Peter Prodromou già in servizio alla McLaren

16 settembre 2014 08:12 Scritto da: Alessandro Bucci

La scuderia McLaren Mercedes è convinta  che il nuovo ingegnere capo, Peter Prodromou, aiuterà a guidare la squadra verso il successo. Si tratta di un ritorno al team di Woking per l’aerodinamico, recentemente in forze alla Red Bull nel team di Newey, dove era considerato il braccio destro del geniale tecnico inglese.

Peter Prodromou

Il ritorno in McLaren di Prodromou era cosa certa per il 2015, ma il team di Woking ha trovato un accordo con la Red Bull, accelerando i tempi per mettere subito al lavoro l’aerodinamico all’interno dell’organizzazione britannica. Peter assumerà il ruolo di Ingegnere Capo in una squadra che conosce bene, avendoci già lavorato tra il 1991 ed il 2006. Questi quattro mesi di vantaggio permetteranno senz’altro un inserimento migliore del tecnico all’interno della McLaren, squadra alle prese con il frenetico lavoro per accogliere le nuove power-unit Honda al termine di questa stagione 2014, che andranno a sostituire gli attuali Mercedes.

Jonathan Neale, Chief Operating Officer & Acting Ceo della McLaren, è entusiasta del nuovo arrivato: “Sono felice di dare nuovamente il benvenuto in McLaren a Peter. Stiamo lavorando costantemente affinchè la McLaren possa ancora una volta tornare a combattere per la lotta al titolo. Non ci facciamo certo illusioni, ma la nomina di Peter è molto significativa e rimarca il fatto che stiamo rafforzando la nostra organizzazione sin in profondità”.

Peter Prodromou è eccitato all’idea di affrontare questa nuova sfida, reduce da tanti successi con la Red Bull Racing: “E’ fantastico tornare alla McLaren, ritrovandovi un mix di volti vecchi e nuovi. Dentro la squadra ho già visto l’entusiasmo e la positività che occorrono alla McLaren per ritornare alla gloria”.

Il Racing Director della McLaren, Eric Boullier, ha così commentato l’arrivo di Prodromou: “Peter ha dimostrato di essere uno degli ingegneri più capaci ed intelligenti della Formula 1, senza dubbio. Abbiamo trascorso gran parte del 2014 lavorando per sviluppare ed organizzare il nostro reparto di progettazione e l’arrivo di Prodromou coincide perfettamente con la conlusione di questa ristrutturazione. Tutta la McLaren è ansiosa di poter beneficiare del suo contributo”.

10 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!