La Ferrari ufficializza l’uscita dell’Ing. Marmorini

31 luglio 2014 17:53 Scritto da: Redazione

La Scuderia Ferrari ha ufficializzato di aver interrotto il rapporto lavorativo con Luca Marmorini. Sarà sostituito, da oggi, da Mattia Binotto.

Luca-Marmorini

La Ferrari ha ufficializzato solo oggi che – a partire dalla data odierna – Il Direttore Motori ed Elettronica, l’Ing. Luca Marmorini, lascia l’azienda. Vengono così confermate le voci che si inseguivano ormai da diverse settimane.

A sostituire Marmorini sarà Mattia Binotto, da oggi nuovo Chief Operating Officer dell’area power unit. Il Direttore Tecnico, James Allison, conserva la responsabilità del progetto dell’intera vettura.

Per il momento resta confermato Nikolas Tmmbazis, Chief Designer Autotelaio, in questi giorni messo in discussione da qualche voce di corridoio, ma che la Ferrari non sembra aver intenzione di sostituire. Confermata la presenza di Lorenzo Sassi come Chief Designer Power Unit.

19 Commenti

  • la cosa migliore da fare sarebbe quella di fare un passo indietro riportando a Maranello Gilles Simon (grande motorista).

  • Ale55andr0

    elguapo, per quanto concerne la “coda di gente” che citi e che secondo te vorrebbe lavorare in ferrari credevo fosse chiaro che nel mio post mi riferissi a progettisti del calibro di Newey e ad altri ingegneri di successo in F1, non a gente in cerca di impiego, ovvio che i neolaureati cerchino di entrare in ferrari ma sta tranquillo che non contattano solo la ferrari…come detto io mi riferivo ai tecnici di spicco di altre scuderie di successo, come RB e Mercedes, oltre al citato Newey, che fanno tutto tranne che spintonare per lavorare in Ferrari anche sventagliandogli cifre da capogiro…. Allison invece fa storia a se: la situazione economica della Lotus era ed è quella che è, ovvio che abbia accettato di tornare…Gli altri pezzi da 90 che lavorano nelle scuderie di vertice ci ridono dietro, basta vedere salire Costa sul podio CHIARAMENTE PER STUZZICARE LA ROSSA (ovviamente per volontà Mercedes) secondo te col clima che si è creato in Ferrari chi è questa mente suprema che fa/farebbe carte false per passare dalla Mercedes o dalla RB alla rossa? sentiamo….
    La ferrari piuttosto cercava LEI gente in Mercedes del reparto motori, e i suoi ingegneri, che ERANO LIBERI DI ACCETTARE offerte dalla Ferrari, ci han dato il due di picche confermando i loro contratti… evidentemente a loro di mandare le proprie referenze alla rossa non poteva fregar di meno…Chiudendo, spero ti sia chiaro il concetto di Ferrari “stradale”, visto che lo si usa da EONI per differenziarle dalle vetture del reparto corse. Dire “non conosco vetture stradali Ferrari ma solo supercar da oltre 200k”, è una frase senza senso…

    • guarda, non c’è bisogno di scaldarsi, su Marmorini ho già scritto come la penso, non starò a ripetermi perchè fondamentalmente la pensiamo allo stesso modo.
      E’ che mi parli di nauseante odore, di utilitarie (non era molto chiaro il senso di quello che avevi scritto inizialmente eh…), dico che esageri e butti troppi temi nel mucchio.

      Io queste stesse critiche le leggevo ed ascoltavo quando arrivò Todt. E quando arrivò Schumacher. E quando arrivò Kimi. E quando arrivò Alonso (lo odio, ma la domenica è un fenomeno). E anche minuti dopo l’arrivo di Mattiacci. Comprendimi quindi se sono un filino stufo di chi sbraita e urla, questi atteggiamenti dovremmo lasciarli ad altri sport, e sai perchè? Perchè in Italia abbiamo poche cose buone, e una di queste è la Ferrari, non vedo proprio il senso di lagnarsi ogni santa volta che non vinciamo a Suzuka il campionato.
      Mi dirai: si, ma sono 5 benedetti anni che fanno gli stessi errori. Verissimo, e quindi? La Formula 1 è fatta di cicli, e questo evidentemente non è il nostro, ma non mi sento autorizzato alla caccia alle streghe.
      Fine stop, la penso così, ed è difficile esprimerlo in poche righe.

      Forza Ferrari.

  • Ale55andr0

    il mio post non è stato pubblicato correttamente x_X, incollo la parte mancante (peraltro ho ricontrollato il copia/incolla originale ed era corretto, boh):

    “mettere a fare le utilitarie E le stradali” è una frase che implica che si tratta di cose distinte e separate… Ma visto che non hai capito, chiarisco: per “utilitarie”, intendo le auto i cui propulsori Martinelli ha sviluppato per FIAT tipo il multiair…mentre con “stradali”….(segue col post più lungo che ho inviato prima)

  • Ale55andr0

    elGuapo, punto primo, le “fesserie” le scrivi tu perchè, evidentemente, non presti attenzione quando leggi: “mettere a fare le utilitarie >>>E<<>>FIAT<<< tipo il multiair….Mentre con "stradali" intendevo, cosa che anche un neonato sa, le vetture adibite alla circolazione al di fuori dei circuiti marchiate Ferrari, i quali propulsori sono sviluppati da His (come i recenti della 458 e della F12). L'associazione utilitarie = Ferrari l'hai fatta TU, io ho detto cio che si suppone dovrebbe sapere un appassionato del mondo della rossa: cioè che due ingegneri che hanno lavorato come principali artefici dei migliori propulsori ferrari degli anni d'oro, sono stati messi a far altro (con SUCCESSSO peraltro, visti i premi per il multiair e per i propulsori delle recenti rosse STRADALI) lasciando a far danni in F1, un ingegnere che di SUO non ha progettato NULLA di VINCENTE partendo da un foglio bianco e non da propulsori i quali punti di forza erano già di base stati sviluppati da altri in precedenza…Punto secondo, RIPETO, marmorini all'epoca vincente di Schumi era un membro dello staff dei motoristi NON L'INGEGNERE A CAPO DEL PROGETTO ergo di meriti assoluti ne ha ben pochi, e basta vedere che ha fatto in toyota quando era lui il RESPONSABILE dei motori e aveva a disposizione un budget faraonico: che ha combinato? NULLA, con lo stesso trulli che disse chiaramente che i motori erano vuoti in basso e peccavano anche di potenza massima in assoluto. Punto tre: Te credo che è lui che ha illustrato la PU attuale, mica ho detto che non l'ha fata lui…il problema è proprio che lui ci ha messo mano come progettista principale…e i risultati si riconfermano, come in toyota: un fallimento che ha smexdato l'immagine di un marchio i cui propulsori sono sempre stati il fiore all'occhiello

  • drugantibus

    a mio parere il problema della ferrari è ben più grave e risiede nella natura stessa dell’azienda. per risollevarsi c’è bisogno di portare a maranello tecnici che hanno già sviluppato e studiato certe tipologie di motori. l’azienda ferrari non ha mai spinto verso produzioni ibride come invece ha fatto mercedes. dal punto di vista commerciale non ne ha nessun bisogno. in questa formula 1 invece è fondamentale. o si “acquistano” tecnici con una certa conoscenza, oppure si fa ricerca in casa e in questo caso chi lo sa quanto ci si mette per essere competitivi.

  • se i precedenti motori Ferrari non avevano problemi di potenza non era certo merito di marmorini che stava in Toyota a combinar nulla con un budget faraonico. E al ritorno alla rossa era semplicemente uno “di scuola Ferrari”, non il padre eterno di qualche mirabolante motore…i v10 e soprattutto i v8 competitivi degli ultimi anni hanno ben poco a che vedere con marmorini intesi come progetti partiti da foglio bianco, visto che derivano da lavoro altrui…ergo è solo che sacrosanto averlo cacciato a PEDATE per il roito che ha messo in campo e che ha gettato un ONTA su cio che era motivo di vanto da sempre. Ovvio che sostituire un FALLITO con il suo “secondo” tutto fa tranne che ben sperare…come ho detto sempre, l’atteggiamento Ferrari pare quello di Galliani al Milan: manca un giocatore, mettono il primo pirl@ a parametro 0 che passa in quel ruolo e “siamo a posto e competitivissimi così”. Ma d’altra parte questi sono gli stessi “geni” che hanno messo gente come Martinelli e His a fare i motori delle utilitarie e delle stradali…ma, allo stesso tempo, devo concedergli il fatto che tanto NESSUNO vuole lavorare in Ferrari visto il nauseante odore che ormai ha assunto questa scuderia, che negli ultimi anni pare rappresentare in toto l’italianità in tutte le sue accezioni NEGATIVE, con un declino partito dall’era di domenicali e della squadra di italioti voluta a tutti i costi da montecristo (che è il primo che caccerei a calci in cxlo ricordandogli che uno che fa il presidente della Ferrari quello fa e BASTA e ci si dedica ANIMA E CORPO)

    • La parola FALLITO è un po’ troppo pesante e a meno che tu non conosca tutte le vicissitudini interne della Ferrari, cosa che dubito, ne fa una parola fuori luogo.
      A questi livelli dirigenziali è sufficiente non sposare la visione (anche assurda) del tuo capo per essere messo da parte, per cui è possibile che Marmorini sia stato allontanato (o lo abbia fatto lui)non per demeriti, ma perché magari si è messo di traverso, con giusta ragione, su certe scelte…

    • guarda, posso capire la frustrazione, ma stai scrivendo un mucchio di fesserie.
      primo, mi risulta che la coda di gente che invia giornalmente curricula sia talmente lunga che potrebbe arrivare tranquillamente sulla Luna. Secondo, non conosco “utilitarie e stradali” marchiate Ferrari, solo supercar dai 200K euro in su. Terzo, Marmorini era in Ferrari quando a fine ’95 arrivo un certo Schumacher, lo stesso che dopo aver provato la Rossa si chiese come fosse possibile non vincere un mondiale con quel motore.

      Ferrari è un’azienda non sana, SANISSIMA. Fatturati record ogni anno, sono numeri che non si possono discutere.
      E personalmente ritengo che sia proprio in questi momenti che il vero appassionato debba tenere duro insieme alla squadra: perchè poi quando torneremo in alto (e prima o poi, credimi, accadrà), sarà una goduria incredibile.

  • se i precedenti motori Ferrari non avevano problemi di potenza non era certo merito di marmorini che stava in Toyota a combinar nulla con un budget faraonico. E al ritorno alla rossa era semplicemente uno “di scuola Ferrari”, non il padre eterno di qualche mirabolante motore…i v10 e soprattutto i v8 competitivi degli ultimi anni hanno ben poco a che vedere con marmorini intesi come progetti partiti da foglio bianco, visto che derivano da lavoro altrui…ergo è solo che sacrosanto averlo cacciato a PEDATE per il roito che ha messo in campo. Ovvio che sostituire un FALLITO con il suo “secondo” tutto fa tranne che ben sperare…come ho detto sempre l’atteggiamento Ferrari pare quello di Galliani al Milan: manca un giocatore, mettono il primo pirl@ a parametro 0 che passa in quel ruolo e “siamo a posto e competitivissimi così”. Ma d’altra parte questi sono gli stessi “geni” che hanno messo gente come Martinelli e His a fare i motori delle utilitarie e delle stradali…ma allo stesso tempo, devo concedergli il fatto che tanto NESSUNO vuole lavorare in Ferrari visto il nauseante odore che ormai ha assunto questa scuderia, che negli ultimi anni pare rappresentare in toto l’italianità in tutte le sue declinazioni NEGATIVE, con un declino partito dall’era di domenicali e della squadra di italioti voluta a tutti i costi da montecristo (che è il primo che caccerei a calci in cxlo ricordandogli che uno che fa il presidente della Ferrari quello fa e BASTA e ci si dedica ANIMA E CORPO)

  • fabietto….con sincerità…pensi che il gap sul p.u possa essere colmato l’anno prossimo?
    sai di qualche modifica certa che hanno apportato?

    • No, non ho di queste anticipazioni, so che hanno i motori al banco da tempo, ma notizie così specifiche sono fuori portata della mia fonte… personalmente ti posso dire che è difficile recuperare, ma anche fare peggio 😉

  • Difficile se non impossibile giudicare questa scelta in quanto non sapendo cosa ci sta dietro non si hanno tutti gli elementi per un parere ragionevole. Mi verrebbe da dire pero’ che silurarlo per aver “sbagliato” un motore, quando negli ultimi 10 anni, il motore era l’unica cosa che andava davvero, mi pare un errore grave. A mio parere ci sono tutti gli elementi perché Marmorini possa trovare gloria presso un’altra squadra… un po’ come Aldo Costa in Mercedes… che forse era meglio se lo avessero tenuto…

    • COsta quando andò via aveva contro quasi tutti i tecnici della GES, senza contare che al sua arrivo FRy dovette rivedere un po’ tutto, dai materiali compositi al metodo di lavoro, Costa sarà bravo ma con poche e specifiche responsabilità, in Mercedes è Lowe che fa tutto.

  • Mi fa pensare che abbiano sostituito lui, mentre l’ing. Sassi che fisicamente ha progettato il motore no… Strano, credo sia veramente una epurazione per danno di immagine…

    • Fabio, te la ricordi la presentazione dello 059/3? Superblindata, niente telecamere, il mistero misterioso del mistero misterioso…
      E chi fu ad illustrare il “rivoluzionario” motore ibrido made in Maranello, insieme al presidentissimo?
      Proprio lui. Quando ci si prende la responsabilità di aver coordinato il progetto del motore più scarso, in senso relativo, della storia Ferrari, beh, questi sono gli ovvi risultati. E te lo dice uno che odia la caccia alle streghe che si scatena in Ferrari ogni volta che le cose non girano, questa volta il danno è stato soprattutto di immagine: quante volte avete sentito un nostro pilota lamentare scarsa velocità sul dritto? Io mai.
      Quindi a denti stretti ti dico che un po’ hanno fatto bene.

      • Hai perfettamente ragione, ma mi fa pensare che non sia stato opportunamente sostituito, a meno che in pectore His stia aiutando Binotto… ma non mi pare di aver letto nel comunicato ufficiale nulla in proposito.

  • marmorini ha pagato il danno di immagine…penso però che prima di andarsene abbia messo a posto ciò doveva essere messo a posto, almeno spero…
    anche perchè…non promuoveresti il vice…
    credo sia stata un’ epurazione a scopo “dimostrativo”

  • principesco88

    Binotto lavorava in pista col Kaiser, e dall’anno scorso era il vice di Marmorini…speriamo bene

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!