Rubate e messe in vendita le cartelle cliniche di Schumacher

23 giugno 2014 21:52 Scritto da: Redazione

Sabine Kehm ha annunciato che i documenti e le cartelle cliniche di Michael Schumacher sono state rubate e messe in vendita.

sabine-kehmLo sciacallaggio verso Michael Schumacher continua. Una breve dichiarazione di Sabine Kehm ha avvertito i media che le cartelle cliniche del pilota tedesco sono state rubate e messe in vendita.

“Per diversi giorni i documenti e i dati sono stati offerti in vendita. L’offerente sostiene che sia un fascicolo medico di Michael Schumacher. Noi non possiamo giudicare se questi documenti siano autentici. Tuttavia, i documenti sono stati chiaramente rubati e il furto è stato denunciato. Le autorità si stanno occupando del caso. Si consiglia espressamente di non acquistare, né pubblicare tali documenti e dati. Il loro contenuto è altamente privato e confidenziale e non deve essere in alcun modo a disposizione del pubblico. In ogni caso, aderiremo a vie legali nei confronti di qualsiasi pubblicazione del contenuto del fascicolo sanitario. Confidiamo nella vostra comprensione”.

Non è la prima volta che uomini senza scrupoli, pronti a fare soldi con informazioni riservate, tentino di violare la privacy del Campione di Kerpen. Ricorderete sicuramente il giornalista, travestito da prete, che tentò di entrare nella camera di Michael per immortalarlo nel suo letto, mentre era in fin di vita. Non ci sono parole per descrivere il ribrezzo di cotanta mancanza di rispetto.

21 Commenti

  • Ferrarista Sfegatato

    Che schifo, solo questo ! Sapere che c’è gente pronta a lucrare anche su questo mi dà veramente un senso di nausea … Proprio alla luce di questi fatti la famiglia fa benissimo a mantenere “segrete” le reali condizioni di Schumi che non è una cosa, per quanto noi tifosi possiamo amarlo NON è nostro ! Perciò non dite che noi abbiamo il diritto si sapere come sta davvero, il diritto è della famiglia e spetta a loro decidere quando e cosa dire sulle sue condizioni !

  • Per niente d’accordo con lewis_the_best.
    Che si tratti di un personaggio pubblico lo si capisce dal fatto che a distanza di mesi stiamo ancora ricevendo sue notizie a differenza di un qualsiasi individuo che è nelle sue stesse condizioni.
    Le notizie sono poche?
    Evviva.
    Evviva la mancanza di pressione sul dolore delle persone, chiunque esse siano, finalmente.

  • lewis_the_best mi sei simpatico ma quello che dici e un orrore.A me l’unica notizia che interessa è che Schumacher sia vivo,il resto non mi serve saperlo.

  • Quello che la gente non vuole capire, è che se c è qualcuno disposto a comprare questa “roba” (e non mi riferisco solo alle cartelle di shumi, ma anche ad altro materiale che da ANNI viene pubblicato xche fa “audience”), è perchè sa di poterla rivendere e farci un guadagno. Allora…di chi è la colpa e l’insensibilità?? del giornalista che ci fa il programma tv con cose di dubbia provenienza, o la gente che sarà incollata al televisore per vedere lo “speciale” infischiandosene altamente di sapere da dove queste informazioni arrivano??
    ditemi voi…

  • formulalewis

    Certe notizie mi lasciano proprio di smacco…come si può lucrare sulla malattia di una persona? come si può calpestare la dignità della malattia di una persona per soldi? Certa gente ha proprio il cuore di pietra!
    Inoltre invito certa gente a pensare due volte prima di scrivere stupidaggini su argomenti così delicati: ma scherziamo, stiamo parlando della vita di una persona, mica di una gara di F1!

  • Incredibile, c’è anche chi se la prende con la Kehm, la privacy è e resta un diritto. Spero che trovino presto questi mercenari senza scrupoli, e che li trattino con i loro stessi modi.

  • @lewis_the_best.. Dio è terribile quello che stai dicendo!! Da quando in qua una persona è obbligata moralmente a rendere pubbliche informazioni cliniche, così delicate poi! Ma stiamo scherzando?? In una cartella clinica ci sono anche i recapiti telefonici di parenti ecc.. Tu nelle sue condizioni vorresti mettere alla portata di tutti cose così?? Questo vuol dire essere morbosi.. Saranno pure cose riservate e fatti non tuoi! Non dicono “le cose come stanno” perché non possono e non si possono fare troppe proiezioni su come sarà Michael in futuro con danni neurologici! Non lo sanno nemmeno i neurochirurghi come può essere un recupero, che ogni caso è un caso a se stante, e dovrebbero dirlo a te?!?

  • Ma ditemi voi a cosa si riduce la gente.. veramente vergognoso

  • lewis_the_best

    L’eventuale pubblicazione metterebbe alla luce solo tutte le str****te che la kehm ha raccontato in tutti sti mesi. Altrimenti non si spiegherebbe tutta questa segretezza e soprattutto tutta questa agitazione nell’affrettarsi a intimare di non pubblicare quelle notizie!

    • Ma tu saresti così tanto contento che l’opinione pubblica possa discutere con giudizi arbitrari volti a creare discussioni o scandali solo per far soldi se la cartella clinica fosse di un tuo congiunto?

      • lewis_the_best

        È inutile che tenti di spostare la questione sul personale perché non è cosi!
        fare speculazione è sbagliato nessuno lo mette in dubbio ma dal momento che Schumacher è un personaggio pubblico conosciuto in tutto il mondo è normale che le sue condizioni di salute interessino a tutti quanti per questo secondo me era più corretto dire le cose come stanno anziché fare una volta ogni tanto comunicati in cui non si diceva niente!

      • nn ho ben capito cosa vorresti sapere di piu O_o

    • ho il ribrezzo di quel che dici. Ci vuole rispetto. Punto.

    • Si tratta di un personaggio pubblico, ok, ma qui non si tratta di questioni tipo dove va in vacanza o cosa si mangia a colazione, qui c’è in ballo la vita di una persona, e se la famiglia chiede privacy bisogna rispettarla. Vuoi mettere a dover assistere al recupero di una persona mentre i giornalisti continuano ad assillarti? Diventa frustrante. Quando la famglia vorrà dare notizie le darà, in fin dei conti anche se è famoso è un essere umano come tutti noi e la sua famiglia viene prima di tutto, il pubblico non è niente, non potrà mai essergli vicino come lo è la sua famiglia.

    • alexredpassion

      se dovessi dirti quello che penso sulle tue considerazioni i moderatori mi bannerebbero per sempre.
      mi limito a dirti che c’ha colpa chi non ti nasconde la tastiera.

  • Ma che schifo… Capisco tutto ma sciacallare su queste cose è disgustoso!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!