Raikkonen: “La F14T non è un totale disastro”

12 agosto 2014 11:16 Scritto da: Davide Reinato

Raikkonen ha affermato che la F14T ha molto margine di miglioramento, ma non per questo si può definire un disastro.

raikkonen-ferrari-f14t

Nonostante una stagione finora sottotono, Kimi Raikkonen è convinto che in Ferrari esistano tutti i presupposti per migliorare. Il finlandese ha insistito sul fatto che la F14T ha tante potenzialità che, però, devono ancora essere tirate fuori.

Kimi ha incontrato parecchie difficoltà in più rispetto a Fernando Alonso ma Kimi crede che, lavorando su alcune zone della vettura, si potrà presto risalire la china: “La F14T non è un disastro, questo è sicuro”, ha affermato parlando con i colleghi di Crash.net. “Se lo fosse stata, non ci sarebbero stati i risultati che la squadra ha raggiunto finora. Ovviamente, sappiamo che ci sono delle aree su cui dobbiamo lavorare di più. Ma in alcuni settori non siamo così indietro. Si tratta di migliorare un po’ ovunque. La nostra è una macchina affidabile e in alcune piste funziona meglio che su altre. Sappiamo dove poter fare la differenza”.

Iceman resta ottimista anche per il 2015 e dà piena fiducia al Direttore Tecnico: “Abbiamo molte persone in gamba a Maranello, a partire da James Allison, e penso proprio che siano posizionati nei settori giusti. L’organizzazione può fare la differenza e sono sicuro che in futuro queste scelte pagheranno”, ha concluso.

7 Commenti

  • Obbiettivamente, non credo che abbia tutti i torti.
    Ultimamente le prestazioni della vettura sono migliorate, il che significa che stanno lavorando nella direzione giusta.

    Per il 2015 è fiducioso perché conosce i tecnici che stanno lavorando per colmare i punti deboli di quest’anno.

    Forza Ferrari Go!

  • Daccordo che bisogna fare il titolo, ma mi sembra che ci sia un aggettivo (TOTALE) che Kimi non ha aggiunto, una cosa è dire che la ,F14T “non è un Totale disastro”, un’altra è dire ciò che ha detto “non è un disastro”, credo ci sia una bella differenza e non sto qui a fare sottigliezze la cosa è abbastanza rilevante. Per il resto Kimi ha sempre avuto l’abitudine di dire la verità anche se lapidario come al solito ed io gli credo, certo non mi aspetto che di punto in bianco la Ferrari diventi la macchina da battere, mi basterebbe che ci siano i miglioramenti che hanno paventato ed una lenta ma costante risalita.

  • Io ho interpretato questo:
    “La macchina non ha potenza,x bilanciare questo deficit di cavalli bisogna andare con meno “carico”,andando con meno carico si va + piano in curva e si consumano prima le gomme scivolando,io le sto prendendo sonore fino ad ora,sto cercando di avvicinarmi di + alla squadra x essere supportato maggiormente”
    Ci avrò azzeccato???

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!