Hakkinen: “Kimi costantemente dietro a Fernando”

30 giugno 2014 12:57 Scritto da: Redazione

Nel corso di un evento per uno sponsor, Hakkinen ha parlato del Campionato di F1 di quest’anno, dedicando particolare attenzione alla Ferrari.

Mika HäkkinenMika Hakkinen lancia la pietra nello stagno e torna a parlare della line-up di piloti Ferrari per il 2015. Secondo il due volte Campione del Mondo finlandese, la Rossa cambierà volto nel 2015.
“Credo che la Ferrari si trovi sempre più nella situazione in cui, alla fine, cambierà uno dei due piloti”, ha affermato Mika durante un evento legato al suo sponsor Hermes. “I commenti di Alonso degli ultimi tempi non mi sembrano di uno che starà a lungo in Ferrari”.

Difficilmente in casa Ferrari ci saranno delle novità così sostanziali nella formazione di piloti. Nei giorni scorsi, erano addirittura circolate delle voci su un presunto rinnovo di Alonso fino al 2019, prontamente smentite da un portavoce del team di Maranello. Hakkinen sostiene che tra i due piloti del Cavallino Rampante, quello più a corto di pazienza sia proprio Alonso. Su Raikkonen, ha ammesso: “Non voglio dire nulla contro Kimi, tranne che è costantemente dietro al suo compagno di squadra”.

3 Commenti

  • A quanto mi pare di aver capito i motori sono congelati solo in parte, quindi in teoria un avvicinamento a Mercedes dovrebbe essere possibile, ma in realtà Mercedes migliora allo stesso passo degli altri, quindi il gap resta più o meno immutato, se il problema fosse l’affidabilità ci sarebbe qualche speranza in più, ma non è così….

    Già gli anni scorsi si diceva che la ferrari aveva maggiori margini di sviluppo rispetto alla redbull che era un progetto già maturo, ma i risultati parlano da soli….
    Credo che per 2/3 annetti Mercedes rimarrà al vertice

  • Federico a 200

    Il contratto di alonso scade nel 2014 con opzioni di rinnovo per il 2015 e poi a fine 2015 opzione per il 2016.detto questo nei contratti ci sono le penali per rescindere.

  • Sia Ferrari che Renault sono partiti con un notevole handicap iniziale, Renault più della Ferrari, perchè se la rossa non ha evidenti problemi di affidabilità, lo stesso non può dire la casa francese, quindi credo che dovranno riguardare un po le loro priorità, pertanto il discorso si sposta solo fra Ferrari e Mercedes, dove questi ultimi hanno un notevole vantaggio in termini di sviluppo, è inutile nascondersi dietro un dito, la Mercedes è molto più avanti, però c’è anche da dire che la loro PU è già al top, mentre in Ferrari sono plafonati su un progetto congelato e che per quest’anno non offre molte possibilità di miglioramento, però se hanno individuato le aree da correggere avranno molte più possibilità di incrementare le performance rispetto ad una Mercedes che è già al massimo, basta pensare solo alla questione della turbina più piccola del dovuto che per quest’anno non può essere modificata.

    Detto questo, credo che sarà importantissimo vedere fin dove la Ferrari può spingersi già da quest’anno, perchè se a fine anno dovesse arrivare a ridosso delle frecce d’argento, il sorpasso, l’anno venturo, potrebbe essere fattibile e questo Alonso lo sa benissimo ed è sotto questo punto di vista che io vedo il suo atteggiamento, fare delle previsioni già da ora mi sembra assolutamente fuori luogo.

    Quasi lo stesso discorso vale anche per Raikkonen, il suo problema è quello di non sentire l’anteriore, ma l’anno prossimo la vettura sarà figlia di Allison e sarà totalmente diversa, inutile dire da ora ciò che potrebbe avvenire l’anno prossimo è assolutamente inopportuno.

    Per questo credo che le parole di Hakkinen siano state un po strumentalizzate, perchè dire “alla fine” è quanto meno generico, perchè potrebbe benissimo riferirsi alla fine del prossimo anno, il che non sarebbe certo una novità, visto che mi sembra che il contratto di Fernando arrivi proprio al 2015.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!