Rossi: “L’accordo con la Marussia è stato fondamentale”

8 agosto 2014 08:09 Scritto da: Redazione

Ventidue anni e un talento che, finora, la Formula 1 non è riuscito a far conoscere al grande pubblico. Alexander Rossi, dopo l’esperienza con la Caterham, punta ad un sedile da titolare nel prossimo futuro.

Alexander Rossi Marussia

Dopo aver lasciato il ruolo di test driver in Caterham, Alexander Rossi ha trovato rapidamente il modo di rimanere nel Circus della Formula 1, trovando un accordo con il team Marussia. Il ventiduenne statunitense, pur guardando con interesse al progetto della Haas Formula, ha voluto rimanere quanto più vicino al giro buono fin da subito, puntando a scendere in pista nelle prove libere – durante qualche evento stagionale – per accumulare esperienza con una monoposto di F1.

“L’accordo con la Marussia è stato delicato. Non volevo rimanere fuori dalla Formula 1 e ottenere, ancora prima della pausa estiva, un contratto con loro”, ha affermato Alexander ad Autosport.

Nonostante il suo programma di prove non è ancora stato definito pienamente, Rossi ha affermato: “Certamente, avrò più possibilità di quante ne avrei avute con la Caterham. Ad essere onesti, non sono troppo soddisfatto degli ultimi due anni della mia carriera. Sento che sarebbe potuto andare tutto decisamente meglio, ma le circostanze mi hanno impedito di ottenere i risultati che penso di meritare”.

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!