Ferrari, Alonso è quinto. Ma che errore con Raikkonen!

26 luglio 2014 16:10 Scritto da: Alessandro Bucci

Sessione di qualifica certamente non esaltante per la Scuderia Ferrari a Budapest, con Alonso quinto e Raikkonen fuori miseramente in Q1, in seguito ad un grave errore di strategia del team. Le condizioni meteo potrebbero stravolgere la gara, quindi non tutto potrebbe essere perduto per il Cavallino Rampante.

GP UNGHERIA F1/2014

Se da un lato il quinto posto rimediato dall’asturiano nelle qualifiche di Budapest è un risultato che si poteva prevedere, dall’altro lato l‘uscita di scena di “Ice Man” in Q1 si è rivelato un grave errore di strategia della Scuderia Ferrari. In Q1, Alonso ha realizzato il suo miglior tempo con gomma bianca in 1:26:087 :  un crono da non sottovalutare, considerando che l’ultimo tentativo sarebbe stato fatto con le Soft, mentre Raikkonen è rimasto a lungo fermo ai box in quindicesima posizione, in seguito al ritiro di Maldonado ed Hamilton, entrambi out per problemi tecnici. La Ferrari ha preso una decisione rischiosa, molto fredda, ma che non ha pagato affatto, dal momento che il finlandese è stato sopravanzato in un primo momento da Hulkenberg su Force India, dopodiché, a buttare fuori il numero 7 dalla Q1, ci ha pensato Jules Bianchi su Marussia con gomme Soft, realizzando un giro notevole. L’errore commesso da Hulkenberg in pista ha illuso la Ferrari che non ci sarebbero state più insidie per il passaggio in Q2 di Kimi, ma in realtà il tedesco della Force India ha realizzato un altro tentativo, riuscendo a precedere Raikkonen.

In Q2 Fernando Alonso ha realizzato il sesto tempo a meno di un secondo dal leader, ma è nelle Q3 che lo spagnolo ha visto la chance di poter fare la magia, uscito come i suoi colleghi con gomme gialle con pista leggermente bagnata. Il primo tentativo tuttavia è andato in fumo a causa della bandiera rossa esposta a 9:59 dalla fine per l’incidente di Magnussen, uscito fortunatamente illeso dalla sua MP4-29. Dopo pochi minuti la pioggia ha smesso di scendere e la pista si è leggermente asciugata, lo spagnolo ha realizzato il suo miglior tempo in 1:23:909, ad un secondo e due decimi di ritardo dal Pole man Nico Rosberg.

“Possiamo vedere il bicchiere mezzo pieno”, ha ribadito un Fernando Alonso realistico ai microfoni di Sky Sport nel dopo qualifica. “Sappiamo che è sempre difficile la sessione di qualifica, anche oggi abbiamo avuto qualche posizione in regalo, con la macchina di Hamilton che ha preso fuoco e qualche problemino avuto da Felipe (Massa ndr), ma ne abbiamo approfittato, la quinta posizione non è male e partire sul pulito qui a Budapest è importante, potremmo ritrovarci quarti o terzi alla prima curva e questo potrebbe essere molto importante. Oggi non c’erano grandi possibilità di pioggia, domani invece dovremmo avere un 80-90% di pioggia, quindi dovremo essere pronti, sia con l’asciutto che con il bagnato, abbiamo la possibilità di lottare con quelli davanti e quindi possiamo essere ottimisti.”

Ovviamente più deluso il compagno di squadra Kimi Raikkonen, vittima di un errore strategico della Ferrari: “Il team ha detto che andava bene così, io ho chiesto più volte se andava bene o se sarebbe stato meglio scendere in pista, ma poi il risultato è stato questo. E’ andata così oggi, dovrò vedere quello che succede domani. Partiamo da una posizione difficile, ma la macchina è andata bene in tutto l’arco del week-end e quindi cercheremo di sfruttare al meglio le buone occasioni che si presenteranno.”

Il Team Principal della Ferrari, Marco Mattiacci, aveva ribadito ad inizio qualifiche di aspettarsi un risultato simile a quello ottenuto negli ultimi appuntamenti stagionali, ma di voler combattere nonostante il gap nei confronti di Williams, Red Bull e Mercedes. Tuttavia, errori come quello accaduto nei confronti di Raikkonen non potranno certo ripetersi in casa del Cavallino che, in realtà, non è nuovo a questo genere di errori di valutazione.

25 Commenti

  • Bhe nn possiamo sapere un hamilton o un vettel cosa pitrebbero che risultati avrebbero avuto con la ferrari. Nel 2012 quando hai oltre 30 punti di vantaggio nn puoi dichiarare a ogni gara “c basta arrivare a podio”. se seuli.un vincente devi cercare di vincere non di accontebtarti. io la penso cosi

  • Nel 2010 ci sono stati un sacco di errori di strategia, nel 2012 è mancato alla grande li sviluppo vettura e la redbull è diventata imprendibile nella 2 parte di campionato.
    Poi al momento ci prendi che ti garantisca prestazioni migliori di Alonso?

  • Dalt76 x me possono anche licenziare Raikkonen. Ma Alonso 5 anni e zero titoli. E nel 2010 e 2012 nn raccobtiamoci che non era competitivo. Anche lui sarebbe ora di mandarlo via.

  • Che la vettura sia progettata su alonso mi pare ovvio, Kim l’anno scorso non c’era spiegatemi come avrebbero dovuto progettarla??!!?

    Comunque sono contento della ennesima figura di cacca, forse stiamo davvero toccando il fondo, poi non si può far altro che risalire

  • A parte non mi voglio addentrare in quello che è palese e cioè sul fatto che il team Ferrari è Santander-Alonso,perchè la macchina è cucita su misura dello spagnolo e tutte le disgrazie succedono a Raikkonen,ma solo delle persone mediocri e prevenute possono sostenere che Raikkonen ha delle responsabilità su quello che è successo oggi!!!Kimi non è ne il primo ne sarà l’ultimo che per non aver fatto un giro buono,o perché la pista migliora più del previsto o per migliaia di altri motivi,si trova nella sua stessa situazione di oggi,ma è il team che ha le responsabilità al 100%,oltretutto visto le dichiarazioni di Kimi che ha detto più volte se non era il caso di uscire,ma questo è un team alla frutta

  • Concordo con Manto. per quanto alonso in qusti anni sia superiore a raikkonen e’ evidente che tutto nel team gira intorno a lui. la macchina la progettano secondo il suo stile di guida.kimi non e’ assolutamente da 80 punti di distacco da Alonso. Per me in Ferrari devono decidersi e cambiare qualcosa

  • Io sono uno un estimatore di Raikkonen come pilota..anche se lo trovo un grande personaggio..oggi a mio parere è colpa della scuderia.
    E vero che al primo tentativo con le medie poteva e doveva andar più forte,ed è una colpa..ma l’ errore di valutazione del muretto per risparmiare un treno di gomme è più grave..80% scuderia 20% Kimi per me

  • Ciao a tutti. Ok Kimi nn ha fatto un gran giro cn le medie ma questo e un errore palese del muretto! cosa c entra lui? ok sprechibun treno di gomme ma parti piu avanti in un circuito dove sorpassare e difficile! e se domani piove… a cosa serviva risparmiare le gomme?

  • Marco Mattiacci dovrebbe fare il benzinaio!!!!

  • Come sempre le strategie delle Ferrari sono vincenti!! Fosse la prima volta….povero Kimi! Il suo peggior anno di sempre!

  • E’ chiaro che se per passare in q2 devo fare fuori un treno di gomme nuove come posso pensare di lottare in q3 con i primi. Era una tattica aggressiva, non ha pagato perché kimi e’ stato troppo lento.

  • Ma che dire…..
    Sempre peggio.
    mi tornano alla mente i tempi Alesi/Cappelli
    -macchina di merda.
    -piloti ok
    -muretto amen

  • forza-alonso90

    veri e propri geni! Se questo errore lo facevano con Fernando non oso immaginare come avrebbe reagito!
    Domani mi aspetto che Alonso perda una posizione (sorpassato da felipe) e termini in sesta posizione. Kimi fuori dalla zona punti, rosberg o bottas a giocarsi la vittoria!

  • non ce prendiamo con alonso però senza di lui come faremmo metti caso avevamo raikkonen e un altro pilota a caso che merda piu di questa avremmo fatto

    • Magari invece con una macchina non cucita su un pilota solo avreste fatto pure meglio, soprattutto nel 2012

      • vai pure con la prossima minchiata

      • Bravo manto!la tua frase sintetizza alla perfezione il problema in ferrari!si spera solo che dal 2015 finisca la pacchia x ste macchine cucite su un pilota solo

      • Madmax, intanto sono opinioni, puoi dissentire anche senza usare certi termini.
        Secondo, si sa che Alonso la macchina la vuole in un certo modo su misura, guarda la lotus dell’anno scorso in cui non c’era un pilota su cui era cucita la macchina e Raikkonen battagliava con grosjean. Siccome grosjean il piede ce l’ha non capisco proprio come Kimi possa far così pena.

      • E mi ripeto: Raikkonen potrà benissimo essere inferiore ad Alonso. Ma non così tanto a parità di macchina. In nessun altro team ci sono prestazioni così tanto diverse tra i due compagni.

      • avevo parlato al singolare ed invece ne hai menate più d’una, sborone!
        😀
        (lo so che sono opinioni, scherzo!)

      • Va bene va bene, Raikkonen e pessimo e Alonso batosta chiunque va bene :)

  • Kimi fai le valigie finché sei in tempo!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!