Montoya inedito: “Schumacher non mi volle in Ferrari”

10 settembre 2014 16:37 Scritto da: Davide Reinato

A quasi dieci anni di distanza dal suo ritiro dalla F1, Montoya ha ammesso che Schumacher gli impedì di arrivare in Ferrari.

montoya

Oggi ha 38 anni e si sta togliendo ancora qualche soddisfazione in Indycar. Stiamo parlando di Juan Pablo Montoya, uno dei talenti più irruenti e spettacolari che la F1 abbia conosciuto negli ultimi anni, sparito dal Circus senza un motivo apparente nel 2006.

Il colombiano, dopo quasi dieci anni di distanza, ha raccontato un aneddoto curioso: Schumacher gli avrebbe messo i bastoni tra le ruote nella trattativa per l’arrivo a Maranello. “One”, come lo chiamano gli amici, è stato in visita a Monza per il Gran Premio d’Italia. “Ho rivisto un sacco di amici qui. Non è come quando devo lavorare”, ha ammesso sorridendo il colombiano.

Nella carriera di Juan Pablo ci sono state Williams e McLaren, ma anche la Ferrari sembra aver giocato un ruolo fondamentale. “Peccato che non sia mai stato possibile”, ha spiegato Montoya. “Michael Schumacher era lì e lui mi odiava letteralmente. Ma sono davvero dispiaciuto per quello che gli è successo e per come si trova adesso. Spero solo che continui a recuperare”.

48 Commenti

  • Be’, nessun pilota che abbia un minimo di potere decisionale sulla questione vorrebbe mai come compagno uno che ha le potenzialità per arrivargli davanti. L’hanno fatto tutti e non mi meraviglia per niente.

    Sono convinto che il povero Vettel, col senno di poi, col cavolo che avrebbe accettato Ricciardo al suo fianco!

  • E’ clamorosamente inesatto dire che Schumi e’ stato ‘bastonato’ da Rosberg.Forse nel 2010, poi dal 2011 in poi Michael aveva spesso un passo gara decisamente migliore (ad es. Monza ’11 e ’12 Spa ’11 Suzuka ’11 Nurburgring ’11 India ’11 Silverstone ’12 etc etc) solo che scontava delle qualifiche sovente disastrose, un atteggiamento da la va o la spacca in gara – mentre il compagno si accontentava di marcare punti – e guai su guai su guai alla vettura. Si può dire che Rosberg si è fatto preferire in prova e per la costanza e l’assenza di errori (Michael ne ha fatto parecchi, ma si sa l’aggressività era il suo punto forte, non aveva certo l’indole del tassista…) ma come velocità assoluta ritengo addirittura di votare per la l’uomo divenuto leggenda

    • Lazza, a mio parere è proprio sbagliato paragonare le prestazioni di un pilota di 41 anni con un altro di 25 (peraltro non un Chilton qualunque).
      Magari sbaglio io, ma tra lo Schumacher del 2006 e lo Schumacher del 2010 noto una differenza abissale.

      A mio modo di vedere Rosberg ha fatto meglio (forse guardo troppo la classifica, lo so), ma l’altro termine di paragone (cioè Michael) era troppo “anziano” per reggere il confronto numerico.
      Non sono un pilota ma immagino che – arrivando sui 37/38 anni – il rendimento in pista cali vistosamente.

  • @lewis_the_best

    veramente nel 2012 è Vettel quello che ha vinto il mondiale grazie ai ritiri NON PER MOTIVI DI AFFIDABILITA’ di Alonso…

    Sarebbero bastati 2 noni posti nelle 2 gare in cui è stato cecchinato in partenza…

    • lewis_the_best

      e a vettel sarebbe bastato che karthikeyan non gli avesse forato la gomma mentre lo doppiava (gp malesia vettel in quarta posizione)!

      se parti sempre in terza o quarta fila può capitare di essere coinvolto in un incidente e inoltre nel contatto con raikkonen in giappone la colpa è solo di alonso!

      • (per evitare che tu possa saltare il messaggio e leggere poco e niente, scrivo un punto saliente qui: lewis the best, come dici tu, ha vinto il mondiale grazie ai ritiri di massa. eppure massa è un pip*one assurdo. mi farei una domanda allora prima di criticare alonso!)

        smettila di dire castronerie….stai dicendo una marea di ca**ate.

        confronti schumacher 40enne con piloti giovanissimi dicendo che “non si può contare solo quello che ci piace”. Ma che c’entra poi che schumacher abbia detto di ritenersi ancora competitivo? Si può dire che schumacher abbia sbagliato a tornare, ne è uscito ridimensionato di certo, perchè era vecchio ed è tornato, mossa da ottuso.
        Ma non che Rosberg potesse battere il miglior Schumacher.
        Sulla pista, i test, ti han già risposto:
        non è un demerito, tu dici, provare in pista, ma un vantaggio. Allora sarebbe un demerito un’azienda che ha una pista propria?
        Poteva comprarla anche la mclaren scusami.
        E poi come detto, in 20 anni zero titoli. Nonostante i test.
        Ammettere che pilota e macchina erano migliori perchè erano migliori e basta senza cercare scuse no???

        Per alonso, per favore va!!!!
        Sopravvalutato, sei ridicolo. E’ valutato il giusto: top driver. 2 titoli e altri sfuggiti per colpa della macchina.

        In giappone colpa di alonso? a me pare che la gomma posteriore di alonso si sia forata, non quella di raikkonen… non è colpa di raikkonen, a differenza di grosjean, ma non è nemmeno colpa di alonso.

        Vettel toccato dall’indianuccio. certo, certo, come no. ma quando è stato toccato in brasile ed è riuscito a star sano mentre alonso si era distrutto per colpa di grosjean?

        E comunque monza non lo citiamo? Allora li citi pure tu solo i fatti che ti fan comodo!!!!!!!!!!!
        rottura in Q3 quando l’auto c’era eccome (infatti supergara)?
        A spa, l’auto c’era ancora. Grosjean ha sbagliato alla grande, non diciamo che “ci sta se parti dietro”. grosjean ha preso anche perez che partiva quarto, ed è seconda fila… non è quindi che sia accaduto solo a chi partiva dietro in “terza o quarta fila”.

        Parlare di “alonso vincente solo per i ritiri di raikkonen e schumacher” non è parlare di F1.
        (alonso vinse anche il fuji nel 2008, comunque tanto per dire. dunque di piquettinho che faceva l’idiota che parla solo dopo il licenziamento, non aveva bisogno.
        E pensaci, hamilton non avrebbe quel mondiale senza piquet jr….)

        In F1 si corre con le macchine. e contano anche i ritiri e l’affidabilità e la prestazione delle macchine.
        Allora se alonso vincente solo per i ritiri altrui, anche vettel vincente solo per la macchina, anche raikkonen solo per gli errori di hamilton e della mclaren.
        senza contare che alonso lottava per i mondiali con vettel grazie ai ritiri della RB.
        ma gli errori di vettel, gravi, come turchia 2010 non contano???
        hamilton vincente SOLO per i ritiri di massa e confermo. motore a 3 giri dalla fine rotto, quando vinceva. singapore, errore ai box gravissimo.

        Invece tu osanni hamilton, difendi vettel, e devi fare il rosicone con alonso.
        rassegnati, alonso è un fenomeno.
        non è senna, nessuno dice che sia il migliore di sempre, ma è sicuramente il migliore degli ultimi 10 anni, assieme anche a lewis per carità.
        lewis, che ripeto ha vinto per i ritiri altrui, e alonso, non hanno avuto quasi mai auto all’altezza.
        E comunque la prova di quanto nessuno sia così più forte di alonso e che conti soprattutto la macchina, ce l’hai quest’anno.
        Rosberg sta lì, grazie alla macchina. Hamilton sfortunato… eppure ha solo 1 mondiale, vinto per i ritiri di massa.

        Prima di dire cavolate dunque, vai a sciacquarti la bocca. e stai zitto che fai prima.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!