Lauda: “Non serve Briatore per riportare lo spettacolo in F1″

31 luglio 2014 10:33 Scritto da: Valentina Zuliani

Niki Lauda non vede di buon occhio la possibilità della presenza di Flavio Briatore all’interno del Popularity Working Group, il gruppo di lavoro nato con la missione di trovare delle soluzioni per riportare lo spettacolo in Formula 1. Ma anche Ecclestone sembra aver cambiato idea.

niki_lauda
Nei giorni scorsi abbiamo annunciato la nascita del Popularity Working Group, ovvero un gruppo di lavoro che dovrebbe trovare delle soluzioni per migliorare lo spettacolo della Formula1 e far tornare gli appassionati nei circuiti che, nelle ultime stagioni, sono invece diminuiti.

Durante il fine settimana in Ungheria Bernie Ecclestone aveva parlato con i team di un possibile coinvolgimento di Flavio Briatore all’interno di questo gruppo, ma qualcuno non è molto felice dell’idea. Niki Lauda, infatti, ha voluto esprimere la sua opinione a riguardo e le sue parole non sono state certamente di benvenuto nei confronti dell’ex team manager: “Perché dovremmo aver bisogno di Flavio? Bernie è l’uomo che comanda in Formula 1 e penso che sia sufficiente che i team discutano con lui quello che si può fare per migliorare”.

Secondo l’austriaco, inoltre, il fattore spettacolo è molto migliorato nelle ultime gare e questo cambiamento è dovuto ad una maggiore propensione dei piloti a prendere rischi, dopo che i commissari, negli ultimi gran premi, sono stati meno pressanti con i loro provvedimenti: “Devo dire che essere riusciti ad ottenere un minor coinvolgimento dei commissari è un gran risultato – ha detto Lauda – Prendete la Sauber rimasta in mezzo alla pista ad Hockenheim: è stato un fattore emozionante. Se fosse entrata la Safety Car sarebbe stato noioso. Perciò ad Hockenheim abbiamo avuto un primo miglioramento e in Ungheria non c’è stata nessuna indagine anche se ci sarebbero state molte cose che, volendo, potevano essere controllate. Quindi credo che stiamo già andando nella giusta direzione”.

Alla prima riunione di questo nuovo gruppo però, che annovera, tra gli esponenti dei team, Toto Wolff della Mercedes, Marco Mattiacci della Ferrari e Chris Horner della Red Bull, molto probabilmente Flavio Briatore non ci sarà perché anche Bernie Ecclestone, dopo le parole di invito del week end, in un’intervista rilasciata martedì ad Auto Moto Und Sport è sembrato fare dietrofront dichiarando: “Non ci serve Flavio, possiamo farcela da soli”. 

11 Commenti

  • Ma sì che serve Briatore, nessuno come lui è in grado di allestire teatrini con piloti che vanno contro il muro per fare uscire la SC, volete mettere?

    Seriamente, lasciatelo in Costa Smeralda a fare le foto con la panza di fuori che va bene così, per carità!

  • Mah. Ho forti dubbi sulla coscienza obiettiva di Lauda. Dire che è stato bello vedere la Sauber in mezzo alla pista senza SC lo trovo alquanto ingiusto. Se fosse successo ad un altro con i commissari li in mezzo….
    Diciamo che la SC serviva, ma si sono presi dei rischi abbastanza calcolati x non rovinare la gara di Rosberg.
    Per tutto il resto sono d’accordo con il suo pensiero, compreso il fatto che alla Formula 1 non serve Briatore. O meglio, può essere utile, ma non è assolutamente indispensabile, nessuno lo è e guai chi lo pensa.

  • Victor Cortez

    Credo che si faccia confusione tra spettacolo derivante dall’agonismo e spettacolo derivante da confusione.
    In Ungheria c’è stata confusione (e anche agonismo, ovvio).

    Un solo set di gomme per tutta una sessione e ibrido libero (senza limiti) potrebbero essere un buon punto di partenza secondo me. Il fatto dell’oltrepassare la linea bianca mi sembra ridicolo. Basterebbe mettere una striscia larga un metro di ghiaia.

  • contebaracca

    Prima di tutto voglio fare i complimenti a davide per la coerenza. .. avevi detto stavolta non torno… secondo me con 36 anni sulle spalle; tirate le somme, voglio darti un consiglio. . Vai da uno bravo.
    Detto questo e parlando di cose ben più serie voglio dire che lo spettacolo c è stato ma non grazie a queste macchine ma solo ed esclusivamente al meteo e ai vari pasticci.
    In poche parole se non piove mai a nessun gran premio per tutta la durata del mondiale si rischia il coma irreversibile causa dosi massicce di sonniferoFormulanoia.
    Quindi è indispensabile modificare qualcosa perché la f1 deve essere spettacolo a prescindere da tutto.

    • Mi piacerebbe sapere perchè dovrei farti il favore a te e non scrivere più sul Blog caro Contebaracca.
      Sè ti do fastidio puoi non leggere i miei commenti ma siamo in un Paese democratico e non sarai certamente tu a dirmi sè oppure no devo commentare all’interno di un Blog.
      Saluti.

      • contebaracca

        Ma allora tu sei davvero ritardato!
        A me di te non interessa nulla ma ti trovo alquanto ridicolo quando ogni 3×2
        dici al blog che te ne vai e puntualmente il giorno dopo ricompari.
        Comunque ho capito che sei seguito sicuramente dai servizi sociali e da qui in poi do il peso giusto a ciò che scrivi e blateri a vanvera.

  • Il problema della SC è che rimane in pista troppo tempo, appena finiscono i lavori deve rientrare e non continuare a fare un altro paio di giri tanto per ….

    Appena vedi che i commissari stan per finire il lavoro dai comunichi il rientro.

  • Quello che è successo in Germania per me è inaccettabile, se per lauda è stato emozionante vedere 3 commissari attraversare la pista col rischio di essere sfalciati dalle vetture, mi lascia senza parole!

  • Mi chiedo cosa si voglia di più, almeno metà delle gare di questo 2014 sono state molto spettacolari e incerte fino all’ultimo giro, mi vengono in mente gare come quelle del Bahrain, Canada, Germania e domenica scorsa in Ungheria.
    Secondo me non ci vogliono artifizi artificiali per rendere ancora più spettacolare questa F1 ma solo la possibilità di rendere più libero perciò meno vincolante lo sviluppo tecnico sopratutto in ambito Motori e sistemi ibridi.

  • vabbe togliamo la cavolata della sauber in pista..però per il resto credo sia giusto ciò che dice..in questo blog piu volte si era detto che bisognava lasciar liberi tutti (anche se poi ogni tifoso non appena c’era qualcosa contro il proprio pilotino si incominciava a sbraitare anche su cose che il giorno prima difendeva..) ed è questo che sta succedendo..ovviamente però finche si corre cosi va bene..ma se il maldonado di turno leggesse queste dichiarazione..le interpretasse a suo modo..e domenica comincia a buttare tutti fuori allora no..però per me lo spettacolo è giusto..l’unica nota è che tutto questo spettacolo dipende appunto da molte variabili..ovvero..pioggia 2 SC ..senza le SC rosberg avrebbe vinto con 40 secondi..bottas sicuro secondo e forse qualche lotta per il3-4 posto..in piu non dimentichiamo che siamo al primo anno dei V6..in cui ci sono differenze tra motori grandi..col passare del tempo ritorneremo alle vecchie ”ugualianze”..e a quel punto che si farà altri stravolgimenti tecnici?e quando si parlava di crisi e risparmio?

  • alexredpassion

    se per lauda lo spettacolo si incrementa non facendo uscire la SC quando servirebbe si sbaglia di grosso.
    Vedere i commissari spingere la sauber ad un metro dalle altre auto in transito non credo sia piaciuto a nessuno. Anzi forse a qualcuno si, a lui, visto che davanti c’era rosberg ed il suo vantaggio si sarebbe azzerato.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!