Ferrari è l’unica squadra a possedere lo 0,25% della F1

15 settembre 2014 12:32 Scritto da: Redazione

La Scuderia Ferrari ha una quota capitale di Delta Tepco che equivale allo 0,25%. E’ la prima squadra a possedere “un pezzo” di Formula Uno.

Ferrari

Mancheranno anche i risultati in pista, ma la situazione economica della Ferrari è sempre più rosea. Anche in Formula 1, infatti, la Scuderia del Cavallino Rampante può godere di un trattamento di favore che nessun altro – vincenti inclusi – può avere. Oltre al diritto di veto e a percentuali più alte sugli introiti derivanti dai diritti TV, la Ferrari è diventata la prima squadra a possedere delle quote di partecipazione in Formula 1. Una quota dello 0,25% che vale 15 milioni di sterline, secondo quanto riporato dal Daily Telegraph. Queste azioni erano detenute precedentemente da Luca Cordero di Montezemolo, che si è dimesso la scorsa settimana e resterà in carico fino al prossimo 13 ottobre.

Nel 2012, Montezemolo era diventato direttore non esecutivo della Delta Topco, operazione che faceva parte dei preparativi per la quotazione della F1 nella borsa di Singapore. Il manager italiano era stato nominato però come rappresentante della Scuderia e non a titolo personale, come era stato erroneamente riportato dalla stampa. La capitalizzazione di mercato di 10 miliardi di dollari, però, per un mix di fattori non andò in porto. Ed è così che Montezemolo ricevette – in qualità di Presidente Ferrari – un’opzione sullo 0,25% nella Delta Tepco. La quota, però, è stata ora ereditata dalla Scuderia, come indirettamente confermato da una fonte vicina a Maranello.

7 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!