Test Silverstone, giorno 2: Bianchi il più veloce con la Ferrari

9 luglio 2014 18:56 Scritto da: Davide Reinato

Jules Bianchi, oggi in pista con la Ferrari, ha ottenuto il giro più veloce della sessione davanti alla Toro Rosso di Daniil Kvyat e alla McLaren di Magnussen. Debutto in pista per le Pirelli da 18 pollici, versione sperimentale affidata alla Lotus di Charles Pic.

jules-bianchi-ferrari-f14t

Jules Bianchi ha ottenuto il giro più veloce del secondo e ultimo giorno di test a Silverstone. Alla sua prima esperienza in pista con la Ferrari F147T, il francese ha portato avanti il lavoro che sarebbe toccato a Kimi Raikkonen, assente per via dell’incidente occorsogli nelle prime fasi del GP di Gran Bretagna, domencia scorsa.

Bianchi ha girato ieri con il suo team – la Marussia – mentre oggi ha potuto fare un tipo di lavoro ben più diverso, calandosi nell’abitacolo della Ferrari. Alle sue spalle, in classifica, troviamo la Toro Rosso di Daniil Kvyat staccato di circa tre decimi.  Terzo tempo per la McLaren di Kevin Magnussen, mentre al quarto posto troviamo la Sauber guidata dal terzo pilota, Giedo van der Garde. Proprio l’olandese è stato protagonista di un incidente e i commissari hanno interrotto la sessione 20 minuti prima del previsto, perché era necessario andare a riparare le barriere.
Quinto tempo per Lewis Hamilton. L’anglocaraibico ha avuto una mattinata travagliata, quando era finito fuori alla Stowe causando una bandiera rossa. Anche se non ci sono stati danni significativi alla Mercedes W05 Hybrid, il team non ha rimandato in pista Lewis per diverse ore.
Sesto tempo per Valtteri Bottas, davanti alla Marussia di Chilton. In ottava posizione troviamo il terzo pilota della Force India – Daniel Juncadella – seguito dalla Red Bull di Sebastian Vettel.

lotus18
Charles Pic ha completato 14 giri in mattinata, con la Lotus E22, per l’occasione equipaggiata con pneumatici sperimentali Pirelli da 18 pollici. In quel frangente era il decimo più veloce ed ha sperimentato le nuove ruote senza il sistema di sospensioni interconnesse FRIC che sta per essere vietato da regolamento.

Debutto in pista per il giovane Julian Leal – pilota GP2 – che è sceso in pista con la Caterham per completare il chilometraggio utile al conseguimento della Superlicenza. In precedenza, il team diretto da Christian Albers aveva previsto di dividere in due la giornata tra Leal e Haryanto, ma un problema tecnico al mattino ha fatto cambiare programma al team, lasciando in auto il giovane Leal.

TEST SILVERSTONE – RISULTATI GIORNO 2

Pos Pilota                Team                    Tempo      Gap     Giri
 1. Jules Bianchi         Marussia-Ferrari        1m35.262s           89
 2. Daniil Kvyat          Toro Rosso-Renault      1m35.544s  +0.282s  56
 3. Kevin Magnussen       McLaren-Mercedes        1m35.593s  +0.331s  91
 4. Giedo van der Garde   Sauber-Ferrari          1m36.327s  +1.065s  84
 5. Lewis Hamilton        Mercedes                1m36.680s  +1.418s  47
 6. Valtteri Bottas       Williams-Mercedes       1m37.193s  +1.931s  40
 7. Max Chilton           Marussia-Ferrari        1m37.359s  +2.097s  77
 8. Daniel Juncadella     Force India-Mercedes    1m37.449s  +2.187s  52
 9. Sebastian Vettel      Red Bull-Renault        1m39.410s  +4.148s  76
10. Charles Pic           Lotus-Renault           1m41.906s  +6.644s  38
11. Julian Leal           Caterham-Renault        1m42.635s  +7.373s  51

31 Commenti

  • Che marmorini dovesse pagare, era ovvio.. Quando un motore progettato da te o dal reparto che dirigi, becca 50 cavalli dalla concorrenza, è difficile che ti diano una promozione..
    Secondo me, se saltasse pure qualche altra testa, male non farebbe. Non so, tombazis?

  • contebaracca

    Ok marmorini ha cannato qualcosa ma se era un netto incompetente non sapevano neanche della sua esistenza .
    Sul 100% del progetto avrà sbagliato quel 7/8% che manca ora e le soluzioni da quello che sto carpendo in qua e in la dalle indiscrezioni dovrebbero essere arrivate in sinergia tra il fornitore turbo e i vari ingegneri ferrari .
    Forse marmorini è stato definitivamente silurato perché è stato l unico a non tirare fuori idee nuove.
    Magari quello che ora gira a banco è frutto della mente di his

    • Ci speriamo tutti… Comunque sparirà misteriosamente anche un altro tecnico, nel giro di qualche mese…
      Poi dicono che Domenicali non avesse fatto danni… 😉

      • patatina fritta?!

        ccomunque ho saputo che simon è responsabile della p.u honda….
        spero vivamente il prossimo anno di non vedere motori honda più efficienti di quelli ferrari…
        sarebbe da mettersi le mani nei capelli dopo il “caso” costa…

        His ha lavorato sul motore 2015 fabietto?

      • Si His e un gruppo di tecnici Maserati erano stati affiancati al gruppo diretto da Marmorini mesi fa, poi non so altro.
        Sull’altro epurato eccellente sembra lui, nonostante Dom gli abbia rinnovato il contratto, ma per disaccordi con Mattiacci, non è detto non si riesca a ricucire. Però ripeto o prendi gente affidabile che porta valore, o è inutile tagliare per tagliare, altrimenti ritorniamo agli anni 90 e altri 5 anni di limbo non li reggo. :(

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!