Ferrari: a Spa in qualifica Alonso quarto, Raikkonen ottavo

23 agosto 2014 16:46 Scritto da: Diletta Colombo

In Belgio Fernando Alonso partirà dalla seconda fila: quarto posto in griglia per l’asturiano, che ancora una volta ha superato il compagno di squadra Kimi Raikkonen in qualifica. Ottavo posto per il finlandese.

alo

A Spa la Ferrari approda in seconda fila: dopo l’exploit dell’Ungheria, sull’asfalto bagnato belga Fernando Alonso ha conquistato il quarto posto in griglia, cogliendo il tempo di 2’07″786, a 70 millesimi dal migliore dei non Mercedes, Vettel. Ottava posizione per Kimi Raikkonen; il pilota finlandese ha ottenuto il tempo di 2’08″780, e partirà quindi dalla quarta fila.

In Q1, i due alfieri della scuderia di Maranello sono scesi in pista entrambi montando pneumatici Cinturato Blue Wet nuovi, nel tentativo di capire meglio le condizioni della pista e valutare il passaggio a pneumatici Cinturato Green Intermediate. 2’14″889 e nono posto provvisorio al primo tentativo per Fernando Alonso; Kimi Raikkonen si è invece inserito in undicesima posizione provvisoria con il tempo di 2’14″998. L’asturiano si è poi migliorato, inserendosi in quarta posizione provvisoria dopo aver colto il tempo di 2’11″207. A circa 8 minuti dalla fine, Kimi Raikkonen ha montato pneumatici Cinturato Green Intermediate nuovi; anche Fernando Alonso ha optato per il cambio della tipologia di gomma. Il pilota finlandese è balzato in quinta posizione, cogliendo il tempo di 2’10″631. Ovvio miglioramento con le intermedie anche per Fernando Alonso: il piota di Oviedo ha colto il tempo di 2’10″197, ottenendo il quinto tempo provvisorio. I due alfieri Ferrari si sono agevolmente qualificati per la Q2. Kimi Raikkonen si è migliorato alla fine della sessione, cogliendo il tempo di 2’09″885 e ottenendo così la sesta piazza; nona posizione invece per Fernando Alonso.

All’esordio in Q2, Fernando Alonso ha optato per pneumatici Cinturato Green Intermediate nuovi; stessa scelta anche per il compagno di scuderia Kimi Raikkonen. Entrambi i piloti hanno optato per entrare subito in pista per evitare di essere nuovamente vittime di eventuali peggioramenti delle condizioni della pista, come già accaduto nel corso di questo campionato. Un ottimo Fernando Alonso è balzato al top della classifica cogliendo il tempo di 2’08″470, facendo registrare prestazioni record nel secondo e nel terzo settore. Giro molto lento per Kimi Raikkonen; solo 2’19″029 per il pilota finlandese. Raikkonen si è poi migliorato, cogliendo il tempo di 2’08″646, che gli è valso la quinta posizione provvisoria. I due piloti della Rossa di Maranello si sono qualificati per la Q3; terzo tempo per Alonso, quinto tempo per Raikkonen.

Pneumatici Cinturato Green Intermediate per Fernando Alonso e Kimi Raikkonen all’esordio in Q3; Fernando Alonso ha fatto registrare il tempo di 2’08″307, cogliendo la terza posizione provvisoria. Quinto posto invece per Kimi Raikkonen, che ha fatto registrare il tempo di 2’09″246. A tre minuti dalla fine, pit stop per entrambi gli alfieri della Rossa di Maranello, che hanno montato un altro set di pneumatici Cinturato Green Intermediate. Un piccolo errore all’Eau Rouge all’ultimo giro cronometrato ha impedito a Fernando Alonso di insidiare il terzo posto da best of the rest di Vettel; il pilota asturiano ha colto il tempo di 2’07″786, ottenendo il quarto posto in griglia. Ottava piazza per Kimi Raikkonen, che ha colto il tempo di 2’08″780.

13 Commenti

  • Ovviamente esageravo cmq sia non trovo kimi particolarmente talentuoso. Non ho pianto quando l’han sostituito e non ho gioito quando l’han ripreso, anzi…
    Kimi è un pilota medio. I suoi pro sono che quando guida non ha peli sullo stomaco il che lo porta a fare qualche gesto estroso ogni tanto. Il migliore dei quali resta quello in cui ha sbagliato strada…
    Difficile paragonarlo ad Alonso. .. Cmq sia sapendo quanto Alonso sia prima donna non mi stupisce l’abbiano preferito a giovani talentuosi. Poi magari l’unico difetto del finnico è che essendo muto ai box non hanno idea di comemink** settare sto cancello rosso…

  • Non per difendere Massa ma Kimi non è mai stato questo fulmine in ferrari… Non mi aspettavo nulla di diverso.

  • Sta storia di alonso che si adatta ad ogni macchina non mi convince neanche un po’..alonso e’ il primo pilota e uomo squadra,a cosa dovrebbe adattarsi se da quando e’ arrivato in ferrari han fatto una squadra su misura per lui?che poi guidi mezzi inferiori agli avversari nessun dubbio

  • Ci sono piloti che non si adattano a un certo tipo di vetture, ce ne sono altri che vanno (relativamente) forte con qualsiasi mezzo gli venga dato. Nel primo caso ricade Kimi, nel secondo ricade Alonso. Detto questo la Ferrari deve dare una vettura che Kimi possa portare al limite perché non puo’ permettersi di avere un solo pilota che fa risultati e l’altro che prende un secondo. Quando il tuo compagno di squadra ti da due, tre decimi allora ti è superiore. Se ti dà un secondo allora c’è altro. Anche perché Kimi con la Lotus andava forte e ha fatto quasi sempre grandi gare. Quindi è il caso di evitare di fare confronti tra i due in queste condizioni. Valentino Rossi in Ducati non andava, Stoner è stato l’unico capace di vincere con continuità con questa moto. Poi Valentino è tornato in Yamaha dimostrando di essere ancora uno dei più forti. Certo non è più il fenomeno di qualche anno fa, del resto il tempo passa per tutti, ma quando guidava un mezzo che non “sentiva” sembrava finito. Sono convinto che Kimi con una vettura diversa andrebbe forte come Alonso.

  • Ma possibile che non si trovi un talentino italiano?! L’unico difettuccio di Bianchi e’ essere Francese..

  • @fabietto io sono sempre stato coerente con le mie idee e devo dirti la verità lo scorso anno quando dovevano sostituire kimi il popolo ferrarista ha cominciato a sparare tutti i nomi possibili (hulk su tutti)..io a parte che volevo rimanesse massa perchè per me è un buonissimo pilota che lavora per la squadra..ma tolto questo anchio ero per kimi al 100%..non perchè ha o aveva talento ma perchè ha esperienza..sa meglio di un giovane cosa bisogna fare per la vettura..bianchi era da appena un anno in f1 e molti circuiti li ha visto si e no 1 volta..hulkemberg si è fortissimo ma non ha quell’esperienza necessaria per il primo anno di una nuova era..nel 2015 pero ormai la base c’è..e sono al 100% su bianchi in rosso qualsiasi sia il pilota da sostituire..e devo dirti che dopo fisichella bianchi è il primo pilota che ho seguito da quando si è avvicinato al motorsport..spero vivamente non lo distruggano

  • Giuseppe.Ferrari

    Qualcuno ha i tempi nei settori delle qualifiche e delle libere 3? Grazie in anticipo..

  • contebaracca

    Però. … un secondo kimi…. un secondo no!
    Poi con pista umida tu rallysta dovresti avere qualcosa in più o comunque almeno al pari!
    Non è che ormai con questo mondiale sfumato a febbraio ormai ci hai tirato una x sopra?
    Piuttosto che un kimi demotivato è meglio un bianchi!
    Ripigliati.

    • per me bianchi potrebbe stare al posto anche di alonso..un talento grandissimo..seguito da sempre..e che pagheresti poco..con lui sono 21 mil. risparmiati all’anno e grande prestazione in pista..

      • però la mentalita italiana di non puntare su i giovani è molto presente in ferrari almeno discorso piloti

      • Ryu d’accordissimo cn te su Bianchi, ma mi ripeto vorrei leggere i commenti se la Ferrari avesse scelto Bianchi al posto di Raikkonen, gli insulti si sarebbero sprecati, stesso discorso per Hulkemberg che aveva già il contratto in mano.
        Bianchi è potenzialmente il futuro, speriamo non lo lascino ammuffire troppo 😉

    • Non per difendere Kimi, ma non ha avuto mai un WE pulito, la sua squadra è ovviamente un gradino in basso, Nando gli anni precedenti dava di media meno di mezzo secondo a Massa, che comunque in qualifica è molto veloce, ora da di media 1 secondo a Kimi che comunque a sua differenza ha bisogno di una macchina settata in un modo differente, qualcosa è migliorato, ma “la confidenza” con la vettura è diversa e rischia un pelo meno.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!