Ferrari, continua il rimpasto nel reparto tecnico

7 luglio 2014 17:35 Scritto da: Alessandro Bucci

La Scuderia Ferrari, nell’occhio del ciclone, continua nell’operazione “rimpasto” all’interno del dipartimento tecnico. Sembra quasi certo l’ingresso di dieci nuovi ingegneri, provenienti da altre scuderie di vertice, come Red Bull Racing e Mercedes. Ma Lauda avverte: “Abbiamo tutti gli ingegneri importanti sotto contratto e si tratta di contratti a lungo termine con i nostri principali ingegneri.”

Ferrari Maranello

La Scuderia Ferrari, in forte crisi di risultati, continua a cercare il bandolo della matassa provando ad inserire nuovi elementi nel reparto tecnico, con la speranza di migliorare le prestazioni della F14T ma, soprattutto, di realizzare una monoposto 2015 vincente. Sembra quasi certo che il Cavallino Rampante abbia assunto diversi nuovi ingegneri, proseguendo il così detto “rimpasto” all’interno del dipartimento tecnico
Già all’inizio della stagione 2014, dopo il drammatico esordio a Melbourne, c’è stato un rinnovamento dei tecnici responsabili delle parti elettriche delle nuove Power Unit, per arrivare poi alle dimissioni di Stefano Domenicali il 14 aprile 2014, dopo ben ventitré anni in Ferrari. E adesso si vocifera anche di un’altra possibile uscita: quella di Luca Marmorini dal reparto motori della Gestione Sportiva, la seconda testa importante ad essere data in partenza da Maranello. Il suo vice – Mattia Binotto – potrebbe sostituirlo ad interim.

L’arrivo di Marco Mattiacci, figura non molto nota all’interno del circus F1, ma con una solida esperienza in veste di manager Ferrari, fa parte di un significativo cambiamento all’interno del team voluto dai piani alti. Purtroppo per la Rossa, i risultati in pista non sono affatto migliorati, fatta eccezione per quel podio in Cina agguantato dal solito Alonso. L’intento di Mattiacci è quello di costruire un nuovo Reparto Corse che, il prossimo anno, possa lottare per il Titolo Mondiale. Il braccio destro del dirigente romano sarà praticamente al 100% James Allison, tecnico nel quale il Team Principal Ferrari ha molta fiducia, apprezzando in particolar modo il suo carattere.

Secondo recenti indiscrezioni, sembra che la Scuderia Ferrari sia avviata verso una profonda revisione del proprio ufficio tecnico, con l’assunzione di dieci nuovi ingegneri che lavoreranno a Maranello. Tra questi nuovi tecnici, sembrerebbe che tre siano figure esperte provenienti dalla Mercedes, mentre altri tre sarebbero ingegneri di aerodinamica della Red Bull, con l’aggiunta di uno specialista del simulatore.  Non resta che attendere ulteriori aggiornamenti o smentite: quel che è certo è che, in questo 2014, non c’è davvero pace per la Rossa di Maranello, visto anche il drammatico week-end di Silverstone, a cui si è aggrappati al solo Alonso per restare a galla.

22 Commenti

  • Io non ho fiducia in Mattiacci.
    Secondo me la Ferrari non si riprenderà tanto presto.

  • pensare di vincere il mondiale nel 2015 sarebbe stupido e deletereo. ma questo a Maranello lo sapranno senz’altro. da una posizione come quella della Ferrari attuale ci vuole pazienza ed un progetto nuovo da far crescere con cura.

    • Giustissimo, infatti eviterei di appoggiare l’ipotesi 2015 anno della riscossa, o dopo i test del prossimo anno si reinizia con la stoia delle teste rotolanti.
      Discontinuità o no, in Ferrari hanno tempi lunghi e sono cocciuti sulle loro “scelte”, vedi pull rod anteriori e mozzi soffianti, che stanno testando per l’ennesima volta in una nuova versione, invece di ottenere lo stesso effetto con l’ala anteriore, invece congelata da tre anni… hanno i loro tempi.

      • Sarà ma li sta provando anche la redbull i mozzi forati ahah
        newey è talmente con le mani legate che prova questa soluzione

      • :) si allora parliamo della Push al posteriore fino al 2010/11 quando tutte le vetture erano passati alla Pull, per carità sono mie impressioni ma che i tempi di reazione Ferrari siano lentini è evidente.

      • Si per carità come darti torto….volevo solo farti notare questa cosa curiosa

  • Maledetto correttore automatico. Leggasi
    Ce al posto di c’è
    Fa al posto di f1
    Pettinarsi al posto di pettinari

  • No però bisognerà decidersi. Li mandiamo a casa o c’è li teniamo? Io non so cosa succeda al reparto corse Ferrari ma so che il pesce puzza dalla testa. Chi ha lesinato sulla galleria del vento? Chi, sapendo di non avere una cultura aerodinamica alla pari degli inglesi si è fatto mettere nel retrotreno non esercitando il diritto di veto il divieto dei test in pista. La Ferrari ha “solo” due autodromi contro i nessuno degli altri team. E chi ha accettato questa folle stupida e corrotta idea di congelare motori nuovi di pacca? Ma che risparmio é? Perché nei banchi prova non girano nuove turbine a tutto spiano? E montarne una in gara non farebbe bene allo spettacolo? Vista la novità non si doveva prevedere uno Step tecnico a metà stagione? Visti i test gentilmente donati lo scorso anno a Ross Brawn dall’amico Waiting ( lo stesso che dichiarò regolare il doppio fondo della rb contro l’autorevole parere di tutti i maggiori tecnici della fa facendo così salire il valore del team da 1 dollaro a 100 milioni!!!) Io credo fermamente che questa supremazia sia Mercedes sia stata pianificata a tavolino. Detto questo il problema della Ferrari si chiama ovviamente Montezemolo che usa evidentemente la galleria del vento per Pettinari.

    • Credo che dal 2009 sia partita una Formula 1 meno sportiva, ma più votata allo spettacolo ed al profitto, non è più sport, ma spettacolo predeterminato al volere dei grandi marchi e degli sponsor. Solo che gli sta sfuggendo di mano ad Ecclestone… e se ne sta accorgendo.

  • Condivido ma non mandiamo via Luca Marmorini, vogliamo dare un altro tecnico alla concorrenza? a prescindere dal suo spessore…

    • Non credo lo “dimettano” lo sposteranno alla produzione, sempre che davvero succeda, perché se non arriva un pezzo grosso nel reparto motori è “improbabile” allontanino l’unico che non costruiva motori “fire” come primo incarico 😉

      • lo spero anche io ma devo aggiungere che presumo che il motore termico non sia poi così pessimo (quindi il suo lavoro primario), certo distanziare la turbina dal compressore avrebbe giovato… ma se non ho capito male si perdono pochi cavalli sia per la temperatura dell’aria in entrata al motore sia per il peso/dimensioni dell’intercooler.
        Credo invece che il problema principale sia nella parte elettrica, sia software che hardware e qui la Magheti Marelli credo ci abbiamo messo del suo.
        Io uso quel tipo di motori (come tipoligia) e so quanto complicato è gestirli e per fortuna non devo preoccuparmi di pesi e dimensioni :-)

      • Materialmente, se metti l’intercooler nella V non puoi distanziare più di tanto il compressore dal turbo, che comuqnue a detta di tutti i motoristi di F1 non è che dia questo gran vantaggio. Se stai a sentire le voci, si dice che abbiano fatto un paio di scelte che la FIA prima ha permesso e poi bocciato, ci credo molto poco. Il problema grosso è il consumo, quindi l’efficienza del motore termico. La parte elettrica va sicuramente migliorata, ma ripeto il problema più grande è nel termico.

      • Ciao fabietto, ti riferisci a Ferrari o a Mercedes quando parli di soluzioni prima promosse poi bocciate?
        Cosa proveranno nei test? Si dice di una copertura per gli scarichi

      • Guarda per la copertura degli scarichi ci credo poco, anche se la provassero sarebbe più utile portare collettori e scarichi nuovi di pacca con relativa copertura, lasciare gli stessi e tentare una copertura posticcia credo non serva a molto.
        Credo che i giornalisti is fossilizzino su un particolare quando poi sono tanti particolari a fare la differenza e visto che non credo che anche la Renault sia stata sciocca, il mio pensiero lo sai la Mercedes aveva un motore già in fase avanzata di studio quando hanno redatto il regolamento e gli altri sono caduti nel tranello. Mi sembra anche abbastanza palese basta guardare le foto della prima gara, Renault e Ferrari avevano giustamente dei motori prototipo in macchina con tanto di cavi e fascette sparse, il Mercedes sembrava un motore da vettura di serie perfetto ordinato e già affidabile…

  • Vero, tutto bene, se non fosse che siamo a Luglio quindi i risultati del rimpasto si vedranno forse per il 2016 o nel 2017. Senza contare che manca ancora il capo motorista e il telaista… due figure di poco conto.
    Le vetture sono costruite sotto la direzione di due tecnici aerodinamici.
    Il famoso ragno verrà buttato allae ortiche per un sistema più “standard” ma più efficiente, pronto fra 6 mesi, come da richiesta di due anni fa di De La Rosa che dichiarava dopo qualche giro nel ragno: “si bello… ma a che serve?” 😀
    Se prendono con “calma” la risoluzione di tutti i problemi urgenti non credo che, come molti scriveranno creando forte delusione ai primi test, che il prossimo sarà l’anno della riscossa.

    • No, pure il ragno mi rimpastano? Se solo penso a quanti soldi c’hanno buttato…

      • Eh si magari finirà tra le attrazzioni as Abu Dhabi…
        Ho fatto lo stesso pensiero anche io, ma De la Rosa al suo arrivo era stato chiaro… mi fa pensare che abbiano deciso ORA di fare un simulatore come quello delle altre scuderie.
        Ancora una volta si conferma il fatto che se i soldi li spendi male… prima o poi te li levano dalle mani.

      • scusa la doppia z :(

  • Bravo Mattiacci! speriamo in questi rinforzi. E poi un altra cosa si deve fare, anzi 2 cose : via la patatina fritta e il greco

    • Redpirla guarda che il greco progetta ottime monoposto e che da solo nn basta sia il 2010 che il 2012 ha fatto tutto da solo ed hanno perso solo per 4-5 punti vedi tu

      • ma perché secondo te nel 2012 la ferrari era una macchina da prima fila? se hanno perso per 4 o 5 punti era tutto merito di Alonso, non certo di una macchina ottima. Nel 2013 chi l’ha progettata la macchina?? era una macchina da prima fila? e il 2014 non ne parliamo… non a caso hanno affidato il progetto 666 ad Alison. Ma poi scusa io ho espresso un mio parere, questo “redpirla” da dove esce…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!