Rosberg, i panni sporchi si lavano in casa…

26 agosto 2014 11:55 Scritto da: Redazione

Rosberg, in un video messaggio ai tifosi, afferma che non continuerà ad alimentare la polemica sull’incidente di Spa e che preferisce non esprimere un parere sull’accadduto, pur ammettendo di avere un punto di vista totalmente opposto a quello del compagno di squadra.

Nico Rosberg

Ci sono tante differenze caratteriali tra Nico Rosberg e Lewis Hamilton. Una di queste è il modo in cui si affrontano problemi e incomprensioni all’interno del team. Mentre il tedesco è sempre apparso più riservato e pacato, l’anglocaraibico non ha mai perso occasione per sentirsi vittima di complotti e angherie e portare tutto all’opinione pubblica, tanto da lasciar pensare ad un ipotetico ritorno in McLaren il prossimo anno.

Appare chiaro che il vittimismo di Hamilton non piace a Nico Rosberg. Ma il biondino ha incassato lo scappellotto che la squadra gli ha dato in questa occasione e, nel suo classico video-blog dopo la gara, ha ammesso: “Mi è stato riferito quanto Lewis ha dichiarato alla stampa, la sua versione dell’accaduto. Quello che posso dire è che il mio punto di vista sulla cosa è molto diverso, ma credo sia meglio non rendere pubblici tutti i dettagli. Spero che rispettiate questa scelta, ma preferisco che la questione resti interna alla scuderia”.

Quello di Spa-Francorchamps dev’essere stato uno dei debriefing più caldi della stagione per la Mercedes, a giudicare dalle parole e dall’espressione di Rosberg: “Abbiamo avuto una bella discussione dopo la gara, una discussione importante. E quando succedono cose di questo tipo, bisogna sedersi e confrontarsi. Ed è quello che abbiamo fatto. Ognuno ha fornito la sua opinione, ma adesso dobbiamo andare avanti. Ci saranno sicuramente altri momenti di confronto, perché bisogna capire se bisognerà cambiare approccio in futuro, come è successo già in Ungheria. Lo faremo”.

Prima di chiudere, il tedesco ha aggiunto: “La cosa positiva è che abbiamo una dirigenza molto forte in Mercedes: Toto Wolff, Paddy Lowe e Niki Lauda. Questo è fondamentale in situazioni del genere, quindi sono fiducioso. Troveremo una soluzione e arriveremo a Monza pronti per combattere”.

25 Commenti

  • rosberg è una persona seria e matura hamilton no

      • stardrummond

        e aggiungo che la diffrenza tra hamilton e rosberg in pista su qualche giro puo essere anche di qualche decimo a favore di hamilton(davvero un gran manico, soprattutto sul giro secco, sicuramente pero’ meno continuo in gara…) ma in generale nell’arco di una stagione e in circuiti davvero difficili(monaco tanto per dirne uno…) rosberg abbia quella continuità ad alto rendimento che purtroppo è il vero tallone di achille del caraibico(oltre a un carattere non troppo afferrato e che spesso alle prime difficoltà soverge nel nervosismo…)

    • La differenza sostanziale tra i due sta nel fatto che Rosberg è una persona calcolata intelligente e acculturata anche fuori dalla pista, hamilton invece agisce d’impeto, sia dentro che fuori dal circuito.

  • manovra intenzionale o no, poteva scusarsi con Hamilton per il fatto di averlo messo K.O visto che è il suo unico rivale e nonché il suo team mate.

  • Be facile fare il maturo hai messo in saccoccia 18punti e il tuo compagno paga i tuoi errori…hamilton e dalla prima gara che insegue per colpe nn sue…pietoso nonche incoerente il riferimento allo scontro in ungheria in quanto rosberg fece lo stesso in canada ed hamilton in maniera molti piu matura ha perso una posizione pur di nn toccare il compagno dei due almeno in pista il piu maturo e hamilton

  • Dalle dichiarazioni fatte alla stampa si capisce tutta la differenza che c’è in fatto di maturità tra Hamilton e Rosberg.

  • Lascerei il beneficio del dubbio in qst’ultimo episodio, ma episodi come il trucchetto in q3 a monaco ed il taglio di scicane a montreal andavano sanzionati…colpa dei commissari…

    • ma basta finitela! ancora co’ ‘ste storie, ci sono diecimila casi identici non sanzionati, tra cui anche alcuni di Hamilton

      • Dicci tutte le volte che Lewis quest’ anno andava penalizzato…

      • Te ne dico 2 recenti:
        1) contro rosberg sbattuto fuori pista in ungheria. Magnussen è stato punito su Alonso, Hamilton no
        2) sorpasso da autoscontro su Button in Germania, non punito perche Button ha potuto continuare… se fosse andato fuori forse sarebbe stato punito, ha anche ammesso l’errore
        potrei continuare guardando indietro ma non ho voglia

      • Ed io ti rispondo che se in Ungheria Lewis andava punito, anche Nico si sarebbe dovuto prendere una penalitá per aver fatto la stessa cosa con Bottas.
        E con Button perché DiCaprio puó colpire gli altri e viene difeso e Hamilton no, allora la penalitá doveva essere inflitta anche al biondino Domenica?

      • Anche Vettel andava penalizzato per aver colpito allo stesso modo Raikkonen?

      • E DiCaprio a Montreal non ha spinto fuori Hamilton alla prima curva?
        Ma lui puó farlo perché ha la faccia da angioletto.

      • appunto ti sei risposto da solo
        Rosberg non andava punito in Belgio e infatti non è stato punito

      • Kevin il succo del suo discorso è che se non è stato punito Hamilton in precedenza per la stessa cosa allora non va punito neanche Rosberg. Se avessero punito Hamilton allora era giusta la punziione su Rosberg ma visto che in nessuno dei casi la FIA è intervenuta è stato un normale incidente di gara e basta

      • Io non ho mai detto che Rosberg andava punito, ho solo cercato di dire che quello che quest’ anno é andato piú volte oltre il limite é stato ilbiondinotedescoperfettofacciadangelofigliodarte

    • ferrarista per sempre

      Il taglio di chicane non poteva essere sanzionato perché non è che l’ha sorpassato fuori dalla pista. Quello di monaco probabilmente l’ha fatto apposta, ma ormai è acqua passata

      • Guardati la gara di GP2 a Spa, é successa una cosa meno grave all’ ultima curva ma il pilota che ha tagliato é stato penalizzato.

  • Ma ancora parli? Dire ” ho fatto una cagata, chiedo scusa ” ti costa tanto? Eviteresti ulteriori figuracce e la storia finirebbe lì.

      • non mi sembra lewis lo abbia fatto ad ogni sua cagata..e poi cavolata non lo è..ma non riscriverò mai qui di nuovo tutto..

      • Per un suo errore ha rovinato la gara ad Hamilton che è in corsa per il titolo e invece di chiedere scusa continua a dire che il suo punto di vista è differente e bla bla bla. Affari suoi, così non fa altro che alimentare l’odio nei suoi confronti, da parte del pubblico ovviamente.

  • Lewis è un gran pilota, ma fuori dalla macchina sta diventando un pò un frignone…

  • Francesco_Kimi

    Ha ragione nico, del resto hamilton non è nuovo a certe cose, come quando pubblicò la sua telemetria comparata a quella di Button.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!