Alonso spazza via ogni dubbio: “Resto in Ferrari”

2 settembre 2014 13:17 Scritto da: Alessandro Bucci

Fernando Alonso vuole terminare il percorso con Ferrari prima di valutare l’opzione di cambiare casacca. L’asturiano di Oviedo si dice fiero delle proposte avanzategli da altri top team, ma al contempo non ha intenzione di mollare quella che ormai è diventata una sorta di missione.

alonso gara ferrari

Arrivato nel 2010 alla corte di Maranello con l’obiettivo di vincere quanti più mondiali possibili, la realtà si è rivelata ben diversa per lo spagnolo due volte Campione del Mondo. Sfiorato il successo iridato nel 2010 e nel 2012, ‘Nando nulla ha potuto contro la stradominio di Vettel e della sua Red Bull, passando diversi momenti di frustrazione anche con la squadra stessa.

In teoria, Fernando Alonso una scappatoia dal suo contratto che lo lega con la Ferrari fino al 2016, ce l’ha. La clausola prevederebbe che, qualora l’asso spagnolo abbia un distacco di oltre venticinque punti dalla vetta alla data del 1° settembre, egli possa liberarsi senza penali.

Di questa ipotesi si è parlato molto nei giorni scorsi, ma il numero 14 della Ferrari ha ribadito le sue intenzioni ai microfoni di Sky Sports: “Al momento non ho intenzione di muovermi, voglio vincere qui e finire il lavoro che abbiamo iniziato diversi anni fa. Dall’estate scorsa c’è un gran parlare, ma dalla mia bocca non sono mai uscite parole riferite alla mia voglia di cambiare squadra. Sono solo speculazioni che non mi disturbano, anche se sicuramente creano un po’ di tensione. E’ anche vero però che si è sempre orgogliosi quando le squadre migliori si interessano a te”.

23 Commenti

  • “al momento” non ho intenzioni di muovermi, vuol dire che vuole andarsene ma non ha ancora deciso dove andare.

    cercate un po’ di leggere tra le righe!

    alltrimenti diceva “non ho intenzione di muovermi”, senza avverbi di temporaneità…

    • questo si chiama mistificare la realtà e cantarsela e suonarsela.

      ovviamente non hai del tutto torto, cioè dice “al momento”.

      Chiaramente però non significa “voglio andarmene ma non ho deciso”, come credi tu, ma significa (e mi pare pure facile da fare duee+due, il risultato è uno solo!) “per ora resto perchè il mio desiderio è quello di rimanere in ferrari, fino a che questa mi andrà a genio come “squadra che mi vuole e che conta su di me e che ha un progetto che mi quadra” (giusto o sbagliato quel progetto non è quello che ci interessa nella discussione).

      Dunque alonso voleva dire sicuramente che ora la ferrari gli garba come posto.
      Senza contare che voci parlano di “rinnovo” (improbabile legarsi ad alonso oltre il 2016, sarebbe un errore, e io lo stimo e difendo sempre) quindi probabilmente lui pensa anche al post 2016, se magari volesse continuare ma la ferrari non lo volesse più.
      d’altronde 2 stagioni gli sono rimaste, non chissà quanto. nel 2016 avrà 35 anni, 2017 36, poi penso sia ora di smettere.

  • contebaracca

    Grayfox la penso come te e già dalle dichiarazioni di quache tempo fa che ha rilasciato il poco espansivo kimi dopo la visita in factory finalizzata per parlare della vettura 2015.
    Sia Alonso che Kimi li vedo fiduciosi addirittura Alonso ha detto che in fabbrica li aspetta un inverno duro ma sanno cosa devono fare sul motore sanno dove è il vantaggio degli avversari e hanno idee molto buone.
    Insomma alleggia aria di ottimismo e dopo un annata come questa non è assolutamente male come cosa.

    • stardrummond

      e se poi come si vocifera… e come dice il buon mattiacci, che allison sara il responsabile tecnico, ma che per ballare il tango bisogna essere in 2… e lui vorrebbe far ballare allison con brawn…..
      beh allora l’ottimismo sarebbe infinito :)

      • Brawn non ha più il “fisico” ha problemi non se la sente di ritornare full time per ora, ha detto si solo ad un contratto da “consulente”. E pare che la Ferrari sia interessata ad averlo solo così.
        Poi non si sa mai. 😉

  • contebaracca

    Sulla Gazzetta alonso ha detto che vettel non ha mai raggiunto il livello di Hamilton o Kubica e quest anno non ha cambiato idea molti altri probabilmente si.
    Gli ha dato del brocco. Ahaha caso vettel chiuso.

  • Secondo il mio modesto avviso si vince è si perde tutti assieme,le colpe vanno solo divise per tutti i membri del team.Alonso è il finalizatore di tutto ed a volte sbaglia pure lui ed é normale.

  • Buonasera. Mi sono appena presentato nell’articolo riguardante il GP di Monza 2006, ma colgo l’occasione per commentare con un pensiero anche qua… Tralasciando per un attimo discorsi economici (Fernando sarà il pilota più pagato del Circus), non credete che con una carriera che si appresta ad arrivare al capolinea, ed un recente passato irto di “fallimenti”, se un pilota non fosse convinto del progetto nell’immediato futuro della Scuderia con cui ha sfiorato 2 mondiali e con cui sta soffrendo nella stagione della scadenza del contratto, non se ne andrebbe? Io penso che un pilota come Alonso, che lo vedo “più testa che cuore” se resta dove è ora è perchè è convinto di potersi portare a casa un mondiale in questi ultimi anni di carriera…

  • Stardrummond..chi sarebbe l’altro Raikkonen.????.:-))))))))))

    • stardrummond

      si proprio kimi…
      caro bruce, non voglio polemizzare, dico solo che sulla griglia odierna non vedo piloti migliori dei nostri, e usando il plurale ovviamente intendo nando e il buon kimi!!! poi se qualcuno ha la memoria corta dico solo che basta guardare indietro di meno di 12 mesi per vedere che pilota sia kimi… dove era con la lotus, cosa ha fatto in 2 anni in lotus(e dico lotus…. con tutte le problematiche che ha avuto questo team….) e non voglio andare troppo indietro e vivere di ricordi(ultimo campione del mondo con la rossa….) pero’ di una cosa sono sicuro… non si diventa schiappe da qualche mese a un altro… diamo ai nostri 2 piloti macchine al apri degli altri o perlomeno vetture con una velocità di punta e una cavalleria e prestazioni simile alle altre poi ne riparliamo… ma prima di riparlarne DIAMOGLI STA BENEDETTA VETTURA COMPETITIVA… seno’ stiamo qui a parlare di aria fritta…

  • alexredpassion

    E meno male aggiungerei.
    L’unica notizia positiva in questo 2014 disastroso.
    Con buona pace di chi, per qualche assurdo e fantasioso motivo, ritiene che il male di questa Ferrari si chiama Fernando Alonso.

  • …..altri 5 anni di vacche magre…………..

    • si giusto, la colpa è tutta di alonso.

      io personalmente capisco quando ho di fronte un vero appassionato di F1 e di Sport quando leggo i suoi commenti più di una volta.
      Ecco questo non è il tuo caso.

      Fai parte della schiera dei vanitosi pseudo e sedicenti “obiettivi” che ovviamente possedendo capacità di analisi e sportività superiori agli altri (alcuni italiani, e tutti gli spagnoli esclusi, quelli sono tifosi di alonso quindi non sono obiettivi giusto?) riesce ad ergersi su tutti dicendo come stanno veramente le cose, tutta colpa di alonso, poco veloce in qualifica, mediocre e lamentoso, unico merito essere costante, ma non sa sviluppare la macchina.
      E che altro? Ah giusto, massa sabotato.

      Ne ho visti e letti tantissimi come te. Su gazzetta.it ad esempio c’è uno che a ogni gara dice “scandalo FIA pro ferrari”, qualsiasi SC esca, anche se le ferrari si ritirano. Poi ce n’è uno che crede di essere obiettivo dicendo che alonso è bravo ma non un fuoriclasse e non il migliore, e che se ha perso è solo perchè è lento, sennò la ferrari in gara era sempre la più veloce e in qualifica era quasi competitiva come RB. E se dici “la ferrari non è all’altezza” la risposta è “la ferrari non è un catorcio/cancello”. Per citare il peggior forum di pseudoesperti.

      ma io mi chiedo: se vivete così anche solo un evento sportivo, cioè fossilizzandovi su una realtà parallela in cui alonso sarebbe il male della ferrari, cosa fate per qualsiasi altro evento della vita?
      come vivrà quel soggetto che scrive “scandalo fia pro ferrari” ogni volta? come vede la gara?

      Ah giusto, siete parte di quelli che giustamente le gare le seguono con le dirette testuali, al massimo guardate la differita se non avete altro da fare “perchè i risultati li avete già controllati”.

      Comunque si, ritorno all’inizio, alonso è incapace, non ha passato petrov nel 2010, la ferrari poteva vincere ma ha perso per alonso, alonso non fa sorpassi decenti, è remissivo, è lento in qualifica, incostante in gara, non parla e non sa sviluppare la macchina.

      vero. tutto vero. bravi!

      • FIA pro-ferrari NO IN MODO ASSOLUTO. Sul fatto che almeno un mondiale alla portata del duo ferrari-alonso sia stato perso dall’asturiano è cosa BEN EVIDENTE.

        Il 2010 è stato un mondiale perso dall’asturiano, purtroppo però tutti si ricordano l’errore al muretto dei box (che ha sbagliato solo due volte durante l’anno) dimenticandosi delle 9 gare sbagliate dall’asturiano.

        Il 2012 invece venne perso per sfiga….dai ditemi quante volte una vettura non si rompe se tamponata violentemente? se vettel avesse rotto, alonso avrebbe vinto.

        Per il resto ci sono molti piloti che hanno perso il mondiale per colpa loro, vedesi schumy nel 98 o hamilton (anche se rookie) nel 2007

      • alexredpassion

        sai che c’è? che oggi, se una cosa è nera, e tu dici che è nera, sei banale! devono fare gli intelligentoni, gli originaloni, gli espertoni, quelli che vedono una verità nascosta ai più, che solo loro dall’alto della loro enciclopedica conoscenza del motorsport riescono a carpire. Noi siamo banali, ci fermiamo alle apparenze. Vanno a scovare la pagliuzza, fanno forzature, e con quella tentano di avvalorare la propria strampalata ipotesi.
        Sapete che vi dico? siete noiosi, e soprattutto banali nel vostro essere controcorrente a tutti i costi.

      • Mi sa che tu sei un genio, hai fatto una disamina perfetta ma non tutti la pensano come te. In Ferrari da quando c’è Alonso i titoli vinti sono come la farina doppio00.
        Dal 2010 ad oggi hanno ribaltato tutto il Reparto Corse tranne Alonso e Tombazis……..sarà colpa del progettista? Certo……

      • a bip bip manco rispondo.

        @SteLau
        è per questo che voglio che le cose vadano dette per bene. Anche il tuo intervento mistifica un po’ la realtà.

        nel 2012 l’ha perso per sfiga perchè vettel non si è rotto, ma il punto cruciale è ovviamente SPA, dove veramente a differenza di vettel che si trovava nella mischia e il rischio c’è sempre, alonso era proprio davanti e fu raggiunto dal volo di grosjean, cose che veramente non so quanto siano frequenti!

        molti piloti hanno perso il mondiale per errori loro, vero. Sicuramente gli errori contano, Spa 2010 con l’errore di Alonso è emblematico.
        ci stanno gli errori, anche della scuderia, è qui la differenza però: alonso nonostante qualche errore (9 errori, elencameli perchè non ne ricordo così tanti) era lì davanti nel mondiale, anche grazie alla fortuna e all’errore di webber e rottura di vettel in corea. (RB ha portato lì davanti due piloti, secondo me fu una bella impresa nel 2010 star lì a lottare con le RB fino all’ultimo, altro che!).
        Hamilton aveva tanti tanti punti di vantaggio nel 2010, eppure l’ha perso il mondiale.

        L’errore decisivo 2010 però non è stato di alonso, che aveva recuperato ai suoi. Se avesse fatto meno errori vinceva sicuro? forse, ma allora vinceva sicuro anche vettel o webber, senza gli errori gravi. E allora di cosa parliamo?
        Vettel con errori pesantissimi (che hanno coinvolto anche webber e button) a Istanbul e Spa, ha vinto il mondiale.
        Gli errori dei piloti, alla fine ci stanno. Allora perchè vettel che ha buttato due gare, e ha fatto tanti errori quanto alonso, alla fine ha vinto?
        La differenza finale è stata la scuderia. Non ha dato una macchina all’altezza della RB. Ci può stare! Però ricordiamo che Vettel ha vinto all’ultima gara solo perchè RB non aveva MAI veramente puntato solo su di lui, ma aspettava un po’ anche webber, ritenendo vettel ancora immaturo.
        Se veramente avesse puntato su Vettel come Ferrari su Alonso, crediamo davvero che Alonso sarebbe arrivato a lottare per il titolo ad Abu Dhabi? Ne dubito proprio.

        Quindi di cosa stiamo parlando?
        La differenza l’ha fatta la macchina.
        Posso abbonare gli errori di scuderia, visto che anche RB ne ha fatti. (ma ferrari li reitera, RB proprio no. anche quest’anno ferrari fa errori di valutazione e RB no… sarà colpa di alonso e raikkonen ancora?).
        La differenza allora è stata la macchina, per 5 stagioni alonso ha avuto una macchina non all’altezza. L’aveva superiore nel 2013, ma il cambio gomme ha portato la ferrari a perdere tutto il vantaggio. Lotus un po’ ha recuperato, Ferrari no.
        Sarà colpa di alonso?

        E dai. diciamole tutte le cose.
        Alonso ha commesso errori. Decisivi per il mondiale? oh sono opinioni per carità.
        Non vi deve piacere alonso.
        Ma non diciamo nemmeno che “da quando c’è alonso 0 titoli come la farina 00″.
        Quando si analizzano certe cose lo si deve fare con cognizione di causa.
        Alonso si è trovato in un momento regolamentare che per ferrari è stato poco favorevole. il 2009 non è colpa di alonso e i problemi sono stati trascinati fino al 2013.
        il 2014 è colpa di alonso? fa lui il motore? un pilota come fa a dirti come recuperare potenza?
        vi ricordo che tanto tempo non si era obbligati a fare tutti lo stesso “tipo” di motore.
        Quindi teoricamente se avevi risorse ti portavi quello che ti pareva. Ecco, allora il pilota poteva aiutare.
        Ora si è omologati a certi regolamenti, non si può optare a piacere per un motore anzichè un altro.
        Idem per l’aerodinamica.
        Murray introdusse i pitstop. Oggi non si può decidere in tal senso!
        devi essere il più veloce e performante con quello che c’è, non è certamente la gp2, per carità. ma non puoi portare un v12 anzichè un turbo, o viceversa.
        E non è il pilota a decidere. Non sa certamente fare un motore, e se non ha test a disposizione e può solo scegliere tra specifiche componenti, non può certo dirti dove migliorare l’auto. Se ti manca trazione, il problema non è solo uno!
        e il pilota non può dirti come risolverlo.

  • principesco88

    Bravo Nando! Meglio restare e combattere!
    Raikkonen a spa è sembrato parecchio in forma e nelle ultime 2 gare ha portato 20 punticini! Cerchiamo di tenere a distanza con 2 buoni piloti la Williams! Speriamo negli aggiornamenti! E sempre forza Ferrari!

  • stardrummond

    bene, anzi molto bene! e adesso chiarito il misfatto, e quindi confermati 2 tra i migliori fantini….se non i migliori in assoluto, da vera scuderia…. per tutti i santi…troviamo i cavalli!!!

    • seppur non ritenga raikkonen il migliore in assoluto (nemmeno secondo dopo alonso, si eclissa troppo spesso appena è in difficoltà con l’auto, ma come talento raikkonen è top) direi che hai ragione:
      diamo una macchina a questi due talenti, e vediamoli competere dove meritano! raikkonen si sa, si eclissa
      raikkonen sostituito da alonso, gli pseudoesperti dicevano “kimi non sviluppa”.
      ora alonso passa per “sempre zitto, mai a parlare con gli ingegneri, non sviluppa”

      Una domanda per gli haters/espertoni:
      ma senza veri test quanto pensate possa influire l’indicazione di un pilota che prova giusto al simulatore?
      non sono ingegneri né premi nobel, ma piloti.
      Se il pilota ha da scegliere tra due componenti, non significa che quello scartato era il pezzo che ti fa recuperare 1 secondo, e quello montato è il peggiore e dunque “è colpa del pilota”.

      Non è più così mettevelo in testa.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!