco tra i due piloti delle Frecce d’Argento è contenuto, Rosberg, però, sembra avere qualcosa di più e riesce a guadagnare qualche decimo ad ogni giro, ma Hamilton non molla e chiede anche ai suoi ingegneri come poter recuperare sul compagno di squadra. Dal team arrivano dei consigli sui punti di frenata in alcune curve.

A quattro giri dal termini il distacco tra i primi due si è ridotto a 1”2, veramente pochissimo e dai box vengono mandati dei messaggi ad entrambi i piloti dove si impone uno stesso settaggio di motore .
La situazione non muta fino alla bandiera a scacchi e Nico Rosberg si aggiudica la vittoria del gran premio, per lui sesta affermazione in carriera e ottavo podio consecutivo. Il suo vantaggio in classifica sul compagno di squadra continua così ad aumentare.

Raggiante il tedesco sul podio: “Non è stata una gara facile, ho dovuto gestire alcune situazioni, c’era da lottare con altri piloti che oggi erano molto competitivi e c’erano i freni da risparmiare. Insomma non è stato facile, ma avevo una macchina veloce e siamo riusciti a battere le Williams che oggi erano molto vicine. E’ stata una gran giornata, è stato bellissimo vincere ancora ed è stato importante anche riuscire ad ottenere una doppietta. E’ bello tornare a correre in Austria, la pista è ottima e i fans sono fantastici”.

Meno sorridente Lewis Hamilton che, anche se oggi è stato autore di un gran recupero, si ritrova con 29 punti di svantaggio dal leader: “Dovremo controllare i tempi dei pit insieme ai ragazzi del team – dice l’inglese in riferimento ai suoi tempi delle soste che sono state sempre più lente di quelle di Rosberg – ma la doppietta è un risultato fantastico, come lo sono stati questa pista e tutti i tifosi. La partenza è stata ottima, mi serviva partire così, ma sapevo già che Nico avrebbe vinto. Va bene così, la prossima volta saremo a casa mia, in Inghilterra, e dovrò fare del mio meglio per vincere e cercare così di ridurre il gap da Nico”

Soddisfatto del risultato, e come potrebbe essere altrimenti anche Toto Wolff“La gara è stata difficile, soprattutto per Lewis che è partito dietro, ma il risultato è stato ottimo con una bellissima doppietta ed è buono anche il terzo posto di Bottas, sempre motorizzato Mercedes. Lewis ha fatto un gran recupero, ma purtroppo ha perso la gara ieri in qualifica, Nico è stato bravissimo, al momento è davanti, ma la stagione è ancora lunga”.

61 Commenti

  • formulalewis

    Ah ok caribbean black, dalla rai molte cose non ci arrivano! Ho visto lowe e wolff confabulare al muretto e ho collegato le due cose…in ogni caso lewis ci ha provato!

    Alla tua domanda rispondo subito: perchè sono metà italiano e metà norvegese:) (anche se ci sono stato pochissime volte in norvegia!). Visto che di avatar inerenti a lewis ce ne sono già un casino, ho messo la bandiera per farmi “notare” un po’ di più dagli altri hamiltoniani ;)…ciao buona giornata!!!

  • Ciao Imola non direi che ci sia mai stata storia tra schumacher e Rosberg apparte nel 2011:
    2010
    Nico 142
    Schummy 72

    2011
    Nico 89
    Sch 76

    2012
    Nico 93
    Schummy 49

    Con molta probabilita Schumacher non era piu il pilota dei 7 mondiali e credo sia normale a quasi 40anni

    • Caribbean Black

      Concordo in pieno.

      Molti dei ritiri se li è causati da solo…o cmq ha compromesso lui stesso le sue gare con molti incidenti.

      • Molti ritiri se li é causati con incidenti provocati da se stesso, però é anche vero che i problemi tecnici della Mercedes se li beccava sempre lui.

      • Caribbean Black

        Senza ombra di dubbio Kevin….però, se qui in molti sostengono che quando Lewis ha problemi dipende da come gestisce lui la sua macchina, gli stessi molti, dovrebbero provare a pensare che la cosa possa essere la medesima su Michael.

    • Guarda i risultati in qualifica,guarda i tempi… i numeri che hai scritto gass sono veri,ma l’integrità di un pilota non li valuti solo con quelli,guarda i tempi in qualifica,riguarda (magari se c’è su youtube monza 2011),riguarda la vittoria 2011 di Rosberg in cina chi c’era subito dietro? (poi bloccato da una ruota sostituita male ai box) Schumy non era bollito, ascoltami.

  • formulalewis

    Ciao caribbean black. Rispondo a questo tuo post “gli accordi interni debbono forzatamente saltare se uno dei 2 piloti è in difficoltà con le gomme e rischia di perdere 1 o piu posizioni, e gli accordi interni saltano eccome se e quando un pilota si informa via radio, se c’è la possibilità di rientrare prima ai box qualora chi è davanti non ha intenzione di rientrare.

    Oggi è successo questo….hamilton ha chiesto se poteva rientrare prima, dal box hanno contattato nico che ha risposto che sarebbe andato piu lungo nello stint, e lewis ha provato il colpo….gli è andata male….punto.”

    Secondo me ieri è andata diversamente. Lewis è rientrato prima di nico solo perchè così facendo avrebbe potuto sopravanzato bottas e non per favorirsi sul compagno. Se avessero pittato prima rosberg, i williams avvrebbero sicuramente fermato bottas il giro dopo che sarebbe coinciso col pit di hamilton quindi niente sorpasso ai box. Il rischio era quello di ritrovarsi dietro a bottas e non fare doppietta, visto la quasi impossibilità di sorpasso!

    • Caribbean Black

      Guarda, ti ripondo di no perchè ero su sky sulla macchina di rosberg e ho sentito la comunicazione via radio nella quale notificavano a nico l’intenzionalità di Lewis a rientrare prima.

      Ps…domanda che non c’entra nulla…come mai quella bandiera norvegese?

  • Golewis, sono solo contro 30 e’ normale che io passi x babbeo..non e’ facile tenervi testa!!
    Da un lato mi da noia, ma dall altro sono felice che a Rosberg non venga MAI riconosciuto nessun merito e che lo definiate solo un buon pilota fortunato e ladro.. Sembra proprio che hli portiate fortuna.

    • Mai nessun merito no, ora esageri, almeno IO ho detto che a Monaco Nico ha corso meglio di Lewis e lo ha battuto, lo stesso discorso vale anche per le qualifiche del Canada la gara è un punto di domanda visto che uno dei due non la manco finita ma vabè :)

    • Da parte mia ti posso solo dire che MAI avrei creduto che Nico Rosberg fosse un manico così rognoso…..complimenti sopratutto per la sua tenuta mentale e per l’ottima predisposizione alla velocità pura.

      • E di uno Schumy che nel 2012 era sulle stesse prestazioni di Rosberg e tutti lo davano per bollito cose ne pensate???
        Mi sarebbe piaciuto vederlo sulla Mercedes insieme a Nico quest’anno ma anche l’anno passato.
        Anche se da tifoso ferrarista avrei sofferto + di quello che soffriamo adesso.
        F O R Z A F E R R A R I x S E M P R E …. M A A N C H E S C H U M Y N E L C U O R E x S E M P R E.

      • Caribbean Black

        Però Imola, va detto che Schumacher ha causato piu tamponamenti di takuma sato e ad abu dhabi si girò come un pollo alla prima curva.

      • Caribbean Black

        intendo dire che questo rosberg è molto piu forte di quello del 2012…oggi per uno schumy non credo ci sarebbe partita.

    • Finalmente uno che la pensa come me.
      Non so perche ma Rosberg è sempre stato un pilota d’eccellenza, ma vuoi per un motivo vuoi per un altro non ha mai ricevuto le riconoscenze che merita.
      Andatevi a vedere la sua carriera in F1. Tutti i suoi compagni di team fino a Lewis, gli sono sempre stati dietro (compreso un certo Schumacker). Adesso con Lewis, ritenuto da tutti me compreso il migliore, se la batte alla pari. Lewis per me ha solo un difetto, la testa, per tutto il resto è sicuramente il piu forte.

      • Sia chiaro ragazzi io non voglio denigrare Rosberg… voglio semplicemente dire che Schumy il confronto lo teneva,”tamponamenti inclusi”.

  • @Gass Tutti gli addetti hai lavori chi sarebbero??
    Paddy Lowe è il direttore tecnico della mercedes,quindi è la persona più titolata per dire se Lewis in Canada ha avuto problemi o meno…ed è stato molto chiaro sulla questione..se poi volete inventarvi la favola che Rosberg ha gestito il problema ed Hamilton no liberi di pensarlo ma non è la realtà…se volevano difenderlo lo avrebbero fatto anche oggi,invece hanno dato la colpa al pilota..

  • Ok caribbean, fine dell arringa: notte anche a te.

  • Caribbean, ultima cosa: ieri nico il secondo tentativo della Q3 l ha dovuto abortire xche si e’ trovato le bandiere gialle e non xche ha sbagliato.

  • Caribbean Black

    Buona notte a tutti 😉

  • Carabbean, secondo te a Barcellona o nel primo stint del bahrain Rosberg non avrebbe voluto entrare x primo al primo pit?? Certo che si’, non ci vuole chissa quale arguzia, ma e’ evidente che ci sono acvordi interni x impedire che il secondo entri prima del primo. Se non fosse cosi rosberg non avrebbe tentato ( ripeto in bahrain e a barcellona) il sorpasso ai danni di lewis proprio prima del pit: se quello che dici tu e’ vero, sarebbe rientrato x primo senza rischiare sorpassi.
    seconda cosa: vi attaccate ad una dichiarazione di Paddy lowe x screditare quello che tutti gli addetti ai lavori sostengono ( cioe che Hamilton non ha spostato la ripartizione della frenata causando il problema ai freni posteriori) ma poi non tenete conto che Wolf dice che non c e stato nessun guasto tecnico ieri in prova. Siamo alle solite allora..wolf mente quindi.

    • Caribbean Black

      Gli accordi interni debbono forzatamente saltare se uno dei 2 piloti è in difficoltà con le gomme e rischia di perdere 1 o piu posizioni, e gli accordi interni saltano eccome se e quando un pilota si informa via radio, se c’è la possibilità di rientrare prima ai box qualora chi è davanti non ha intenzione di rientrare.

      Oggi è successo questo….hamilton ha chiesto se poteva rientrare prima, dal box hanno contattato nico che ha risposto che sarebbe andato piu lungo nello stint, e lewis ha provato il colpo….gli è andata male….punto.

    • Wolff non é un ingegnere, penso che Lowe ne sappia di piú.

  • Esattto Ryudoctor: quali problemi tecnici ieri in prova??? Chiedilo ai tifosi di lewis xche lo stesso Wolf ha detto che ieri hamilton ha frenato troppo tardi e su un avvallamento.
    Caribbean, non concordo sul fatto che se non c e stata vera battaglia e’ xche nico partiva terzo ( e forse senza bandiere gialle partiva piu avanti eh) e lewis nono: se dici cosi allora gli errori di hamilton anche x te sono solo sfighe. In cina tutti avete detto che Rosberg era stato un pollo xche in prova si era girato: quindi come funziona?? Rosberg si gira ed e’ un brocco, hamilton ieri si gira e’ sfortuna o ancor peggio un inventato guasto tecnico..

    • Io non ho mai visto uno che frena tardi e li si bloccano le ruote posteriori e non quelle anteriori.

      • Caribbean Black

        Wolff ha detto che hamilton ha frenato tardi su un avvallamento dopo la qualifica senza aver effettuato un verifica su un ipotetico guasto sulla sua macchina, lo ha detto tanto per in pasto qualcosa a chi lo intervistava.
        Solo poi si è saputo di un bloccaggio anomalo che non pare sia stato dovuto ad un errore del pilota…ma dico “pare”, perchè oramai quello che si dice puo non corrispondere alla verità….solo loro sanno veramente.

        Io per quanto concerne me stesso, non mi son mai permesso di dare del pollo a rosberg quando si gira…dato che non capita mai, per cui se qualcuno lo ha detto, prenditela con lui 😉 per me nico è un grandissimo e lo dico da 4 anni minimo se non di piu.

        Quello che dico è che senza bandiere gialle a rosberg e senza problema a lewis entrambi partivano primo e secondo….chi dei 2 in pole non lo saprò e non lo sapremo mai, ma sono sicuro che sarebbero partiti appaiati e li avremmo visto tutta un’altra gara.

        Cio che stavo sostenendo io è che a me, oggi, lewis è parso piu in forma di nico e che ne aveva di piu…..hamilton 0 e dico ZERO errori in gara, ha provato persino a fare il colpaccio diversificando la sua strategia senza l’ausilio degli ingegneri, ed è arrivato secondo partendo 9°….Rosberg in 2 occasioni ha commesso 2 erroracci che gli potevano costare la prima posizione ed anche la gara….prima su bottas e poi su lewis….

        Questo per sostenere che oggi lewis ha guidato molto meglio e la sua gara merita un voto in piu rispetto a quella di nico, che cmq ha vinto meritatissamanete ed io ne sono contentissimo, perchè te lo dico e te lo ripeto…spero vivamente che Hamilton abbia una carriera di delusioni e sconfitte cocenti da qui alla fine della sua carriera e mi auguro che nico alla fine del campionato si porti l’iride a casa.

        Cerco solo di essere obiettivo valutando gli eventi di questa gara…oggi Lewis ha corso meglio secondo me….

        E’ solo questo cio che volevo far passare, senza polemiche e senza fronzoli :)

  • Caribbean Black

    Oggi ho solo una grande critica da fare verso Lewis ed è la seguente:

    Lewis, come tutti d’altronde, dato che l’ho anche scritto pocanzi, piu di una volta ha chiesto (piangendo ed innervosendosi) via radio, in tutte queste gare, “aiuto” ai suoi ingegneri affinchè gli dicessero o gli trovassero un sistema per superare chi aveva davanti….si è affidato totalmente alla mano dei suoi tecnici perchè lui stesso non ne era in grado dopo svariati tentativi….ultimo avvenimento cronologicamente parlando è stato a montreal dove è stato per mezza gara dietro una force india.

    Oggi, via radio, ha richiamato il suo ingegnere dicendogli scocciato

    “please give me a brake”

    Datemi tregua, lasciatemi in pace, nun me rompete li cojoni insomma…..

    E che diamine dico io….prima rompi li cojoni tu via radio e poi ti infastisce che ti dicano come gestire la gara….

    Questo è il segno evidente della sua frustrazione attuale, frustrazione che non riesce a gestire….e questo è un suo grandissimo limite.

    Alonso ad esempio cosa dovrebbe dire?
    Ed il piu delle volte si fa gli affari suoi.

    Se hamilton continua a farsi sopraffare dall’emotività la vedo dura per lui nel corso del campionato.

  • Oggi il max distacco di lewis da Nico penso sia stato 2,5 sec e quello che non capisco e’ che non ammettete una volta che Nico abbia vinto meritatamente. A barcellona rosberg arriva a 6 decimi e li’ tutti a dire grande lewis, oggi arriva dietro a nico e dite che ha fatto una gara migliore. Mi chiedo: succedera’ mai che direte ” onore a nico xche ha corso bene”??? Se lewis e’ partito nono e’ stata sfortuna??? No, ha cannato le qualifiche xche non ha avuto un guasto nel secondo tentativo. Quello che mi da noia e’ che hamilton sia che vinca o che perda secondo voi “ne ha sempre nettamente di piu”. vi ricordo che su 5 qualifiche asciutte Rosberg gli e’ partito 4 volte davanti, xo x Voi Lewis e’ nettamente piu forte. Ok mettiamo che a Monaco Rosberg abbia fatto il furbo e che lewis senza bandiere gialle avesse fatto la pole ( tutto da dimostrare) saremmo comunque 3-2 sull asciutto. Questo x me non significa che Nico sia piu veloce, xche non lo penso, ma Rosberg e’ vicinissimo a lewis in termini di velocita e ormai dopo 27 gare da compagni abbia dimostrato di giocarsela alla pari. E fidatevi che un pilota NETTAMENTE piu veloce di un altro, non viene battuto se x tutta una gara ha un distacco di 2 sec al max.
    E ultima cosa, oggi con lewis in mercedes hanno anche controvertito a tutte le strategie sempre effettuate fin dall inizio di campionato e cioe che chi e’ davanti rientra x primo mentre oggi al primo pit e’ rientrato Hamilton.
    Rosberg c ha messo piu tempo e piu anni, ma x me oggi nico sta dimostrando di essere un top driver.

    • Caribbean Black

      Capisco il tuo discorso e cpaisco il senso di cio che vuoi far passare, ma sbagli nel dire che ieri hamilton non ha avuto un problema tecnico in qualifica al secondo tentativo, perchè ce lo ha avuto, e se è partito 9° è solo per causa del problema tecnico non una sua colpa.

      Sia nico che lewis hanno sbagliato il primo tentivo in qualifica, mentre poi hamilton ha avuto il rpoblema e nico invece ha potuto portare a termine la sua qualifica, non senza sbavature ovviamente dato che si è fatto beffare dalle 2 williams.

      Detto cio un’altra cosa che hai sbagliato è “l’aver controvertito alle strategie” in quanto al secondo stop (non al primo, se non ricordo male) hamilton che era dietro è stato fatto rientrare prima….

      Innanzitutto, la scelta di rientrare prima di rosberg è stata un richiesta esplicita di Lewis, che prima si è informato via radio se rosberg avesse intenzione di rientrare, e solo poi lo hanno fatto rientrare, proprio perchè c’è uno status paritario in mercedes e la regola del chi entra per primo è quello che sta davanti, vale se la strategia è la stessa per entrambi e non se la strategia è diversificata.

      Oggi avevano strategie identiche i 2, ma hamilton ha provato con tenacia ed arguzia a diversificarla per poterne trarre un vantaggio e di questo gli va dato riconoscimento, perchè ha voluto osare.

      Purtroppo gli è andata male perchè i meccanici hanno pasticciato un pochino, ma gli va dato il merito di averci provato.

    • Ma perché continui a contare solo le qualifiche asciutte, quelle sul bagnato non contano?

      • Che poi e sul bagnato che si vede il manico del pilota ma a quanto pare qui non contano proprio eh eh 😀

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!