Silverstone: nuovo slot sul fondo della McLaren

La Mp4-29 si è presentata ai box del Gran Premio di Inghilterra con nuovi slot per il “tyre squirt”.

slot mclaren

Interessanti novità in casa McLaren. Dopo aver lavorato sull’ala anteriore e sul diffusore negli scorsi gran premi, l’attenzione dei tecnici si è spostata sul fondo piatto, nella zona davanti alle gomme posteriori. Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un proliferare di appendici e slot in questa zona per migliorare l’efficacia degli “scarichi soffianti”; tuttavia, l’annullamento di tale “trucco” con il posizionamento centrale dell’unico scarico, non ha spento lo studio degli aerodinamici, che continuano a sfornare soluzioni interessanti.

La McLaren, nello specifico, ha abbandonato la versione “standard”, costituita da uno slot lineare ed una deriva verticale perpendicolare allo stesso (FOTO), per adottare la versione introdotta dalla Red Bull, caratterizzata, come mostra l’immagine sopra, da uno slot ad “L” che occupa l’intero angolo del fondo.

Lo scopo dello slot, comunque, resta lo stesso: ridurre le turbolenze (il cosiddetto “tyre squirt“) generate dal rotolamento dello pneumatico e migliorare lo scorrimento dei flussi lungo il bordo del diffusore.

5 Commenti

    1. Per piacere Bruce, per piacere….portiamo 1000 idiozie a gran premio che oltre a non servire ad una mazza non funzionano ed oltre a non funzionare peggiorano sensibilmente le prestazioni….

      Non se ne può più!

      Dove sono i 5 decimi che dovevamo guadagnare???
      Dove sono le vittorie promesse???

      Dove sta la VERA McLaren che tanto decantavano un mese fa???

      Se questo è impegno….

  1. In pratica non abbiamo portato un ca@@o manco oggi?

    Mamma mia mamma mia…..non serve a una mazza una deriva ad L sul fondo piatto….

    Che tristezza….

    ….e meno male che Zio Ron e quel pallone di Lardo del nuovo arrivato avevano detto che Silverstone avremmo visto la vera McLaren….

    Dov’è???
    Dov’è questa VERA McLaren????

    io non la vedo…..

Lascia un commento