Il contratto di Hamilton verrà discusso alla fine del 2015

28 agosto 2014 18:11 Scritto da: Alessandro Bucci

Lewis Hamilton e Toto Wolff hanno deciso di rinviare il confronto sul prolungamento del contratto dell’anglocaraibico che scadrà alla fine del prossimo anno. La decisione è stata presa di comune d’accordo, in un periodo decisamente incandescente per la Mercedes.

Mercedes

Sembra alquanto improbabile l’ipotesi di un Lewis Hamilton in partenza dalla Mercedes per la McLaren Honda, come vorrebbero alcune voci circolate negli ultimi mesi. Il Campione del Mondo 2008, infatti, di comune accordo con il suo team principal Toto Wolff, non parlerà con altri team fino a quando le intenzioni non saranno state chiarite. Stesso discorso è valido per la scuderia che si è impegnata a non avere contatti con altri piloti.

Il contratto di Hamilton scadrà al termine del 2015 e Toto Wolff ha precisato di non voler affrettare le cose, specialmente in un momento così problematico per la scuderia teutonica: “Stiamo vivendo un periodo molto intenso e bisogna restare concentrati sulla stagione in corso. Non ha senso essere coinvolti in discussioni che riguardano aspetti lontani un anno e mezzo. Ma una cosa è certa: non abbiamo intenzione di parlare con altri piloti prima di avere una situazione molto chiara sulla possibilità di proseguire la nostra collaborazione con Lewis. Questo è quello che ci siamo detti l’un l’altro, ovvero che non abbiamo alcun interesse ad intavolare altre trattative. Anche Lewis ci ha garantito di non avere alcun colloquio con altre squadre. E noi ci fidiamo a vicenda”.

In Formula 1, si sa, i contratti spesso possono assumere le sembianze di carta straccia, ma stando a quanto dichiarato da Wolff, probabilmente non ci saranno cambiamenti in seno al team di Brackley per il prossimo anno. Nel frattempo la McLaren continua a cercare un top driver per lanciare la nuova stagione con le power-unit Honda. Il ritorno dello storico binomio tra il team di Woking e la casa nipponica sta giù stuzzicando centinaia di appassionati e tifosi, alcuni dei quali sognano un Vettel od un Alonso in tuta McLaren.

30 Commenti

  • Secondo me l’anno prossimo:
    – Mercedes resterà la vettura da battere, il vantaggio accumulato è parecchio;
    – Redbull è un incognita, bisogna vedere quanto Newey parteciparà ancora al progetto e quanto che lo sostituirà sarà all’altezza;
    – McLaren non la vedo in lotta per il titolo, la Honda difficilmente sarà al top già il primo anno;
    – Lotus e Williams non saprei ma non le vedeo da titolo;

    In uno scenario del genere credo che ad Alonso convenga restare dov’è a meno che si liberi in posto in Mercedes, sperando che la Ferrari progredisca; Vettel se vuole andare via potrebbe pensare alla Ferrari (il massimo sarebbe Mercedes anche per lui) ma la convivenza con Alonso non sarebbe il massimo; Hamilton farebbe bene a restare dov’è e sperare che le cose girino meglio l’anno prossimo, tornare in McLaren significherebbe aspettare altri anni per sperare di vincere, al limite potrebbe pensare alla Ferrari sperando che inizi un ciclo positivo quanto prima.

    Insomma io vedo Mercedes stabilmente in vetta, Ferrari in ascesa, Redbull incognita

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!