Penalità per Gutierrez, dieci posizioni in griglia a Silverstone

23 giugno 2014 11:41 Scritto da: Alessandro Bucci

Gara decisamente da dimenticare per il giovanissimo messicano della Sauber, reduce da un contatto di gara con il Campione del Mondo in carica Sebastian Vettel e vittima di un “unsafe release” nel primo pit-stop. Il colleggio dei commissari ha inflitto dieci posizioni di penalità in griglia a Gutierrez per il Gran Premio di Gran Bretagna.

Gutierrez Sauber Austria 2014

Continua il calvario della Sauber, alle prese con prestazioni deludenti e anche un po’ di sfortuna in questo 2014. In occasione del primo pit-stop per Gutierrez al Gran Premio d’Austria, la scuderia ha incontrato difficoltà nel montaggio della posteriore destra. Il pilota di Monterrey è partito in anticipo con la gomma fissata male, generando pericolo in pit-lane, anche se va sottolineato che il numero 21 della Sauber si è subito fermato dopo aver lasciato la piazzolla. I severissimi regolamenti legati alla “unsafe release” sono scattati subito con il collegio dei commissari che ha comminato 10 secondi di stop & go a Gutierrez durante la gara, ma la questione è poi proseguita con l’applicazione delle norme accessorie che prevedono un ulteriore sanzione per il GP successivo.

Gutierrez sarà infatti retrocesso di dieci posizioni in griglia a Silverstone, prossima tappa del mondiale. Ricordiamo che la squadra, in questo caso la Sauber, non riceverà nessuna penalità direttamente. Un’assurdità sotto certi punti di vista, dal momento che spesso in questi casi non si tratta di un errore del pilota e quindi sarebbe certamente più opportuno che a pagare fosse la squadra, piuttosto che l’incolpevole driver che, oltre al danno, subisce anche la beffa.

Corsa decisamente amara sotto tutti i punti di vista per Gutierrez, giunto ultimo al traguardo con due giri di ritardo dalla vetta. Scattato dalla 18° posizione dietro al compagno di squadra Sutil e tamponato da Sebastian Vettel al 32° giro, il messicano della Sauber nulla ha potuto con una C33 decisamente sotto tono.
“Nel corso del mio primo pit-stop, una delle ruote posteriori non è stata fissata bene, quindi mi sono subito fermato in pit-lane e i meccanici mi hanno dovuto riportare alla piazzolla…” ha raccontato un deluso Esteban Gutierrez al termine del GP d’Austria, evidenziando anche i problemi riscontrati durante la gara: “…le gomme non mi hanno reso la vita facile e ho anche visto molte bandiere blu, quindi sono stato spesso costretto ad alzare il piede e non sono riuscito a spingere come avrei voluto. Non posso essere soddisfatto della giornata di oggi.”

6 Commenti

  • Sempre più Fantozziana.

    F1 = fantozzi

  • Follia pura! Chi scrive i regolamenti non ha la benché minima cognizione di concetti quali elemento soggettivo (dolo e colpa), imputabilità (la responsabilità oggettiva del pilota è senza senso) e danno (effettivo, immanente etc.) nell’ottica dell’applicazione di regole sportive, si intende…
    Ma quello che manca, soprattutto, è la PROPORZIONE!!!
    Manca solo l’applicazione della pena capitale al povero e incolpevole Gutierrez e siamo a posto!

    • Tra l’altro rendiamoci conto che quando Maldonado ha Quasi ucciso Gutierrez gli hanno dato 5 posizioni in griglia, invece Gutierrez e Rocciardo per un errore dei box, in cui si sono fermati subito, non si è fatto male nessuno, hanno perso tempo, gara compromessa gli danno uno stop & go per compromettere una gara già andata a rotoli e in più dieci posizioni per la gara dopo compromettendo pure quella

      • ma la penalità a guiterrez è tutta per la sicurezza vero?..si penalizza il fatto che uscendo e fermandosi cosi senza una ruota quasi sia stato insicuro..ok..perchè vettel non ha preso nulla?era fermo in pista..continuava a ”passeggiare” e poi ad un tratto ha ripreso e non è che ha fatto passare tutti ma dopo 3-4 vetture s’è buttata alla o la va o la spacca e una toro rosso è andata sull’erba per evitarlo…non è pericolo quello?

      • Ma poi Gutierrez non ha fatto niente, lui non può sapere se la gomma è avvitata bene o no. Potrebbero mettere dei sensori che rilevano se una gomma è avvitata o meno facendolo comparire sul display sul volante, oppure molto più semplicemente multare la squadra.

  • La penalità è assurda, ma come ho detto in un altro post almeno è coerente con quella data a Ricciardo

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!