Williams, in Germania spavento Massa, Bottas secondo

20 luglio 2014 17:01 Scritto da: Alessandro Bucci

Ancora una gara dai due volti per la Williams Martini Racing, con Massa ritirato nuovamente al primo giro e Bottas splendido secondo alle spalle di Nico Rosberg. Secondo ritiro consecutivo nell’arco di tre gare per il brasiliano numero 19, mentre continua il buon periodo in termini di prestazioni per il team di Grove. Il podio colto dal finlandese ad Hockenheim, vale alla Williams il 300° podio nella sua storia e il terzo posto nel Costruttori.

Bottas Williams 2014

Spettacolare è il minimo che si possa dire riferendosi al Gran Premio di Germania, decima tappa del Mondiale 2014 di Formula 1. Per la Williams Martini Racing ancora luci ed ombre, con Bottas sul podio e Massa ritirato nuovamente al primo giro, con un grande spavento.
Entrambe le Williams sono partite con gomme Supersoft, scelta condivisa dalla maggior parte della concorrenza. Alla prima curva subito incidente per Felipe Massa, l’FW36 del brasiliano si è capottata dopo aver urtato violentemente l’anteriore sinistra della McLaren di Kevin Magnussen. Fortunatamente non vi sono state conseguenze per il brasiliano numero 19, uscito illeso dalla sua monoposto. L’episodio è stato archiviato dalla direzione gara come un incidente di corsa, ma il contatto si presta a diverse interpretazioni. Il paulista della Williams è stato comunque molto fortunato, dal momento che, oltre a non aver riportato danni, è stato evitato da Daniel Ricciardo, uscito di pista a pochi metri. Bottas ha invece mantenuto la seconda posizione, con un avvio forse non felicissimo, ma comunque sufficientemente buono per consentirgli di non perdere terreno.

Al 16° giro il finlandese numero 77 ha effettuato il suo primo pit stop, montando gomme Soft e rientrando in terza posizione dietro alle Mercedes, con Rosberg che aveva già rifornito, mentre il rimontante Hamilton no. Al 20° giro, Bottas, ha effettuato un facile sorpasso su Hamilton alla curva 7, riprendendosi la seconda posizione.

“Non ho idea di cosa sia successo!” -ha esclamato un disorientato Massa ai microfoni di Sky Sport al 27° giro- “sono entrato in curva di fianco a Bottas e ho mollato un po’, poi ho girato dietro di lui e una macchia mi ha toccato. Non ho ancora visto le immagini, l’unica cosa che ho visto è che qualcuno mi ha toccato nelle ruote posteriori e ho iniziato a capottare. E’ una sensazione strana vedere tutto al contrario, sono a posto comunque, non ho ricevuto un colpo forte. Sono dispiaciuto, si tratta di un’altra gara dove è successo qualcosa di strano quando avrei dovuto fare molti punti. Non è bello, ma devo resettare la mia mente in vista del prossimo week-end. Le cose cambieranno, ieri abbiamo fatto una buona qualifica, il passo gara era buonissimo, l’unico problema è che qualcuno non distrugga la mia gara!”

Al 41° giro Bottas è rientrato per la seconda sosta, montando sempre gomme gialle e rientrando terzo dietro alle due Mercedes. Il finlandese ha poi guadagnato la seconda posizione  nel momento in cui Hamilton è rientrato ai box per montare le Supersoft. Al 50° giro il testacoda di Sutil ha creato un momento di imbarazzo durante la gara, dal momento che ci si attendeva l’ingresso della Safety Car e invece la monoposto del tedesco è stata rimossa dai commissari dopo alcuni giri. Hamilton ne ha approfittato per cambiare le gomme, montando nuovamente le Supersoft. La gara si è poi conclusa con la vittoria di Nico Rosberg, seguito dal bravissimo Bottas e dal fenomenale Lewis Hamilton, autore di una grande rimonta. Per il finlandese numero 77 si tratta del terzo podio consecutivo in stagione, risultato che vale alla scuderia il terzo posto nel Costruttori.

“Mi sento molto contento per il terzo podio di fila” ha commentato Valtteri Bottas sul podio “Le Mercedes erano molto veloci, ma sono contento di essere riuscito a tenerne dietro una delle due, non è stato semplice. Ho avuto bisogno delle informazioni degli ingegneri, ma ho dovuto spingere, voglio ringraziare molto i tifosi, vedo tante bandiere finlandesi per me”.

Claire Williams ha espresso tutta la sua soddisfazione al termine della gara: “E’ davvero fantastico, ci prendiamo questo terzo posto nel Campionato. Siamo stati i più veloci in rettilineo, un lavoro fantastico del team. Massa sta bene, dobbiamo cercare di fargli finire una gara, ha avuto molta sfortuna oggi, deve uscire da questo week-end sfortunato.”

Grande soddisfazione anche per Rob Smedley, un po’ preoccupato per la sfortuna che perseguita Felipe: “E’ bello salire sempre sul podio. Sono distrutto per Felipe, la macchina che abbiamo avuto nelle ultime quattro gare era da podio, ma purtroppo per lui 0 punti, 0 punti, prima o poi cambierà la situazione!”

25 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!