Sainz Jr. vicino alla Caterham. E Vergne barcolla per il 2015

10 luglio 2014 10:36 Scritto da: Davide Reinato

Helmut Marko vuole piazzare Sainz Jr. alla Caterham per fargli fare esperienza, preludio di un debutto da titolare in Toro Rosso per il 2015. Jean-Eric Vergne potrebbe così salutare il team di Faenza nel 2015.

Carlos Sainz Junior

Il vivaio di giovani piloti del programma Red Bull ha sfornato, in questi ultimi anni, dei talenti molto interessanti che hanno mostrato immediatamente di poter avere un futuro brillante in Formula 1. A dare il via alla serie positiva di successi ci ha pensato Sebastian Vettel con quel poker mondiale, che oggi è quasi messo in discussione da un altro pupillo di Mateschitz, l’australiano Daniel Ricciardo. Ma basta guardare a centro gruppo per trovare un’altra stella a cui l’energy drink ha messo le ali: il russo Daniil Kvyat. Pur essendo un rookie, il numero 26 della Scuderia Toro Rosso ha mostrato di avere tutte le carte in regola per un futuro da campione. Pur avendo sulle spalle un notevole carico di pregiudizi, visto il salto diretto e veloce dalla GP3 alla F1, Daniil se n’è infischiato e ha mostrato immediatamente di che pasta è fatto.

Kvyat sta già dando filo da torcere al ben più esperto Vergne, che si trova tra l’incudine e il martello. L’altro giovane rampante, pronto a soffiargli il posto, è lo spagnolo Carlos Sainz Junior.  Come è noto, la Red Bull Racing ha molto peso nella decisione finale sulla formazione di piloti della Scuderia Toro Rosso e, considerando la squadra faentina come una incubatrice per baby talenti, chi non si mette in buona luce in un paio di stagioni, è notoriamente costretto a cambiare casacca. Gli ultimi, in termini cronologici, ad aver subito questo trattamento sono stati Buemi e Alguersuari, messi alla porta quando ormai i loro contratti sembravano quasi al sicuro.

A rischiare di salutare il team di Faenza il prossimo anno potrebbe essere dunque il fascinoso francesino che comincia a sentire il fiato sul collo dalla nuova stella targata Red Bull. Sainz Jr. è attualmente il leader del Campionato della World Series by Renault e potrebbe iniziare a fare esperienza in F1 già quest’anno.

Proprio come fatto con Ricciardo, piazzato alla HRT nel 2011, Helmut Marko sta cercando di portare il diciannovenne figlio d’arte alla Caterham. Carlos JR, il padre e il Dottor Marko hanno già incontrato Colin Kolles, allo scopo di verificare se l’operazione sia possibile. Intervistato dalla Reuters, Kolles aveva inizialmente escluso un cambiamento nella line-up di piloti in questa stagione. “Ho avuto incontri con il nostro management e discusso anche con i piloti. Penso di essere una persona trasparente: l’ultimo pilota che ho licenziato è stato Albers, che è ora il mio Team Principal! Dobbiamo cercare di migliorare la macchina e poi trovare la migliore formazione di piloti”.

Carlos ha tutto quello che il settore marketing della Red Bull può sognare: è bello, è bravo, molto veloce e spendibile su più livelli. Qualcuno lo considera già come l’ereda naturale di Fernando Alonso e, forse non a caso, è gestito dallo stesso manager. Se Marko riuscisse a piazzarlo alla Caterham, sarebbe solo il preludio di un anno da titolare nel 2015. E a Jean-Eric Vergne non resta che tremare. Forse.

jean-eric-vergne

21 Commenti

  • Mi dispiacebbe x Jev, con ricciardo se l’ e’ giocata, eppure uno corre in RB e lui rischia di rimanere a piedi nel 2015

  • La F1 è sempre stata spietata con i piloti. O fai punti o vai a casa.

  • Mentalita’ italiana..i giovani devono farsi il c”o prima di diventare qualcuno,nonnismo del ca..o,aspettiamo pure ke si bruci.da una parte meglio cosi..in ferrari gli aspetta solo di divenire il secondo di alonso con la seconda squadra,ed i secondi pezzi(vedi raikkonen)

  • forzaschumy

    Manto ma cosa dici? Alguersaro e ricciardo non hanno mai corso assieme in toro rosso

  • forzaschumy

    Ok in f3 è vero ma se guardi tutte le serie minori sainz jr negli scontri diretti ha sempre battuto kvyat

  • No ma che… JEV è fot****mente veloce, soprattutto in qualifica. È spesso in top 10 con quella miseria di macchina. E chissà quanti punti avrebbe se non fosse per la sua sfiga. Anche l’anno scorsi punti su punti buttati per la sua sfiga. Quando non ha avuto sfiga, nel 2012 da debuttante ha battuto Ricciardo che si era già fatto mezzo 2011 in F1. Oggi potrebbe essere lui a bastonare Vettel.

    • Francamente finché ricciardo era in Toro Rosso mi è sempre sembrato che Alguersuari fosse meglio sia di lui sia di Jev

      • Vergne è forte. E sicuramente meglio dei vari gutierrez sutil.
        In Toro Rosso anche a me avevano dato la stessa impressione ma vedere Ricciardo battere Vettel mi ha fatto ricredere sulla potenzialità di questi due e quella di Kvyat!

  • Seguo le Formule minori per passione (Grazie a questo notai nel 2005 un ragazzino di nome Lewis Hamilton !!!) e credo che CARLOS SAINZ Jr. non sia tutto questo fenomeno che ci vogliono far credere, lo scorso anno in GP3 è stato surclassato da Daniil Kvyat.

    Allo stato attuale i “fenomeni” delle Formule minori sono i vari NYCK DE VRIES, MAX VERSTAPPEN, CHARLES LECLERC, ESTABAN OCON.

    Segnati questi nomi e ne riparliamo tra 2/3 anni…..sopratutto quello di MAX VERSTAPPEN figlio di Jos ex pilota di F1, in F3 Euroserie al debutto in monoposto ha già vinto 6 gare e lotta per il Titolo.

  • forzaschumy

    Sainz jr era spesso più veloce di kyviat nelle serie minori secondo me è forte

    • Ti sbagli, lo scorso anno nella stessa squadra Kvyat in GP3 ha vinto il Campionato…..Sainz è stato surclassato dal Russo.
      Ripeto SAINZ non è un fenomeno ma solo un buon pilota, ma utile alla Red Bull perchè Spagnolo.

      FOSSI UN TOP TEAM PUNTEREI AD OCCHI CHIUSI SU’ MAX VERSTAPPEN, 16 ANNI, CHE AL DEBUTTO IN F3EuroSeries nel 2014 è in lotta per il Titolo e con già 6 vittorie all’attivo.

      Ritengo MAX VERSTAPPEN il “fenomeno” del futuro…..insieme all’Olandese NYCK DE VRIES, il Monegasco CHARLES LECLERC e il Francese ESTEBAN OCON…..ma attenzione sopratutto a VERSTAPPEN.

  • Potrebbe anche esserci la partenza di Vettel a fine 2015 con arrivo di kvyat insieme a Ricciardo

  • Alessandro HAMALORAI

    Dalla foto potrete notare il self control di Vergne!!! 😀

  • questa cosa dei team minori senza soldi soltanto per riempire lo schieramento e’ quanto di piu deleterio ci sia per il motorsport e anche per la F1 … non sono piu tempi in cui c’erano i garagisti che potevano azzeccare l’auto che ti vinceva a montecarlo oppure in qualche pista particolare per cui un ragazzo sconosciuto ma talentuoso (shumacher e senna per citarne un paio) potevano mettersi in mostra. Se sei forte ma debutti su una vettura da 3 secondi di ritardo dai primi … da cosa si vede il tuo potenziale dalla telemetria o dalle sessioni al simulatore ?!!!!! …. allora perche’ non fare campionati di videogame … quando hanno tolto la regola che non si potevano prendere rookies nei team ufficiali in MotoGP e’ uscito il Marquez di turno … cosi come Valentino non mi sembra che abbia debuttato su una moto non ufficiale o di secondo ordine …

  • tanto per dire… asfaltato da Marciello nei test pre stagionali, sia su gp2 che su ws renault, altro che erede di Alonso…

  • principesco88

    E Koba trema per il suo sedile…. sigh…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!