Commissari meno severi. Vettel evita una penalità in Austria

23 giugno 2014 08:17 Scritto da: Marco Di Marco

E’ Sebastian Vettel il primo a beneficiare del cambiamento di atteggiamento della FIA nei confronti degli incidenti di gara. Il tedesco aveva tamponato Gutierrez ed era così finito sotto investigazione. Nel dopo gara, gli Steward hanno spiegato che nessuna penalità sarebbe stata inflitta al campione tedesco, per via dei nuovi approcci chiesti dalla F1 Commission.

Gutierrez - Vettel | GP Austria 2014

Durante il weekend austriaco, la FIA – per bocca di Charlie Whiting – ha annunciato una rivoluzione copernicana nella valutazione degli incidenti di gara. Se fino ad ieri anche il minimo contatto era stato posto al vaglio dei commissari e spesso punito con drive through o stop and go, dall’appuntamento austriaco il metro di giudizio è stato profondamente modificato. Whiting ha infatti dichiarato:  “Il nostro obiettivo è di punire soltanto le violazioni al regolamento che siano gravi e non comportino dubbi sulla responsabilità di chi le ha commesse. I team ci hanno promesso di non subissarci di reclami per ogni minimo contatto di gara e noi adotteremo questo nuovo approccio”.

Nel corso di queste stagioni, anche a causa di una ben nota inflessibilità da parte dei commissari, i piloti hanno spesso preferito evitare di battaglie ravvicinate in pista per evitare sanzioni spesso eccessive.

Aggiunge Whiting: “La FIA avrà la libertà di chiudere un caso, prima che i commissari inizino ad investigare, sulla scorta di quanto grave sia la violazione del regolamento. Tuttavia, qualora decidessimo di investigare una situazione di gara allora dovrà esserci anche un pilota colpevole con certezza. Vedrete che molti contatti che prima venivano puntiti, da oggi verranno considerati dei semplici incidenti di gara”.

Il primo a beneficiare di questo nuovo approccio della FIA è stato Sebastian Vettel. Il pilota tedesco sfugge così ad una probabile penalità, nonostante abbia tamponato la Sauber di Esteban Gutierrez durante il GP d’Austria.  Il contatto tra i due piloti è stato esaminato dai commissari di gara, ma è stato deciso, sulla scia delle richieste della F1 Commission, di non penalizzare Vettel. Una nota, alla fine della corsa, ha confermato: “Alla luce dei nuovi orientamenti della Commissione F1, non vi è alcuna sanzione per la vettura numero uno”.

6 Commenti

  • contebaracca

    Beh quest anno ci sono molti meno duelli dell anno scorso dove si vedevano anche controsorpassi alla moto gp. … così facendo sperano di avere qualche sorpasso in più con il rischio però di assistere a gare rovinato di top driver a discapito del sorpasso impossibile e alla bene meglio del rockie di turno.

  • Ma era anche ora che diventassero meno severi, però dovrebbero tenere lo stesso metro di giudizio per tutto un campionato: basti vedere le punizioni date a Ricciardo e Gutierrez quando gli è stato dato l’ok con una gomma fissata male. A parte che li la colpa è esclusivamente del box e il pilota non dovrebbe scontare niente, ma ricordate che Ricciardo ha dovuto scontare uno stop & go di 10 secondi ed è pure stato retrocesso di dieci posizioni sulla griglia la gara dopo, Gutierrez ha avuto solo lo stop & go. È giusto esser meno severi ma è ingiusto nei confronti di piloti penalizzati prima.
    Comunque la penalità a Vettel non avrebbe avuto senso.
    Poi io dico che se all’epoca di Gilles Villeneuve ci fossero state tutte le regole e le sanzioni di adesso Il pubblico della F1 non avrebbe mai potuto assistere a dei gran premi capolavoro e duelli al limite, cose che adesso mancano per ovvie ragioni

  • Questo va bene se vale per tutti, ma a volte ho l’impressione che i piloti con una “cattiva fama” (mi vengono in mente Perez, Maldonado e Grosjean) vengano puniti con più leggerezza di piloti “buoni” (Vettel, Alonso, Button e Rosberg per esempio) che spesso ricevono solo ammonimenti. Sarà anche il fattore Top Team che incide.
    Comunque se avessero punito la toccata di Vettel avrei spento subito il televisore. Se metti sotto investigazione una cosa del genere ti credo che poi i piloti si tengono a distanza di sicurezza da quello davanti e aspettano di superarlo al box.

  • ma gaurda caso …auhahuhahahahah

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!