Ferrari: dai mozzi ai cestelli soffianti

31 luglio 2014 13:06 Scritto da: Mario Puca

Ecco come si è evoluto il sistema introdotto sulla F14T a in Bahrain e sviluppato nei Gp successivi.

cestelli ferrari

Grazie ad un’immagine scattata da Auto Motor Und Sport sulla griglia del Gp di Ungheria, possiamo mostrarvi come si è evoluto negli ultimi gran premi il sistema di soffiaggio introdotto dalla Ferrari sulla F14T in Bahrain. Il tappo conico sui mozzi, infatti, faceva pensare che il sistema fosse rimasto inutilizzato. In realtà i tecnici del Cavallino hanno soltanto trasferito il soffiaggio dal mozzo ai cestelli, pertanto la Ferrari sembra aver continuato ad utilizzarlo nelle ultime gare. Non a caso, pur tenendo i mozzi chiusi, erano rimaste le grosse prese d’aria nella parte interna della paratia, piuttosto ingombranti dal punto di vista aerodinamico, ma necessarie ad alimentare il sistema.

Come mostra la nostra elaborazione, la novità, rispetto alla versione iniziale, è che l’aria viene espulsa non più dal mozzo, ma dalla parte esterna del cerchio, in modo da “soffiare” su un’area decisamente più estesa. I flussi provenienti dalla grossa presa d’aria laterale hanno la possibilità di riscaldarsi grazie al calore prodotto in frenata dai dischi in carbonio (quindi, presumibilmente, l’effetto potrebbe essere anche maggiore in curva, quando l’aria che esce dal cestello è decisamente più calda).

Nell’immagine si nota anche l’apertura posta sopra al cestello, che consente al calore di fuoriuscire nello spazio tra cestello e cerchio e riscaldare quest’ultimo e pneumatico. Come la passata stagione, infatti, la Ferrari continua ad utilizzare la banda nera in silicio che ha la funzione di facilitare il trasferimento del calore dal cerchio alla gomma.

Da segnalare che la soluzione che vi abbiamo mostrato non è affatto una novità, visto che anche la Red Bull ne usava una simile già lo scorso anno.

15 Commenti

  • Ma si rendono conto, che pur avendo uno “scarso” PU della Renault, Ricciardo ci ha vinto 2(!)GP???
    A questo punto mi chiedo quanto sia scarso il telaio Ferrari, se una vettura con un motore, a detta degli esperti, meno potente di quello di Maranello, riesce a vincere dei GP mentre qui i media si esaltano per un secondo posto di Alonso. Per carità bella gara, ma alquanto frustrante se si pensa come erano messi gli Austriaci al confronto al inizio della stagione … La RB riesce a colmare i gap con interventi sempre mirati ed efficaci, mentre alla Ferrari si é addirittura dovuto aspettare il GP del Canada

  • Credo che attualmente piuttosto che giocare al tototestesaltate, noi tifosi della rossa dovremmo solo sperare che gli attuali tecnici facciano il loro lavoro cercando di fare in modo di salire anche un gradino alla volta, ma di avvicinarsi alla concorrenza e magari superare almeno la Red Bull e personalmente non mi interessa la classifica ma che il sorpasso ci sia magari nelle ultime due gare ma devono farlo, ciò dimostrerebbe che non tutto il lavoro è da buttare e che per l’anno prossimo c’è più di una speranza, in caso contrario saranno uccelli senza zucchero.

    • Bravo! Ma in Italia lo sport principale è il calcio e i tifosi sono abituati a veder silurare tecnici senza incolpare la dirigenza che ha messo giocatori sbagliati a disposizione.

      • sono d’accordo…quando riporto notizie di probabili licenziamenti non lo faccio con godimento…anzi…
        però credo che mattiacci stia lavorando a dovere…ha il carattere giusto per ricoprire quel ruolo, gli manca l’esperienza, ma mi sembra un “lupo”, l’acquisterà sul campo…

  • ”fabio soffia..soffia che volaaaaa”

  • approfitto del articolo per fare un analisi sul cofano motore della ferrari:

    htt ps:/ / pbs. twimg .com/media/BpgqzvCIUAAFZs9.jpg:large

    se vedete la parte sotto la fiancate c’è un ristagno questa è dovuto secondo me per due casi:

    1) al fatto che parte del fluido che sta sopra alla fiancata scende è crea un muro che non fa andare l’aria da quella parte.

    2) al fatto che la carrozzeria ha un angolo di attacco esagerato è quindi la vena fluida si stacca è quindi si forma la zona di ristagno.

    infatti nella nuova versione come mi ha fatti se notate la carrozzeria in quel punto è più larga per evitare questa situazioni, quindi poi avere delle ripercussioni sul diffusore

    voi cosa ne pensate?

    • Guarda i braccetti delle sospensioni posteriori, mi pare che senza pinne e pinnette il fondo funzioni a dovere e nella zona che noti tu il flusso semplicemente non scende, credo abbiano tentato di correggere con la modifica ai deviatori a ponte, ma non vedendo quelli nella foto non si può giudicare se quel “buco” è dovuto a quel test o ad altro. Il cofano largo fa funzionare meno il monopoli e il monkey seat, per l’Ungheria hanno trovato un compromesso. Vedremo a SPA e a Monza che configurazione useranno.

  • hughes dice anche che il deficit maggiore è la turbina sottodimensionata..

    sapremo mai la verità su questa turbina ?!
    boh !

    • Se leggi in giro ora, visto che molti motoristi stanno dicendo che non puo’ essere vero stanno spostando l’attenzione sul compressore… finchè qualcuno non spiega ai giornalisti come funziona e che il compressore è in funzione della turbina e viceversa, e soprattutto dimenticano i tempi in cui si modificavano macchine e motorini in garage… allora capiranno. 😀
      Figurati addirittura ora avendo costretto a fare un motore più compatto in funzione dell’aerodinamica, scoprono che il passo si è allungato di 12 cm nonostante il motore sia un v6 e non più un v8…
      Se guadi le top speed addirittura siamo alla pari se non inferiori alla RB… il che dovrebbe spiegare tutto 😀

      • LoScettico

        Ma secondo voi è vero che il renault ha meno potenza del ferrari? A livello di guidabilità mi sembra migliore e poi mi sembra che la toro rosso si difendeva bene contro rosberg in rettilineo…

  • mi fa piacere che stiano lavorando con una certa “fantasia”

    si dice che il prossimo a salutare la compagnia sarà il tomba…vedremo..
    si dice anche che marmorini sarebbe cercato da renault sport….il colmo proprio

    • Per me possono licenziare tutti, ma se non li sostituiscono adeguatamente e per tempo, fanno solo danni incalcolabili. Che Marmorini vada in Renault e dove vogliono non mi importa un granchè sinceramente.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!