Dominio Mercedes nelle qualifiche del Gran Premio d’Italia

6 settembre 2014 16:14 Scritto da: Alessandro Bucci

36° Pole position in carriera per l’asso anglocaraibico della Mercedes che ha preceduto il compagno di squadra Rosberg di oltre due decimi. Lewis Hamilton, nonostante i problemi riscontrati sulla sua vettura nelle PL2, è apparso molto in forma nell’arco di tutto il week-end e lo ha confermato disputando una sessione di qualifica eccellente. Ad occupare la seconda file le Williams Martini Racing motorizzate Mercedes.

Hamilton Lewis GP Italia 2014

Per Lewis Hamilton si tratta della terza Pole position conquistata sul circuito di Monza, pista nella quale il Campione del Mondo 2008 non ha mai avuto molta fortuna, ma nella quale ha sempre regalato grande spettacolo. Applaudito persino dalla folla avversaria (che ha invece fischiato Rosberg), il numero 44 della Mercedes ha conquistato una Pole molto importante in chiave iridata. Il tedesco numero 6, apparso decisamente imbronciato durante le foto di rito post qualifica, si è dimostrato leggermente in difficoltà rispetto ad Hamilton in queste due prime giornate del week-end del Gran Premio d’Italia, senza dimenticare che il figlio di Keke nelle PL3 non è riuscito a segnare un tempo a causa di un problema elettrico al cambio, guasto poi brillantemente risolto dagli uomini del team Mercedes.

In Q1 entrambi i piloti hanno girato con gomma dura e sono partiti lentamente, facendo segnare due tempi alti al primo tentativo. Dopodichè Rosberg ha fissato il miglior crono con gomme arancioni in 1:25:862, mentre Hamilton ha fatto meglio bloccando il crono in 1:25:571. Rosberg ha poi realizzato la pole provvisoria in 1:25:493, ma a sette minuti dalla fine è stato battuto da Hamilton, autore di un giro in 1:25:363.

Il turno successivo ha visto entrambe i piloti Mercedes su gomme medie e i tempi si sono ovviamente abbassati, con Hamilton primo in 1:24:560 seguito da Rosberg come un’ombra. L’unica scuderia apparsa in grado di minacciare anche solo lontanamente la squadra teutonica è stata la Williams, ma in realtà il team di Grove non ha potuto nulla contro Hamilton e Rosberg.

In Q3 infatti l’anglocaraibico sempre su gomme bianche ha confermato il suo stato di forma realizzando la Pole in 1:24:109, con Rosberg che ha provato sino alla fine a rubare la prima posizione al compagno, ma anche l’ultimo tentativo del numero 6 è stato vano. Prima fila tutta Mercedes dunque, con la Williams ad occupare la seconda con Bottas e Massa.
Per Hamilton si tratta della quinta Pole della stagione, il numero 44 non partiva dalla prima piazzolla dal Gran Premio di Spagna, davvero un’eternità per Lewis.

“Mi sento molto emozionato ed entusiasta per domani, sono molto fiero dei miei ragazzi e del mio box che hanno passato il mio stesso periodo difficile” -ha dichiarato un Hamilton visibilmente emozionato nella conferenza stampa post qualifica- “la squadra ha sempre fatto un lavoro fantastico per farmi recuperare e per affrontare le avversità. L’abbiamo fatto assieme come team ed è grandioso che abbiamo realizzato una doppietta oggi.”

Un po’ deluso è apparso Nico Rosberg, speranzoso di poter disputare una buona gara che gli consenta di mantenere un vantaggio importante sul compagno di squadra: “A volte io sono più veloce da una parte e lui dall’altra (riferendosi ad Hamilton ndr), ho fatto un giro discreto, il secondo posto è una buona posizione per domani. Sarà una gara lunga e tutto può accadere. Devo lavorare in ottica gara facendo innanzitutto una buona partenza, il team è stato grandioso anche su una pista come Monza. Arrivare qui ed essere ancora dominanti è grandioso. Sono solo le qualifiche, ma è fantastico il lavoro fatto dalla Mercedes.”

“E’ stata una bellissima qualifica” -ha esclamato Toto Wolff mirando la fantastica prima fila conquistata a Monza- “il giro di Lewis è stato molto veloce, nel secondo settore  Hamilton è stato il più veloce di tutto il week-end. Sono felice. Dobbiamo parlare per domani con i nostri piloti…soprattutto per quanto riguarda la prima variante, ma va tutto bene.”

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!