La Williams monopolizza la seconda fila a Monza

6 settembre 2014 16:20 Scritto da: Marco Di Marco

massa-williams-monza-2014

La Williams conquista tutta la seconda fila nelle qualifiche del Gran Premio di Italia con Valtteri Bottas autore del terzo tempo, staccato di 588 millesimi dalla pole, davanti al compagno di team Felipe Massa, distante da Hamilton ben 756 millesimi.

Il risultato, giunto al termine di una sessione di qualifiche tiratissima, ha lasciato l’amaro in bocca agli uomini di Sir Frank, convinti alla vigilia di poter piazzare almeno una vettura in prima fila. Sin dalle Q1, infatti, la monoposto condotta da Felipe Massa si era issata in terza posizione con un distacco di un solo decimo dalle frecce d’argento, mentre Bottas risultava attardato di 6 decimi ma pur sempre in quarta posizione.

Nella seconda sessione di qualifiche non cambiava il risultato con Bottas autore del terzo tempo a 3 decimi di distacco dalla pole, seguito da Massa attardato di 4 decimi.

Nonostante la delusione per la mancata conquista di una prima fila che sembrava annunciata, in casa Williams si confida ancora nella gara di domani per la conquista di un risultato di prestigio, magari proprio con l’atteso Valtteri Bottas che ha dichiarato “spero davvero di riuscire ad ottenere un risultato importante domani. Le Mercedes sembra che abbiano guadagnato qualcosa per le qualifiche rispetto ai tempi riscontrati venerdì. Noi siamo consapevoli di avere un solido passo gara, ma tutto dipende dai miglioramenti che avrà fatto la Mercedes rispetto ai tempi visti nelle prove libere”.

Anche Felipe Massa si dimostra ottimista in ottica gara “siamo molto contenti del lavoro fatto oggi e del risultato raggiunto dal team. Sappiamo che Monza non è una pista semplice, ma abbiamo una vettura competitiva e consistente per la gara. Dobbiamo e possiamo stare con le Mercedes, magari approfittando di eventuali loro problemi”.

Felipe ha inoltre voluto dedicare un pensiero ai tifosi ferraristi “sarebbe bello salire sul podio e godere del pubblico che invade la pista. Nonostante non sia più un pilota Ferrari ho riscontrato ancora tanto affetto da parte dei tifosi e spero di poter regalare loro un bel risultato domani”.

Bisognerà dunque attendere sino a domani per vedere se una delle monoposto del team inglese riuscirà a riportare in casa Williams una vittoria che manca dal Gran Premio di Spagna del 2012. 

7 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!