Massa: “I piloti più giovani devono darsi una calmata”

22 luglio 2014 08:18 Scritto da: Diletta Colombo

Il pilota brasiliano, protagonista di un contatto alla prima curva con Magnussen, non le manda a dire: secondo il paulista, il danese è reo di essere stato troppo aggressivo, come d’altronde la maggior parte dei piloti più giovani, a suo dire troppo spesso protagonisti di incidenti in partenza

felipe

Ultimamente la sfortuna sembra essersi accanita su Felipe Massa. Il pilota paulista, infatti, è rimasto coinvolto in incidenti in fase di partenza negli ultimi due Gran Premi; se a Silverstone era stato Kimi Raikkonen a rovinare la gara di Massa, questa volta è stato il turno di Kevin Magnussen. Il contatto con il pilota danese alla prima curva ha addirittura fatto capovolgere la FW36 di Massa, che è stato costretto al ritiro. Fortunatamente il pilota brasiliano è uscito illeso dall’incidente; ciononostante, ha criticato aspramente Magnussen, reo di aver causato il contatto che gli è costato ancora una volta la possibilità di andare a podio, visto che il suo compagno di squadra, l’ottimo Valtteri Bottas, è giunto secondo al traguardo.

L’alfiere della Williams Martini Racing non ha mancato di sottolineare come, a suo avviso, i piloti della nuova generazione debbano darsi una calmata:Non è la prima volta che Magnussen viene coinvolto in un incidente alla prima curva. Questi giovani piloti che si affacciano ora nel mondo della Formula 1 pensano di poter vincere la gara alla prima curva; non è un caso che la maggior parte dei contatti nelle primissime fasi della gara vedano coinvolti i piloti con meno esperienza”.

Secondo Massa, che ha debuttato in Formula 1 nel 2002 al volante della Sauber, i piloti della sua generazione non commettevano questi errori in partenza:Non mi sembra che in passato questo tipo di incidenti si verificasse con la frequenza odierna. Quando ho esordito in Formula 1, ero molto giovane, e commettevo errori, come tutti; non mi pare, però, che io, Kimi e Fernando fossimo coinvolti in incidenti di questo tipo così spesso, quando eravamo piloti alle prime armi. Non sto dicendo che i rookie attuali non abbiano talento, anzi; devono solo capire che le gare non si vincono alla partenza”, ha precisato il pilota brasiliano.

Magnussen e Massa non hanno ancora avuto modo di chiarirsi dopo il contatto di ieri, ma il brasiliano ha già le idee chiare su quello che dirà al rookie danese:Gli dirò di andarci piano, anche perché anche lui è stato sicuramente penalizzato dall’incidente. Ha fatto testacoda, e probabilmente la sua macchina è stata danneggiata nel contatto, il che avrà peggiorato la performance della sua monoposto. Spero che questo gli basti per capire che dovrà essere meno aggressivo in futuro”, ha dichiarato Massa.

21 Commenti

  • Caribbean Black

    Boh, a me sembra un contatto di gara semplice ingigantito dal cappottamento di massa e dalle sue solite sparate a zero inneggianti alla sfiga che lo perseguita.

    Responsabilità da parte di entrmbi, ma se proprio devo dare quella percentuale di responsabilità in piu ad uno dei 2, la darei piu a Kevin, per il semplice fatto che Massa non poteva allargare di piu la traiettoria pertanto doveva essere magnussen, essendo dietro, a rendersi conto degli spazi.

    Non farei cmq un processo a nessuno dei 2.

  • @ironmc non per smontare il tuo commento (giustissimo, a onor del vero), ma ho parlato di partenza

  • @Giobba
    Se vuoi giustificare Massa e attaccare Magnussen faresti bene a non citare gente come Vettel e Hamilton i quali nel corpo a corpo hanno fatto molti danni in passato e ancora oggi non si tirano mai indietro.

    Ma la gara di Domenica l’hai vista solo per i primi 30 secondi?
    In particolare Hamilton ha toccato sia Raikkonen che Button tentando il sorpasso con una macchina che andava un secondo e mezzo al giro più veloce.
    Infatti durante la corsa mi chiedevo se Hamilton stesse correndo in modalità macchina indistruttibile, visto che né gli alettoni, né le gomme sembravano risentire dei contatti avuti con le altre vetture.

    Quanto al passato:
    Di Vettel ti ricordo il Gp di Turchia e quello del Belgio del 2010.
    Di Hamilton quasi tutta la stagione 2011.

    Se poi vogliamo parlar male dell’esordiente di turno per partito preso allora è un altro discorso, però si abbia almeno l’accortezza di citare esempi più calzanti…

  • Mauro allora non ci siamo capiti bene in qualche punto, diciamo che siamo d’accordo allora. Per quanto riguarda Perez io credo che in quel caso Massa sia sì andato forte, ma che Perez abbia deviato per chiuderlo nessuno lo nega, lui ci ha provato con la foto del volante dritto, ma quella è appunto una curva a destra (scusate se non rispondo al post e commento, ma sono col mobile non c’è l’opzione)

  • ha ragione certo è che massa è proprio sfortunato

  • Mauro dici a me di essere obiettivo? Parli con appellativi ironici come “dio nando” ma ti rendi conto? Non mi ricordo un Alonso che si tocca alla partenza in quel modo! Tu?!?

    Più che Massa ad infischiarsene, mi sembra che il tuo amato campione fenomeno Magnussen se ne sia infischiato, o sbaglio? Ma come fate a dare la colpa a Massa? A casa mia chi è dietro frena, a meno che non si giochi alla Playstation! Davvero nell’incidente dai il 100% delle colpe a Massa? Suvvia, solo Alonso usa un occhio per l’anteriore e l’altro per il posteriore 😉 “Obiettività… criticare a tutti i costi…” Guardati allo specchio

    • Infatti “dio nando” era sarcastico, mi sembrava evidente…VAAA BEH!…
      Alonso “usa un occhio per l’anteriore e l’altro per il posteriore”. Non so, sto in macchina con lui come te o gene, quindi nn saprei che dire XD. Sicuramente però ha piu di una volta rischiato di finire addosso agli altri, che poi sia sempre andata bene (tranne in qualche occasione come in giappone) è un altro discorso, ma io parlavo di rischi e non di incidenti. Guarda lo stesso hamilton ieri quanti rischi si è preso, e spesso nn è andato a sbattere anche perchè altri han mollato e nn han voluto resistere a tutti i costi.
      Io nn ho mai sostenuto che magnussen sia un fenomeno, anzi…per ora sta dimostrando di nn essere meglio di perez. Inoltre i tamponamenti su raikkonen sono cmq colpa di kevin, ma nn per questo deve essere sempre colpa sua. Magnussen ha frenato e nn aveva altro spazio dove andare, nn è che è passato fuori dritto a ruote inchiodate..quindi..si, sbagli a dire che se n è infischiato di massa.
      Un appunto…io nn ho detto che è colpa di massa al 100%, infatti se tu leggessi noteresti che ho scritto “ci voleva piu buon senso da parte di tutti” e soprattutto nel commento piu sotto dico che è colpa di entrambi. Io critico massa e te perchè date ingiustamente la colpa del 100% a magnussen, e siete a parer mio (ma anche della FIA) nel torto.
      A proposito di chi è dietro frena…il tamponamento di massa a perez come lo giudichi??

  • Non penso di seguire la moda di attaccare Massa, e dico che chi sbatte davanti ha torto, in strada come in pista.

    Chi deve darsi una calmata è Magnussen, tutti i piloti tranne lui sono partiti facendo attenzione prima di tutto a chi è davanti.

    Non mi pare che Alonso o Hamilton o Vettel si lanciano come se non ci fosse un domani, la gara è lunga e non si prendono rischi al primo di sessanta giri.

    Fatemi capire, sarebbe colpa di Massa se, mentre GIUSTAMENTE cercava di frenare all’ultimo per rimanere come minimo nei primi tre e fare la sua gara con una Williams (non una McLaren), non ha guardato lo specchietto dove si sarebbe buttato Magnussen convinto di vincere?

    Per favore, parliamo di uno che quando non è più lento di Button si schianta rovinando la gara agli altri, e mica è la prima volta.

    • Magnussen nn ha tirato la staccata, perchè in frenata erano quasi tutti appaiati, quindi ci voleva piu buon senso da parte di tutti, e NO massa nn puo infischiarsene di chi sta all’interno solo perchè la sua macchina è migliore. Amico, un conto è cercare di essere obiettivi, e un conto è voler criticare, ad ogni costo, un pilota perchè ha tamponato due volte un raikkonen troppo lento…
      p.s. Guarda che chi è indietro e deve recuperare, spesso fa delle partenze molto pericolose…A vettel, ma soprattutto ad alonso, piace parecchio scartare a destra e sinistra della pista cercando un “varco” per stare davanti il piu possibile. Però se dio nando si prende mille rischi ad ogni partenza (soprattutto quelle 2013), allora va bene, l’importante è che nn lo facciano gli altri, soprattutto se guidano una mclaren che nn ha alcuna possibilità di finire a podio..mi sembra giusto.

  • quando uno è scarso…trova sempre la colpa negli altri…

    e Massa è uno fortemente scarso….uno a cui pure in Sauber dissero “Heidfeld is faster than you”..

    poi..se qualcuno deve averci colpa nel caso specifico..quello è Massa che è entrato in curva uno come se fosse solo al mondo..così come entrò su Perez “like a wrecking ball”…

  • Ma per favore, Magnussen era già affiancato a Massa, poi il brasiliano gli è andato addosso e il risultato si è visto. Un’altra occasione persa per tacere per questo omino.

  • i piloti giovani devono darsi una calmata, magnussen in primis, ma questa volta caro felipinho la colpa è tua!

  • Caro massa devi capire che sei alla partenza, e se sei stato ad hockeneim qualche volta (lui bel 10 volte) devi sapere che la curva 1 è critica, e che ci può stare qualcuno che attacca l’interno della curva. Quindi come dici lui, siccome le gare nn si vincono alla prima curva, forse poteva stare piu attento e nn sbattere la porta in faccia al danese. Insomma….tutti han detto che la colpa, se proprio si deve trovare, è sua, ma lui (come al solito) pensa di essere sempre nel giusto, gli altri rimbambiti, imbroglioni, scorretti bla bla bla…
    la verità è che massa è SCARSO, e gli rode prenderle da un signor “nessuno” come bottas..
    Comunque per me nn è colpa di nessuno, sono cose che possono capitare. Direi che massa doveva aspettarselo, e che magnussen poteva stare più conservativo, anche perchè sarebbe uscito in ogni caso più lento dalla prima curva, e sarebbe rimasto comunque quarto (anche se questo nn vuol dire che massa può andargli addosso a questo modo, ma si sa…la sua campagna di lamentele e rosik va portata avanti all’infinito).

  • Il problema di Massa è che, avendo avuto troppi episodi sfortunati in serie, fa di tutta l’erba un fascio.
    L’incidente con Magnussen è al 50% colpa sua.
    Infatti entrambi potevano evitarlo, ma hanno preferito tenere giù il piede e non mollare la posizione. Stop.
    Questa mi sembra la definizione prosaica del “normale incidente di gara” e infatti non c’è stata alcuna penalità e nemmeno nessuna presa di posizione da parte dei rispettivi team.

    Adesso Massa se ne esce con la storia che Magnussen deve darsi una calmata, ma visto che l’accaduto è stato giudicato da tutti come un normale contatto di gara e quindi con responsabilità equamente ripartite, perché mai solo Magnussen dovrebbe calmarsi?
    Perché non dovrebbe darsi una calmata Massa, il quale è stato coinvolto in molti più contatti rispetto a Magnussen durante queste 10 gare?
    La questione dell’età non c’entra assolutamente niente, così come non c’entra niente la storia delle sportellate.
    Mica è scritto da qualche parte che i Rookie debbano dare la precedenza ai piloti più esperti.
    Ci mancherebbe solo questo per dare il colpo di grazia alla F1, dopo l’introduzione della patente a punti anche l’introduzione delle precedenze…

    Caro Massa cerca di stare più attento tu perché il numero di incidenti in cui sei stato coinvolto sta per raggiungere quello delle volte in cui sei andato a punti e non credo che tutte le volte sia stata colpa degli altri…

  • …e certi piloti anziani si devono dare una svegliata 😉

  • Mi spiace per Massa, ma stavolta non credo che sia colpa di Magnussen, toccava a lui star più attento e non stringere subito la corda. Il pilota McLaren ha lasciato sfilare Bottas per non andare al contatto, poi si è visto Massa che gli tagliava la strada

  • se magnussen va piu lento in partenza..credo sia inutile che corra dato che dopo il primo giro è uno dei piu lenti di solito LOL..comunque aspetto con ansia le mille critiche..e credo faro un bel copia-incolla dell’articolo ”Hockenheim, Button perplesso dell’attegiamento di Hamilton” in cui tutti difendono le sportellate.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!