Mclaren, trend positivo nelle qualifiche di Monza

6 settembre 2014 18:39 Scritto da: Alessandro Marzorati

Continua il buono stato di forma della McLaren che riesce a classificarsi con Magnussen e Button in quinta e sesta posizione.

mclaren-button-monza-2014

I pronostici sono stati rispettati: a fare da padrone sui lunghi rettilinei di Monza sono stati i motori Mercedes. Con il quinto e sesto posto delle McLaren, nelle prime tre file si sono classificate ben sei vetture motorizzate dal costruttore di Stoccarda. Da sottolineare l’ottima prestazione del giovane Kevin Magnussen che, dopo la penalità ricevuta nel Gp del Belgio, non si è deconcentrato andando prima a qualificarsi per il Q3 all’ultimo secondo e poi riuscendo a terminare le qualifiche davanti a Jenson Button. Il danese è riuscito a concludere la qualifica in quinta posizione con un tempo di 1.25.314.

Non avrei mai pensato che la nostra performance in qualifica fosse così forte. La sensazione migliore che ho raccolto nelle libere era sul passo gara, che è piuttosto buono. Partire in quinta e sesta posizione è positivo. Sono davvero contento di avere un motore Mercedes in questi rettilinei lunghissimi. Speriamo di poter competere con gli altri motorizzati Mercedes domani. Domani possiamo lottare con le Williams. Siamo sufficientemente veloci  in rettilineo e più positivi in frenata.”

Dello stesso avviso è sembrato Jenson Button, che ha concluso la qualifica in sesta posizione, con il miglior tempo personale di 1.25.379.

E’ tutta la settimana che siamo andati bene e abbiamo migliorato il setup gradualmente dopo ogni sessione. Nel mio ultimo giro veloce nel Q3, non ho fatto un settore centrale molto pulito – ho perso molto tempo alle Lesmo – e probabilmente ci saremmo qualificati meglio. Secondo me la sorpresa sono le Williams, davvero veloci e lontani da noi.  Possiamo fare meglio in gara, domani farà caldo che potrebbe aiutarci e poi a Monza può succedere di tutto.”

Domani ci sono tutte le possibilità e le speranze di fare bene in casa McLaren, dato che Monza è un tracciato che storicamente il team inglese riesce a ben interpretare. Risale al 2012 l’ultimo trionfo del team di Woking sul circuito brianzolo, ad opera di Lewis Hamilton.

 

 

 

14 Commenti

  • @Marco9187
    Scusa tanto ma secondo me tu sei FUORI DI MELONE ovviamente “senza polemiche, semplice discussione, dico davvero”.
    Ma ti sembra normale tirare in ballo parole come DIGNITA’ quando si parla di sport (soprattutto se lo si fa in maniera assolutamente pacifica come ho fatto io) ?

    Sul discorso dell’appartenenza poi voglio dire un paio di cose:
    Perché il fatto di essere nato in Italia dovrebbe impedirmi di identificarmi col Team che tifo da quando ho 10 anni, con la scuderia che mi ha regalato emozioni da quando ero bambino?
    Il problema della gran parte degli italiani è che il loro senso di appartenenza si limita esclusivamente all’ambito sportivo, ossia al tifare la Nazionale di calcio (ovviamente solo quando vince) al tifare la Ferrari e magari qualche squadra di calcio imbottita di stranieri.
    Peccato che questo senso di appartenenza vada a farsi benedire quando si tratta di cose serie per le quali sarebbe giusto tirarlo fuori.
    Mi fermo qui e non vado oltre, perché altrimenti andrei a toccare argomenti che con la F1 non c’entrano assolutamente niente, però voglio concludere con un pensiero:

    “Secondo te il mio senso d’appartenenza verso l’Italia è davvero minore a quello di un ferrarista sfegatato che va sotto il podio di Monza con la bandiera di un partito politico che vorrebbe la secessione del nostro paese?”

    Gradirei una risposta…

  • Caribbean Black

    “Ed il vecchio amico” è convinto che salvo imprevisti e con una gara normale, Jenson tirerà ancora avanti una volta la carretta 😉

    Caro Bruce però devo ammettere che sono già 3 gare che il nostro Kevin pare abbia trovato quella continuità che non aveva mostrato oltre alla tenacia ed al mordente 😉
    Speriamo continui cosi 😉

    Ad ogni modo pare siamo messi molto bene e questo potrebbe essere un gran premio positivo per noi 😉

    Peccato che come ben sottolinea il nostro compagno di squadra Iron Mc, si è compreso perfettamente te ad oggi che il problema nostro non risiede nella Power unit ma nel progetto sulla base dell’aerodinamica…
    A noi servono tecnici migliori ed affermati non possiamo continuare cosi perché Honda non fara miracoli ed oltre ad essere molto difficile che riescano a tirare fuori un motore all’altezza o migliore del Mercedes, c’è la realisticissima possibilità che sara il peggiore del lotto….e quando hai un motore meno performante, servono un telaio, un’aerodinamica ed una meccanica eccellenti che vadano a coprire il deficit del motore.

    Di rimando a quanto appena detto, ok essere contenti di questa prestazione in qualifica ma Monza con tutta probabilità sarà un caso isolato proprio perche il nostro problema sta nell’aerodinamica e quindi nello scarso carico che riusciamo a generare…..e qui a Monza sappiamo che il carico aerodinamico non fa la differenza.

  • Caro ryudoctor, parlare con te di McLaren e di obiettività è come parlare di cattolicesimo con un membro dell’Isis. Io preferisco non averlo tra i piedi Massa dato che i suoi danni questa stagione gli ha fatti. Kevin avrà commesso i suoi ma è al primo anno di F1 e fino a SPA gli rimproverano di essere troppo buono. Poi sai com’è quando si lamenta il re delle Asturie bisogna penalizzare per forza. Tutti i sorpassi che subisce sono irregolari..

    • scusa bruce ma quando leggi certi commenti ”Speriamo che domani Massa non rovini la gara a qualcuno” ti va il sangue al cervello..che caspita centra quel commento?se sei obiettivo dimmi quanti incidenti ha causato massa..l’unico che mi viene in mente quest’anno è quello in partenza con magnussen ma un incidente in cui massa non poteva vedere lo stesso per bottas che era al centro..s’è infilato senza sapere che ci fosse magnussen a quel punto non poteva far nulla..di fatto per un incidente causato in 12 gare non mi sembra il caso di spararla cosi..che poi non è che parliamo di un santarellino magnussen da inizio anno vuoi per eta e esperienza avrà rovinato un bel po di alettoni per troppi tocchi senza dimenticare che la santa regola ”1 cambio di traiettoria al giro per difendersi” e ”lascia lo spazio di una vettura” per lui sono cose sconosciute..facciamo tutti i piu obiettivi

    • che tristezza. ma te lo ricordi quello che ha fatto magnussen almeno? il re delle asturie si è lamentato? ma se manco era finito il giro che magnussen già era sotto investigazione!!! e dai su! sparane di meno!!!!!!!

      se poi vogliamo dire che massa ha causato incidenti, io per quanto lo ritenga il peggiore e lo derida perchè bottas ha 4 podi invece lui ha fatto quarto solo una volta, non posso proprio accettarlo. a me il sangue scende proprio dal cervello e non ragiono più!

      massa cosa ha causato? c’è stato un contatto perchè magnussen era lì e massa non poteva vederlo né evitarlo.
      mangussen non ha colpe, ma dire che massa ne abbia è da ciechi.

      il re delle asturie ha deciso anche quello? ma andiamo!!!!!!!!!!!!

  • E’ stata una buona qualifica per noi, però non dimentichiamo che siamo dietro a 2 scuderie che montano il nostro stesso motore su un circuito che è per 70% tutto motore.
    I distacchi sono ancora troppo grandi per pensare di essersi messi alle spalle il periodo critico e si è visto, purtroppo, che il limite di questa vettura non è la Power Unit.
    Bisogna continuare a lavorare duramente per riuscire a risollevarsi il prossimo anno perché mi sembra evidente che l’arrivo di Honda non possa fare miracoli.
    Serviranno tecnici esperti e vincenti e magari un Top Driver.

    Per la gara di oggi, mi auguro che Magnussen possa finalmente avere una gara pulita perché ultimamente viene penalizzato per qualunque cosa faccia, sia per difendersi che per attaccare…
    Da Button mi aspetto una gara molto consistente anche se, al netto di guasti o incidenti li davanti, mi sembra molto difficile poter ambire a qualcosa di più del quinto posto.
    Sarà importante la reattività del muretto per capire quando sarà il momento migliore per fare l’unica sosta, perché a Monza, come ben sappiamo, i sorpassi in pista sono merce molto rara.

    • per noi? per la mclaren semmai. tu tifi mclaren ma per favore, sei italiano almeno la dignità di non identificarti con il “noi” verso la mclaren. c’è un motivo se si sente l’inno inglese.

      una cultura tutta del “noi”. libero di tifare mclaren, ma almeno non dire “noi”.
      non dire “bisogna lavorare per risollevarsi”

      poi lamentarsi dellepenalità a magnussen bah…

      senza polemiche, semplice discussione, dico davvero 😉

  • Massa finora non ha colpito nessuno .. e stato colpito al max..anzi direi attenti a magnussen..quella prima curva fara uno strike da paura x come guida

  • Io ho molta fiducia, il passo gara è buono e sopratutto è stato fatto con un alto carico di carburante. Il buon Gene è tutto il fine settimana che dice occhio alle McLaren e ho sentito appunto da lui che la McLaren gira il venerdì con tanta benzina a bordo. Sto rivalutando molto Gene, non perché parla bene della Mc ma perché analizza le cose in maniera reale. Non sto sopportando più Vanzini sembra stipendiato dalla Ferrari e pur di far arrapare i tifosi della rossa per fare audience vede delle cose assurde. Concordo su Massa Lol speriamo di evitarlo. Mentre per ora sembra azzeccatissimo il set up non troppo scarico della vettura. Unico dubbio, andiamo molto meglio con le orange e prevedo un inizio di gara non facile per noi. Io anticiperei di molto la sosta. Gran manico Kevin, quest’anno gli fa proprio bene. Grande Jenson anche che come dice un vecchio amico tira sempre la carretta.

    • da tifoso ferrari, ti dico che vanzini non è granchè in ogni caso anche se comunque è il migliore in italia (senza concorrenza comunque) ma a dir la verità sembra tifoso ferrari fino a un certo punto, non esagerare, e non vedere cose assurde. diciamo piuttosto, che tifa hamilton palesemente… è da sempre così

  • Velocità di punta*
    Maledetto correttore!

  • Visto le velocità di l’unta così basse rispetto al venerdì credo che abbiano puntato su un assetto più carico per salvare le gomme e avere un ritmo buono in gara.
    Bravo Magnussen che continua a crescere, e bene Jenson.
    Speriamo che domani Massa non rovini la gara a qualcuno così da poter mantenere queste posizioni.

  • il caldo alla ferrari non fa bene però

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!